Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg
  • Aogoi
  • Notiziario
  • Highlights dalla sessione congressuale “HPV e cancro”, Roma - ottobre 2016

Highlights dalla sessione congressuale “HPV e cancro”, Roma - ottobre 2016

28 ottobre 2016 - Durante l'ultimo Congresso nazionale SIGO-AOGOI-AGUI, che si è svolto a Roma dal 16 al 19 Ottobre, ampio spazio è stato dedicato alle ragioni di un programma di vaccinazione  contro l'HPV “gender neutral”, finalizzato non solo a  ridurre i pregiudizi creati intorno a una vaccinazione del solo genere femminile, ma anche all’ottimizzazione delle coperture vaccinali.

 

Sono stati evidenziati i risultati di 10 anni di vaccinazione contro l'HPV:

  • Dall'8 giugno 2006 -data della prima autorizzazione negli USA- alla fine del 2015, sono state distribuite nel mondo circa 205 milioni di dosi di vaccino quadrivalente contro l'HPV 1.
  • Numerosi dati di vita reale hanno dimostrato efficacia e sicurezza della vaccinazione, con una RIDUZIONE delle lesioni cervicali precancerose e dei condilomi genitali 2-6.

Le evidenze scientifiche dimostrano inoltre che la protezione del vaccino 9-valente porterà un vantaggio sostanziale in termini di riduzione delle patologie HPV-correlate, rispetto ai vaccini attualmente disponibili, non solo per il sesso femminile (cervice uterina, vulva, vagina), ma anche per il cancro dell’ano, che coinvolge entrambi i sessi.

 

Oltre alla prevenzione primaria (vaccino), i capisaldi della prevenzione del cervicocarcinoma sono la Prevenzione Secondaria (Pap Test), Diagnosi Precoce delle Lesioni a rischio, Educazione alla Prevenzione delle MST.

 

Di seguito i principali Key Messages tratti dal numero monografico “HPV: EVIDENZE E NUOVE PROSPETTIVE” 7

  1. La patologia HPV-correlata presenta un impatto notevole in termini di morbilità e mortalità, sia nelle donne che negli uomini.
  1. Negli uomini i tumori HPV-correlati sono in aumento, con una incidenza attuale del 30%.
  1. La vaccinazione rivolta alle sole donne non protegge quella quota di uomini che hanno rapporti sessuali con altri uomini (MSM).
  1. Le evidenze dimostrano che vaccinare anche i maschi aiuta a proteggere anche le ragazze non vaccinate.
  1. Il vaccino interrompe la circolazione del virus e la catena di contaminazione virale.
  1. Una vaccinazione HPV gender neutral, comprendente anche i ragazzi, potrebbe comportare diversi vantaggi sia in termini economici che di Sanità Pubblica.
  1. I Vaccini anti-HPV sono immunogeni, efficaci, sicuri e ben tollerati fino a 45 anni, sebbene esplichino la maggiore efficacia prima dell’inizio dell’attività sessuale.
  1. È in ogni caso indispensabile seguire i programmi di prevenzione delle lesioni precancerose.
  1. Studi recenti hanno dimostrato che il vaccino 9-valente è un intervento costo-efficace di Sanità Pubblica.
  1. Il vaccino 9-valente offre la possibilità di ampliare la prevenzione vaccinale, con un vantaggio evidente soprattutto per le donne, in particolare per la patologia cervicale.
  1. Sono disponibili alcuni dati preliminari interessanti sull’efficacia della vaccinazione nelle donne già trattate per lesioni HPV-correlate.
  1. La capacità di counselling dei professionisti è l’unica arma efficace nell’abbattere le barriere dei genitori e delle famiglie di fronte ai vaccini.

 

SCARICA IL PDF COMPLETO DEL NUMERO SPECIALE MONOGRAFICO “HPV: EVIDENZE E NUOVE PROSPETTIVE” »

 

ISCRIVITI ANCHE AL NUOVO CORSO FAD: HPV: Evidenze e nuove prospettive.
Vaccinazione, screening per la prevenzione primaria e prevenzione secondaria delle lesioni da HPV, aspetti di counselling »
Attivo dal 1 settembre al 31 dicembre 2016

 

  1. Garland et al, Impact and Effectiveness of the Quadrivalent Human Papillomavirus Vaccine: A systematic Review of 10 Years of Real-world Experience, CID 2016 2.
  2. www.ema.europa.eu/HPV_vaccines_20/European_Commission_final_decision.pdf [Ultimo accesso Settembre 2016]
  3. Ali H et al. Genital waerts in young Australinas ve years into national papillomavirus vaccination programme:national surveillance data. BMJ 2013:346:f2032.
  4. Baandrup L et al. Signicant Decrease in the Incidence of Genital Warts in Young Danish Women After Implementation of a National Human Papillomavirus Vaccination Program. Sex Transm Dis 2013;40:130–135.
  5. Brotherton JML, et al. Human papillomavirus vaccination is changing the epidemiology of high-grade cervical lesions in Australia. Cancer Causes & Control 2015;26(6):953–954.
  6. Baldur-Felskov B, Munk C, Nielsen TSS, et al. Trends in the incidence of cervical cancer and severe precancerous lesions in Denmark, 1997–2012. Cancer Causes & Control 2015;26(8):1105–1116.
  7. Carlo Maria Stigliano (Coordinamento scientifico), Autori: Paolo Bonanni, Fausto Boselli, Paolo Cristoforoni, Silvano Costa, Rosa De Vincenzo, Alessandro Ghelardi, Luciano Mariani, Massimo Origoni, Roberto Piccoli, Carlo Maria Stigliano, Sandro Viglino. HPV: Evidenze e nuove prospettive. Rivista di ostetricia ginecologia pratica e medicina perinatale Vol XXXI N. 1/2016

 

menu
menu