Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg
  • Aogoi
  • Notiziario
  • SIGO 2017: siamo vicini ai colleghi delle zone terremotate

SIGO 2017: siamo vicini ai colleghi delle zone terremotate

L’iscrizione al congresso nazionale sarà gratuita per tutti i colleghi residenti nei comuni del Centro Italia più colpiti dal sisma del 24 agosto 2016. Alla cerimonia inaugurale invitati anche i rappresentanti dei cittadini di quell’area e i responsabili dei volontari, che ancora oggi continuano a lavorare in silenzio. 

 

Con questo gesto simbolico gli organizzatori del 92° Congresso nazionale Sigo-57° Aogoi- 24° Agui hanno voluto esprimere la vicinanza della Ginecologia italiana ai colleghi e a tutta la popolazione che ha vissuto il dramma del 24 agosto 2016 e che tuttora continua a vivere una situazione di grande difficoltà.

Mancano ormai meno di quattro mesi all’inizio del Congresso Nazionale, in programma a Roma dall’8 all’11 ottobre prossimo, e  siamo ormai alle “rifiniture finali”. Sobrietà e solidarietà sono i due segnali che Sigo 2017 vuole dare in apertura dei suoi lavori.

“La Cerimonia Inaugurale sarà contraddistinta da una sobrietà legata non solamente ad una coerenza con le difficoltà economiche che il nostro Paese sta vivendo, ma anche per un giusto riguardo nei confronti delle popolazioni che, con molta difficoltà, si stanno riprendendo dal trauma del terremoto che ha colpito l’Italia centrale e che continua, ad oggi, a tenere ancora alta la tensione in quelle zone - hanno spiegato i presidenti del Congresso Domenico Arduini e Marco Bonito. Ci sarebbe parso quasi irriguardoso verso i colleghi che verranno a Roma provenienti da quelle zone dimenticare il loro sacrificio”.

Per “non dimenticare” e testimoniare anche l’impegno etico e sociale della ginecologia italiana, Sigo 2017 ha invitato alla cerimonia di apertura dei lavori congressuali anche i rappresentanti dei cittadini di quell’area e i responsabili dei volontari che hanno operato nelle zone colpite dal sisma che continuano, ancora oggi, a lavorare nel silenzio anche mediatico. Inoltre, per tutti i colleghi residenti nei comuni del Centro Italia maggiormente colpiti dal terremoto - Amatrice, Accumuli, Visso, Ussita, Arquata del Tronto, Norcia e Preci – l’scrizione al congresso nazionale Sigo-Aogoi-Agui sarà completamente gratuita.

 

 

menu
menu