Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg
  • Aogoi
  • Notiziario
  • 2° Corso Laboratorio AOGOI. "Assistenza ostetrica efficace. Dagli elementi di fisiologia alle regole di sala parto"

2° Corso Laboratorio AOGOI. "Assistenza ostetrica efficace. Dagli elementi di fisiologia alle regole di sala parto"

18 maggio - Successo per la seconda edizione del corso-laboratorio di simulazione ad alta fedeltà: una vera e propria palestra per i professionisti che quotidianamente lavorano in prima linea dentro e fuori la sala parto.

 

 

Si è svolto a Cava dè Tirreni (Salerno), il 3 e 4 maggio, il secondo Corso Laboratorio Aogoi progettato per aumentare l’apprendimento utilizzando metodiche di simulazione ad alta fedeltà e mediante skills. L’evento ha visto la presenza di un centinaio di specialisti in ostetricia-ginecologia, neonatologia ed ostetriche, che hanno partecipato attivamente alla parte interattiva con elementi di fisiologia ostetrica.

Nella seconda edizione del Laboratorio Ostetrico - organizzato dal Segretario Regionale Aogoi Campania Davide De Vita e presieduto dal Prof. Antonio Chiantera, Segretario Nazionale Aogoi, e dal Direttore del Dipartimento della Donna e del Bambino ASL SA Salvatore Ronsini - sono stati affrontati temi molto attuali e riguardanti il parto spontaneo, l’ecografia nella simulazione delle emergenze ostetriche, trattati in maniera esemplare da docenti appartenenti al Gruppo Egeo, coadiuvati dal Professore Tullio Ghi, Giuseppe Rizzo e Bianca Masturzo.

Antonio Ragusa ha presentato in maniera magistrale “Le strategie efficaci per favorire il parto spontaneo”, tema cardine dell’evento. Sono stati trattati, mediante scenari clinici, seguiti da debriefing il parto operativo vaginale eco assistito, il parto distocico con applicazione della ventosa, la distocia di spalle e le diverse manovre di disimpegno, l’EPP, l’applicazione del baloon e delle suture.

Tutti argomenti riguardanti la gestione del rischio clinico nei punti nascita, le linee di indirizzo per la prevenzione delle complicanze in gravidanza, il contenimento del dolore in travaglio e le modalità per ridurre i fallimenti dell’induzione al travaglio di parto.

Molto efficace ed incisiva è stata la Lettura Magistrale del Prof. Nicola Colacurci, presidente Agui, che ha presentato lo stato dell'arte della formazione universitaria in ostetricia. I temi sono stati presentati da ginecologi e discussi insieme ai neonatologi, ponendo le basi per una piena condivisone delle criticità emerse nell’organizzazione dei Punti Nascita e nelle proposte per modernizzarli.
Questi sono stati gli ingredienti che hanno contribuito alla realizzazione di una vera e propria sinergia tra ginecologi e neonatologi, che addizionati alla formula estremamente pratica dell’evento, hanno portato alla realizzazione di un corso pratico molto seguito e carico di contenuti.
Ad aumentare il successo dell’evento è stata la numerosa partecipazione delle ostetriche, che hanno contribuito pienamente alla realizzazione di un vero progetto scientifico di equipe. Il corso, accreditato con 19 crediti Ecm, rientra pienamente nei requisiti clinico-organizzativi e gestionali richiesti dal Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità, Agenas e Aogoi.

L’obiettivo è quello di prevenire e prevedere le complicanze nel corso della gravidanza, travaglio di parto, parto e post parto, delineando e definendo le condizioni con particolari fattori di rischio. Tale corso di simulazione ad alta fedeltà, finalizzato all'acquisizione/miglioramento di abilità tecniche e pratiche, rappresenta uno strumento di vitale utilità per le strutture del governo clinico e del risk managment aziendale al fine di contenere gli eventi avversi. Si tratta insomma di una vera e propria palestra per i professionisti che quotidianamente lavorano in prima linea dentro e fuori la sala parto.

Presenti alla riunione, tra gli altri, i colleghi Giovanni Gerosolima (Avellino), Gerardo Spaziante (Caserta), Maria Gabriella De Silvio (Salerno), Luciano Pino (Benevento) che hanno partecipato attivamente alla parte interattiva del Corso Laboratorio contribuendo con elementi di fisiologia ostetrica, esempi pratici su simulatori mediante “tecniche skill” e scenari clinici “ad alta fedeltà”. 

Nel corso della riunione il Segretario nazionale Antonio Chiantera, coadiuvato da Davide De Vita, ha presentato i seguenti progetti Aogoi:

  • Il Questionario di verifica del grado di soddisfazione delle donne in sala parto in Campania, descrivendo gli obiettivi ed esortando tutti i punti nascita della Campania a partecipare, aprendo un confronto per esprimere e sollevare interrogativi ed eventuali criticità incontrate.
  • Il prossimo Congresso Interregionale Aogoi Campania e Puglia, in collaborazione con la Società Campano Calabro Lucana -Sccl, Agui e Agite.
  • Il prossimo Congresso Nazionale Sigo 2018, che si terrà Roma il prossimo ottobre.
  • I prossimi congressi Sigo, che dal 2019 al 2021, si svolgeranno a

 

I colleghi sono stati invitati a proporsi come moderatori o relatori delle summenzionate iniziative scientifiche Aogoi-Sigo e a una partecipazione e collaborazione sempre più attiva alla vita associativa e a tutte le iniziative regionali. Con l’obiettivo precipuo di organizzare momenti di aggiornamento e iniziative finalizzate alla cultura del ‘fare squadra’ nonché a creare un rapporto privilegiato con le istituzioni, sia amministrative regionali sia giudiziarie i fini di una maggiore partecipazione e conoscenza delle iniziative regionali. 

Con l’occasione ringrazio i colleghi che hanno partecipato attivamente alla riunione: Scognamiglio S; Auriemma G;; Elberti A;; Ricco C;; Esposito E;; Tesauro R; Terracciano L; Morgera R;; Forleo F; De Silvio MG; Sgambato A; Spaziante G, Pino L; Botta G; De Francesco G; Messina F; Silvestri M; Passaro M; Alfano G; Corbo M; Gerosolima G; Girardi N; Iannone L; Mainini G; Sciorio C; Tramontano G.

 

Davide De Vita
Segretario Regionale Aogoi

 

menu
menu