Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg

Notiziario

  

2018

Informazioni sulla testata

Direttore editoriale
Carlo Sbiroli

Direttore responsabile
Cesare Fassari

Redazione
Arianna Alberti

Editore
Aogoi © 2017

Responsabile per AOGOI
Carlo Maria Stigliano

Editoriale di apertura

Nasce Aogoi letter. Ogni venerdì sulla tua mail tutte le notizie utili per la tua professione

Siamo lieti di presentarvi il primo numero di Aogoi letter, la newsletter che sarà inviata a tutti i ginecologi italiani con cadenza settimanale. Con questa nuova  iniziativa l’Aogoi si propone di offrire a tutti i colleghi, soci e non, uno strumento informativo agile, capace di raccogliere e soprattutto di selezionare tra la miriade di notizie e di informazioni veicolate ogni giorno dai media quelle di maggior interesse per la nostra professione.

Oltre all’attualità e alla politica sanitaria, Aogoi letter darà ampio spazio alle news di scienza, con focus sulla ginecologia e la salute materno infantile, e cercherà di animare (e possibilmente arricchire), con commenti e interviste ai vari stakeholder, il dibattito sui principali temi della salute femminile.

Ogni venerdì sul vostro computer, Aogoi letter vi terrà aggiornati sulle numerose iniziative organizzate e patrocinate dalla nostra Associazione e sui principali eventi che ruotano intorno al Pianeta Donna, cercando di seguire con occhio attento quanto accade nel panorama della ginecologia italiana e internazionale.

Strada facendo, con il vostro aiuto, cercheremo di dare sempre maggiore visibilità alle numerose iniziative promosse dell’Aogoi, con report e approfondimenti sui nostri congressi regionali, sulle iniziative di formazione e ricerca, sugli studi e le linee guida in ambito ostetrico e ginecologico elaborate sotto l’egida della Fondazione Confalonieri Ragonese, sull’attività del nostro Ufficio Legale Nazionale e sulla rete “Tutela e Prevenzione” in ambito medico legale e assicurativo che la nostra Associazione ha messo in campo con lo “Scudo Giudiziario Aogoi”.

Uno degli obiettivi che ci siamo posti con questa newsletter è quello di stabilire un rapporto più diretto e più agile con i nostri soci e più in generale con la più ampia platea di colleghi e professionisti che si occupano della salute femminile e neonatale. Nel solco di quella cultura multidisciplinare e interprofessionale che ormai connota la professione medica.

Con Aogoi letter, nuovo nato nell’editoria dell’Aogoi, vogliamo sperimentare un nuovo modo di raccontare e di raccontarci. Speriamo di riuscirci, superando indenni le eventuali defaillance della fase di rodaggio.

L’invito che rivolgo a tutti voi è di sfruttare al meglio le potenzialità di questo formidabile canale di informazione. Per farlo, seguiteci e scriveteci. Inviateci i vostri commenti e le vostre analisi per arricchire le nostre rubriche.

 

Il Direttore Editoriale                                                     Il Direttore Responsabile
Carlo Sbiroli                                                                   Cesare Fassari

Il Responsabile per AOGOI
Carlo Maria Stigliano  

 

 

Ginecologi, pediatri e neonatologi al nuovo Ministro della Salute: “Sui punti nascita con meno di 500 parti l’anno non si cambi direzione. Mantenere attive solo le strutture in grado di garantire la salute di donne e neonati”

Ginecologi, pediatri e neonatologi al nuovo Ministro della Salute: “Sui punti nascita con meno di 500 parti l’anno non si cambi direzione. Mantenere attive solo le strutture in grado di garantire la salute di donne e neonati”

22 giugno 2018 – “Chiediamo al Ministro della Salute di proseguire su questa strada e sosteniamo la posizione della Regione Lombardia per il completamento della riorganizzazione dei Punti Nascita di piccole dimensioni. È un percorso che condividiamo nell’ottica della sicurezza per le mamme e i neonati, obiettivo principale del nostro lavoro”. Così le società scientifiche AOGOI, SIGO, AGUI, SIN e SIP, che raggruppano gli specialisti in Ostetricia e Ginecologia, in Pediatria e Neonatologia, ribadiscono come la nascita in un ospedale di piccole dimensioni possa rappresentare un pericolo per le donne e i nascituri, in caso di rare, ma potenzialmente letali, situazioni di emergenza che possono verificarsi durante il parto. [...]

Liste d’attesa. Grillo in pressing sulle Regioni: “Entro 15 giorni informazioni sulla situazione”. E sull’intramoenia potrebbe arrivare una stretta

Liste d’attesa. Grillo in pressing sulle Regioni: “Entro 15 giorni informazioni sulla situazione”. E sull’intramoenia potrebbe arrivare una stretta

22 giugno - Il Ministro, in vista della predisposizione del nuovo Piano nazionale, chiede alle Regioni un report su quali attività abbiano messo in campo per contrastare il fenomeno. “Basta con la vergogna di ottenere una mammografia dopo 13 mesi. Metterò il massimo impegno e mi aspetto una grande collaborazione dalle Regioni in favore dei cittadini per abbattere lunghi e impossibili tempi d’attesa”. [...]

Grillo incontra le Regioni e assicura: “Non sarò commissariata dal Mef. Ma basta erogazioni a pioggia”

Grillo incontra le Regioni e assicura: “Non sarò commissariata dal Mef. Ma basta erogazioni a pioggia”

22 giugno – “Il mio impegno è di aumentare il Fondo sanitario nazionale per venire incontro alle esigenze delle Regioni e ai bisogni degli assistiti. E di farlo concretamente, senza con una mano prendere, e con l’altra togliere, come è avvenuto nella passata Legislatura. Ma senza erogazioni a pioggia, chiudendo realmente i rubinetti delle inefficienze e arrestando la spesa improduttiva e gli sprechi”. [...]

Grillo: “Vaccinarsi è assolutamente necessario. Valuteremo se mantenere o meno l’obbligo”

Grillo: “Vaccinarsi è assolutamente necessario. Valuteremo se mantenere o meno l’obbligo”

22 giugno - Intervista a tutto campo su Sky Tg 24 per la neo ministra della Salute. "Sono diversi i problemi lamentati dai cittadini: a cominciare dalle liste d’attesa. Per questo il mio primo atto è stato quello di richiedere informazioni alle Regioni in modo da avere un quadro più preciso della situazione. C'è poi il tema de ticket troppo costosi, diventati così alti da far virare i cittadini verso la sanità privata". Altro tema caldo è quello legato alla carenza di alcune figure specialistiche: "In 5 anni di Parlamento non si è mai affrontato il problema del fabbisogno di medici specialisti". [...]

Contraccezione. Sic: “Nel mondo 15 mln di gravidanze indesiderate ogni anno. Ancora troppi tabù”

Contraccezione. Sic: “Nel mondo 15 mln di gravidanze indesiderate ogni anno. Ancora troppi tabù”

22 giugno - In Italia una gravidanza su 4 è indesiderata e la diffusione della contraccezione è al di sotto del 14%, ma in Sardegna è al 28%. Il 10% degli adolescenti non usa alcun metodo contraccettivo durante i rapporti sessuali, il 13,6% si affida al poco sicuro metodo del coito interrotto, metodi che non proteggono dalle infezioni sessualmente trasmissibili che in questa fascia di età interessano il 25% dei soggetti, il 52% utilizza il preservativo e solo il 3,3% la pillola. [...]

Contraccezione d’emergenza. La pillola del giorno dopo è ancora tabù? Per le “figlie” no, ma per le mamme... Due generazioni a confronto

Contraccezione d’emergenza. La pillola del giorno dopo è ancora tabù? Per le “figlie” no, ma per le mamme... Due generazioni a confronto

22 giugno - Per il 70% delle ragazze è un presidio utile al quale ricorrere senza problemi in caso di necessità. Per le mamme persistono invece ancora alcuni tabù (nel 53% dei casi), ma di fronte al rischio di una gravidanza non voluta anche loro (68%) scelgono la pillola del giorno dopo. Ancora tante le contraddizioni dovute a disinformazione e fake news. Infatti, mentre la disinformazione delle ragazze le induce a essere contrarie perché temono che possa essere dannosa per la salute, nelle madri il blackout dell’informazione e le “bufale” le portano a credere erroneamente che l’azione del farmaco sia assimilabile ad un aborto. [...]

Commissioni parlamentari/1. Ecco la nuova Affari Sociali della Camera. Marialucia Lorefice (M5S) presidente

Commissioni parlamentari/1. Ecco la nuova Affari Sociali della Camera. Marialucia Lorefice (M5S) presidente

22 giugno - Diverse le 'facce note', ma anche molte new entry soprattutto per i due partiti di governo: Movimento 5 stelle e Lega. Tra chi era già seduto tra i banchi della XII Commissione nella scorsa legislatura, la neo presidente Lorefice, Dalila Nesci, Massimo Baroni e per i 5 stelle, ma anche l'ex pentastellato Andrea Cecconi coinvolto dallo scandalo rimborsi . Nel PD ritroviamo Elena Carnevali, l'ex responsabile del welfare Micaela Campana e Giuditta Pini e l'ex sottosegretario alla Salute Vito De Filippo.  

Commissioni parlamentari/2. Ecco la nuova Igiene e Sanità del Senato. Sileri (M5S) presidente

Commissioni parlamentari/2. Ecco la nuova Igiene e Sanità del Senato. Sileri (M5S) presidente

22 giugno - Tanti i volti nuovi anche se non mancano le conferme: Binetti, Cattaneo, Taverna e Rizzotti. In commissione siederà anche l’ex sottosegretario alla Salute, Davide Faraone. Alla vicepresidenza ci sono Maria Cristina Cantù della Lega e Vasco Errani (Misto – Liberi e Uguali). [...]

Cassazione. Sospeso dall’esercizio della professione un medico per aver curato un paziente (poi deceduto) solo con l’omeopatia

Cassazione. Sospeso dall’esercizio della professione un medico per aver curato un paziente (poi deceduto) solo con l’omeopatia

22 giugno - La Cassazione (sentenza 27420/2018 depositata il 14 giugno) sancisce la legittimità della misura della sospensione dalla professione prevista prima dal GIP e poi confermata dal Tribunale per il medico che cagiona la morte di un paziente ostinandosi a curarlo in maniera alternativa con l'omeopatia, ignorando quanto prescritto nei protocolli. [...]

CONVEGNO INTERREGIONALE SIGO AOGOI Lazio, Abruzzo, Marche, Molise

CONVEGNO INTERREGIONALE SIGO AOGOI Lazio, Abruzzo, Marche, Molise

22 - 23 giugno 2018
Rieti, Sala dei Cordari

Presidenti: Felice Patacchiola, Quirino Di Nisio, Franco Doganiero, Mario Massacesi, Enrico Vizza

Presidenti Onorari: Antonio Chiàntera, Giovanni Scambia, Elsa Viora

Hands-on Gynecological Robotic Surgery Corso Base

Hands-on Gynecological Robotic Surgery Corso Base

29 - 30 giugno 2018
Grosseto, Ospedale Misericordia

Direttore della Scuola: Paolo Pietro Bianchi

Direttori del Corso: Giovanni Scambia, Fabrizio Signore

Percorsi diagnositco-terapeutici per la prevenzione ed il trattamento delle lesioni da HPV

Percorsi diagnositco-terapeutici per la prevenzione ed il trattamento delle lesioni da HPV

6 luglio 2018
Napoli, Castello “Maschio Angioino”

 

Presidenti Onorari: Antonio Chiàntera - Giancarlo Balbi - Carlo Maria Stigliano

Presidenti: Mario Passaro - Davide De Vita - Marina Tesorone

IV Corso Teorico Pratico di Emergenze Ostetriche Multidisciplinari

IV Corso Teorico Pratico di Emergenze Ostetriche Multidisciplinari

13-14 settembre 2018
Napoli, Ospedale Internazionale

Presidenti del Corso: Dott. Filippo Tangari, Dott.ssa Elsa Viora
Responsabile Scientifico: Prof. Antonio Chiàntera

2° Congresso Nazionale Onda

2° Congresso Nazionale Onda

19 - 20 settembre 2018
Milano, Hotel Michelangelo

Verso la medicina genere specifica
LA DONNA E LA COPPIA DOPO L’ETÀ FERTILE

Presidente del Congresso: Francesca Merzagora

ISON 2018 - 1ST WORLD CONGRESS ON NEUROPELVEOLOGY

ISON 2018 - 1ST WORLD CONGRESS ON NEUROPELVEOLOGY

27-28 settembre 2018
Zurigo

 

President: Marc Possover, MD, PhD

Scienfic Program Chair: Axel Forman, MD, PhD, DMSc

Linee guida Fondazione Confalonieri Ragonese

Linee guida Fondazione Confalonieri Ragonese

La Fondazione Confalonieri-Ragonese, con il contributo fondamentale di SIGO, AOGOI, AOGUI, ha prodotto nuove Raccomandazioni, ovvero elaborazioni di informazioni scientifiche, per assistere medici e pazienti, nelle decisioni che riguardano le modalità di assistenza appropriate in specifiche condizioni cliniche. Gli argomenti trattati sono: la nutrizione in gravidanza e durante l'allattamento e il monitoraggio tococardiografico intrapartum. Prossima pubblicazione: l’endometriosi.
Con il più vivo augurio di buona e fruttuosa lettura per tutti i medici e le ostetriche Italiane.
Il Presidente
Antonio Ragusa

- NUTRIZIONE IN GRAVIDANZA E DURANTE L’ALLATTAMENTO

- MONITORAGGIO CARDIOTOCOGRAFICO IN TRAVAGLIO

Punto nascita La Maddalena. I leader dei ginecologi scrivono ad Arru: “Non esistono le condizioni di sicurezza. Va chiuso”. L’assessore Arru: “I medici hanno ragione”

Punto nascita La Maddalena. I leader dei ginecologi scrivono ad Arru: “Non esistono le condizioni di sicurezza. Va chiuso”. L’assessore Arru: “I medici hanno ragione”

15 giugno - Elsa Viora, presidente dell’Aogoi, Giovanni Scambia, della Sigo e Nicola Colacurci dell’Agui intervengono sulle polemiche in merito alla chiusura del punto nascita: “Partorire in condizioni in cui i requisiti essenziali non ci sono, rappresenta un rischio per le donne ed i bambini e di questo la popolazione deve prendere coscienza”. E propongono un confronto fra le donne, le istituzioni regionali, gli operatori sanitari e le Società Scientifiche. [...]

Record negativo delle nascite nel 2017: nati solo 458.151 bambini, nuovo minimo storico dall’Unità d’Italia. Il Report Istat

Record negativo delle nascite nel 2017: nati solo 458.151 bambini, nuovo minimo storico dall’Unità d’Italia. Il Report Istat

15 giugno - Per il terzo anno consecutivo i nati sono meno di mezzo milione. Prosegue anche la diminuzione della popolazione residente già riscontrata nei due anni precedenti. In crescita i decessi, che sono stati quasi 650 mila, circa 34 mila in più rispetto al 2016, proseguendo il generale trend di crescita rilevato negli anni precedenti dovuto all’invecchiamento della popolazione. [...]

Governo. Il Consiglio dei Ministri nomina 6 viceministri e 39 sottosegretari. Alla Salute Armando Bartolazzi (M5S) e Maurizio Fugatti (Lega). E Massimo Garavaglia (Lega) al Mef

Governo. Il Consiglio dei Ministri nomina 6 viceministri e 39 sottosegretari. Alla Salute Armando Bartolazzi (M5S) e Maurizio Fugatti (Lega). E Massimo Garavaglia (Lega) al Mef

15 giugno - Il dirigente medico Armando Bartolazzi, era il candidato del M5S per il ministero della Salute nella lista presentata da Di Maio al Quirinale lo scorso marzo. L'altro sottosegretario, Maurizio Fugatti, è un deputato della Lega. Altra conoscenza del settore è Massimo Garavaglia, ex coordinatore del Comitato di settore delle Regioni per la sanità, che ricoprirà il ruolo di viceministro dell'Economia insieme alla pentastellata Laura Castelli. [...]

Intramoenia. Se il medico non ha autorizzazione formale e non versa quota all’azienda è peculato. Cassazione condanna cardiologo

Intramoenia. Se il medico non ha autorizzazione formale e non versa quota all’azienda è peculato. Cassazione condanna cardiologo

15 giugno - L'intramoneia non è libera, anche se il medico la svolge in azienda, ma deve essere autorizzata e la struttura deve percepire la quota che gli spetta per legge. La Seconda sezione penale della Cassazione (sentenza 25976/2018) ha confermato la condanna a un cardiologo per aver effettuato visite senza comunicazione all'ospedale di appartenenza. [...]

Vaccinazioni. Tutto quello che bisogna sapere sulle controindicazioni. Ecco la nuova guida

Vaccinazioni. Tutto quello che bisogna sapere sulle controindicazioni. Ecco la nuova guida

15 giugno - La somministrazione di un vaccino, spiega la guida inviata dal ministero della Salute a Regioni e operatori del settore, in presenza di controindicazioni o precauzioni può aumentare il rischio di reazioni avverse gravi. Al contrario, può accadere che alcuni sintomi o condizioni siano erroneamente considerati vere controindicazioni o situazioni che inducono un atteggiamento di prudenza quando in realtà non precludono la vaccinazione. [...]

Obbligo vaccinale per gli operatori sanitari anche in Puglia. Arriva il sì del Consiglio regionale

Obbligo vaccinale per gli operatori sanitari anche in Puglia. Arriva il sì del Consiglio regionale

15 giugno - La Puglia è la seconda Regione, dopo l’Emilia Romagna, a prevede l’obbligo di vaccinazione degli operatori sanitari. La legge è stata proposta dalla consigliera Francesca Franzoso (FI) ed ha ottenuto il voto favorevole in Consiglio regionale anche dalla maggioranza di centrosinistra. [...]

Depressione. Attenzione, può essere causata anche da farmaci di impiego comune: dalla pillola anticoncezionale agli antidolorifici

Depressione. Attenzione, può essere causata anche da farmaci di impiego comune: dalla pillola anticoncezionale agli antidolorifici

15 giugno - Sono farmaci che non verrebbe mai in mente di associare al rischio di suicidio o di depressione e sono di impiego abituale. Ma uno studio pubblicato su JAMA lancia oggi l’allarme, invitando medici, pazienti, farmacisti a valutare se il farmaco o il cocktail dei farmaci che quotidianamente un paziente assume, può comportare un aumento di questo rischio. Per ora rimandando alla sezione ‘effetti indesiderati’ nel foglietto illustrativo. In attesa in un warning più leggibile. [...]

Ostetricia e Ginecologia 4.0

Ostetricia e Ginecologia 4.0

14 - 16 giugno 2018
Lamezia Terme, T Hotel

Congresso Regionale AOGOI Calabria
SIGO-AGUI
AGITE/AIO/FESMED/SIGITE

Innovazione e nuove esigenze di counseling

Parto fisiologico. Dall’Aio i 10 “passi per l’ospedale” ed i 7 ”passi per il territorio” per promuoverlo

Parto fisiologico. Dall’Aio i 10 “passi per l’ospedale” ed i 7 ”passi per il territorio” per promuoverlo

8 giugno - L’Associazione italiana di ostetricia invierà un breve questionario ai Direttori di struttura complessa ed alle Posizioni Organizzative e Coordinatori Ostetriche al fine di comprendere (in modo anonimo) qual è la realtà assistenziale Italiana, riguardo all’organizzazione dei luoghi del parto." L’obiettivo è quello di sensibilizzare e supportare le strutture assistenziali per il miglioramento dell’appropriatezza e dell’umanizzazione della nascita attraverso i nostri passi". [...]

Il Governo Conte ottiene la fiducia. Il premier: “Investire nel Ssn per garantire equità nell’accesso alle cure. Ridurre le liste d’attesa e rescindere il legame tra politica e sanità”. E ancora: “Potenzieremo la medicina territoriale e l’integrazione socio-sanitaria”

Il Governo Conte ottiene la fiducia. Il premier: “Investire nel Ssn per garantire equità nell’accesso alle cure. Ridurre le liste d’attesa e rescindere il legame tra politica e sanità”. E ancora: “Potenzieremo la medicina territoriale e l’integrazione socio-sanitaria”

8 giugno - La mozione di fiducia è stata approvata prima alla Camera e poi al Senato. Molti i punti del contratto di governo siglato tra M5S e Lega richiamati dal premier nel suo discorso in Parlamento. "Vogliamo rescindere il legame tra politica e sanità, per rendere quest'ultima finalmente efficiente su tutto il territorio nazionale". [...]

Cancro mammella. Dagli Usa una immunoterapia sperimentale ha guarito una donna con un tumore metastatico intrattabile

Cancro mammella. Dagli Usa una immunoterapia sperimentale ha guarito una donna con un tumore metastatico intrattabile

8 giugno - I linfociti di Judy, una donna americana di 47 anni, considerata refrattaria a tutti i trattamenti tradizionali, hanno sconfitto il suo tumore e le sue metastasi. [...]

Transgender in Italia: al via il primo studio sul loro stato di salute. Iss: “Il nostro impegno è per contrastare le disuguaglianze sanitarie in linea con l’Oms, l’Unione Europea e l’Onu”

Transgender in Italia: al via il primo studio sul loro stato di salute. Iss: “Il nostro impegno è per contrastare le disuguaglianze sanitarie in linea con l’Oms, l’Unione Europea e l’Onu”

8 giugno - E’ il primo progetto rivolto alla salute dei transgender in Italia. L’iniziativa del Centro di Medicina di Genere dell’Istituto Superiore di Sanità vede coinvolte anche tutte le Associazioni Transgender del territorio nazionale e si propone di individuare, attraverso un’indagine specifica, i bisogni sanitari di questa fascia di popolazione e indirizzare a percorsi di assistenza adeguati. In Italia si stima siano 400mila le persone transgender. [...]

Rapporto Censis-Rbm: “Italiani rancorosi verso il Ssn, troppe attese e malasanità”. Boom spesa privata: a fine 2018 arriverà a 40 miliardi. Grillo: “Riporteremo equità nel sistema”

Rapporto Censis-Rbm: “Italiani rancorosi verso il Ssn, troppe attese e malasanità”. Boom spesa privata: a fine 2018 arriverà a 40 miliardi. Grillo: “Riporteremo equità nel sistema”

8 giugno - Tra le spese private maggiori quelle per farmaci extra Ssn (17 miliardi) e dentistiche (8 miliardi) e 7 milioni di italiani si sono indebitati per pagare spese mediche. Gli elettori di Lega e 5 Stelle sono i più rancorosi verso il Servizio sanitario. La neo ministra Grillo commenta su facebook: “Preoccupata per spesa privata da record”.  [...]

Medici italiani al fianco del neo ministro Grillo. Fnomceo: “Siamo con lei per l’uguaglianza in sanità”

Medici italiani al fianco del neo ministro Grillo. Fnomceo: “Siamo con lei per l’uguaglianza in sanità”

8 giugno - La Federazione plaude alla prime dichiarazioni del Ministro della Salute Giulia Grillo. Anelli, Presidente Fnomceo, aggiunge che per superare le diseguaglianze “occorre rispetto per l'articolo 3 della Costituzione, del Codice di Deontologia Medica e dei principi fondanti il nostro Servizio Sanitario Nazionale” ed anche di “una riforma che sia capace di ricucire la frattura tra il Nord e il Sud del Paese e di superare le diseguaglianze nell’accesso al diritto alla salute”. [...]

Cassazione. Assolto medico che aveva interrotto intervento perché mancava secondo chirurgo

Cassazione. Assolto medico che aveva interrotto intervento perché mancava secondo chirurgo

8 giugno - La Corte di Cassazione (sentenza 24952/2018) ha assolto un medico accusato in primo grado del reato previsto dall'articolo 328 del codice penale (omissione d’atti di ufficio) “perché il fatto non sussiste”, ritenendo legittimo il rifiuto del medico a proseguire un'operazione in assenza del secondo chirurgo su una paziente con problemi di obesità e cuore e col rischio che svanissero prima della conclusione dell'intervento gli effetti necessari dell'anestesia. [...]

Nuovo governo di fronte ad un bivio: rilanciare o smantellare il Ssn? Ecco il “Piano terapeutico” proposto nel 3° Rapporto Gimbe

Nuovo governo di fronte ad un bivio: rilanciare o smantellare il Ssn? Ecco il “Piano terapeutico” proposto nel 3° Rapporto Gimbe

8 giugno - Definanziamento progressivo, troppe prestazioni nei nuovi Lea, sprechi e inefficienze ed espansione dell'intermediazione assicurativa rappresentano una miscela letale per la sanità pubblica. La Fondazione Gimbe, nel suo 3º Rapporto sulla sostenibilità del Ssn ha analizzato lo stato di salute della sanità pubblica, rivalutandone la "prognosi" al 2025 e proponendo un preciso "Piano terapeutico". Programma e azioni del nuovo esecutivo saranno determinanti. [...]

7th Advanced Ian Donald Course on Maternal-Perinatal Ultrasound

7th Advanced Ian Donald Course on Maternal-Perinatal Ultrasound

7-8-9 giugno 2018
Cagliari, Hotel Regina Margherita

 

Direttore del Corso: Giovanni Monni

Alimentazione e stili di vita nelle diverse età della donna

Alimentazione e stili di vita nelle diverse età della donna

13 giugno 2018
Milano, Sala Ricci Centro Culturale San Fedele

 

Cibo e attività fisica per un equilibrio psico-fisico: dalla pubertà alla menopausa

Lettera della Presidente

Lettera della Presidente

Egregia Signora Ministro Grillo, è inevitabile, in momenti come questi, esprimere dei desideri o, più concretamente, fare un quadro della situazione, valutare i punti di forza e le criticità, cercare di trovare delle soluzioni. Sono ben conscia che nessuno, nemmeno lei purtroppo, ha la bacchetta magica per risolvere i problemi della sanità italiana, ma credo che davvero si possa e si debba fare qualcosa per mantenere quanto di buono c’è e correggere quanto vi è di sbagliato. [...]

menu
menu