Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg
  • Aogoi
  • Notiziario
  • Aifa. Stefano Vella sarà il nuovo presidente. Intesa in Stato Regioni

Aifa. Stefano Vella sarà il nuovo presidente. Intesa in Stato Regioni

30 marzo - Dopo la proposta del ministro della Salute Lorenzin e l'approvazione all'unanimità delle Regioni, la Conferenza Stato-Regioni ha ratificato la designazione del Direttore del Centro salute globale dell’Istituto superiore di sanità a presidente dell'Agenzia italiana del farmaco. La nomina diventerà operativa dopo il decreto del ministro atteso a breve.

 

Stefano Vella, attuale Direttore del Centro GLOB - Centro nazionale salute globale dell’Istituto superiore di sanità come successore di Mario Melazzini (nel frattempo diventato DG dell’Aifa) è stato indicato dalla Conferenza Stato Regioni per la presidenza dell’Agenzia italiana del farmaco.

La ratifica ufficiale della scelta sul nome proposto dal ministro della salute Beatrice Lorenzin, è arrivata definitivamente nella seduta odierna della Conferenza, mentre per il suo insediamento bisognerà attendere il decreto di nomina del ministro atteso a giorni.

I nomi sui quali la ministra Lorenzin doveva scegliere proposti dalle Regioni erano tre. Oltre a Vella c’erano Giuseppe Remuzzi, Direttore del Dipartimento di Medicina dell’Azienda Ospedaliera Papa Giovanni XXIII (ex Ospedali Riuniti) di Bergamo e coordinatore delle ricerche del Centro di Ricerche Cliniche per le Malattie Rare "Aldo e Cele Daccò” dell’Istituto Mario Negri, indicato come candidato 'ideale' da parte delle Regioni e Carlo Gaudio, Ordinario di Cardiologia alla Sapienza di Roma, dove è anche Direttore del Dipartimento Cuore e Grossi Vasi “A. Reale e Direttore Struttura Complessa di Cardiologia e Angiologia.

Su Remuzzi e Gaudio però, si sono subito concentrate polemiche. Per Remuzzi è stato avanzato il sospetto di un possibile conflitto di interessi per il suo ruolo al Mario Negri, mentre per Gaudio si è affacciata l’indiscrezione di un pressing a suo favore da parte del dal ministro per lo Sport Luca Lotti e da Denis Verdini che certamente non gli ha giovato e così, alla fine, la scelta è andata su Stefano Vella.

Vella, 65 anni a giugno, è un medico specializzato in malattie infettive e in medicina interna e ha diretto il Dipartimento del Farmaco dell’ISS a partire dalla sua costituzione, nel 2003, fino al 2016, quando ha assunto la carica di direttore del Centro nazionale salute globale dell’Istituto superiore di sanità che lascia ora per la presidenza Aifa.

Questo il curriculum di Stefano Vella.

menu
menu