Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg
  • Aogoi
  • Notiziario
  • Dopo un cancro al seno conta molto la “rete sociale”

Dopo un cancro al seno conta molto la “rete sociale”

14 dicembre - Avere intorno una buona rete sociale migliora i risultati delle cure per il cancro al seno. Stando a un nuovo studio statunitense, le donne sopravvissute al cancro mammario con un buon supporto sociale vivrebbero più a lungo ed avrebbero anche un rischio inferiore di recidiva. 

(Reuters Health) – Avere intorno una buona rete sociale migliora i risultati delle cure per il cancro al seno. Stando a un nuovo studio statunitense, le donne sopravvissute al cancro mammario con un buon supporto sociale vivrebbero più a lungo ed avrebbero anche un rischio inferiore di recidiva.

Esaminando precedenti ricerche, l’autrice dello studio, Candyce Kroenke del Kaiser Permanent Northern California Division of Research di Oakland, aveva trovato che le donne con pochi legami sociali prima della diagnosi di tumore mammario presentavano un aumentato rischio di morte per questa neoplasia maligna. I ricercatori hanno analizzato i dati raccolti su 9.267 donne statunitensi e cinesi entro due anni dalla diagnosi di cancro della mammella, oltre ai dati clinici gli studiosi avevano anche informazioni sui rapporti delle pazienti con parenti, amici e con la comunità. Nel complesso nel corso di 11 anni si sono avute 1.448 recidive e 1.521 decessi, tra cui 990 correlati al tumore mammario.
 
Lo studio ha scoperto che le donne con pochi legami sociali presentavano un rischio del 43% più elevato di ritorno di neoplasia mammaria rispetto a quelle che erano socialmente ben inserite. Inoltre, le donne più isolate avevano il 64% in più di probabilità di morire per cancro al seno e quasi il 70% in più di probabilità di morire per qualsiasi altra causa nel corso dello studio rispetto alle donne con una ricca rete sociale. Lo studio non spiega perché la rete sociale contribuisce a proteggere la salute delle donne, anche se ipotizza che ciò potrebbe essere correlato a una serie di fattori tra cui lo stile di vita e il sostegno psicologico. I medici sono sempre più consapevoli della rilevanza dei determinanti sociali sulla salute e le donne che vivono il dramma di un tumore al seno dovrebbero ricevere tutto il sostegno di cui hanno bisogno per superare la malattia.
 
Fonte: Cancer 2016
 
Andrew M. Seaman 
(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

menu
menu