Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg
  • Aogoi
  • Notiziario
  • ELEMENTI DI RADIOPROTEZIONE PER MEDICI APPLICATI ALLA CLINICA E NUOVE PROSPETTIVE PER IL TRATTAMENTO DEL CARCINOMA DELL’ENDOMETRIO

ELEMENTI DI RADIOPROTEZIONE PER MEDICI APPLICATI ALLA CLINICA E NUOVE PROSPETTIVE PER IL TRATTAMENTO DEL CARCINOMA DELL’ENDOMETRIO

NOVITA’ - CORSO FAD AOGOI | 15 CREDITI ECM 

Obiettivo formativo n. 27 - Sicurezza e igiene negli ambienti e nei luoghi di lavoro e patologie correlate. Radioprotezione
Attivo dal 22.11.2023 al 21.11.2024

Con questo corso FAD, AOGOI ti consente di soddisfare l’obbligo della formazione in radioprotezione previsto dalla normativa anche per il ginecologo.

Se non hai ancora acquisito i crediti obbligatori per il triennio 2020/2022, potrai metterti in regola frequentando e concludendo il corso FAD entro il 31.12.2023.  Ti segnaliamo, però, che i crediti ECM potranno essere comunicati dal Provider AOGOI ad Agenas/COGEAPS solo a conclusione del corso (novembre 2024). Nel frattempo, potrai scaricare l’attestato ECM dalla piattaforma ECM.AOGOI.IT e inserirlo sul sito https://application.cogeaps.it/login

Un’ultima raccomandazione, fosse già stato assolto il debito formativo ECM per il triennio 2020-2023, è comunque obbligatorio ottenere almeno il 10% o il 15% dei crediti in tema di radioprotezione. 

Il corso sarà comunque attivo fino al 21 novembre 2024 e, se hai già acquisito i crediti obbligatori per il triennio precedente, con questo corso FAD potrai soddisfare il requisito per il triennio 2023-2025.

 

NOTA
Per il triennio 2020-2022 il DL 198/2022 come modificato dalla Legge di conversione 14/2023, all'art. 4 comma 5 prevede la proroga al 31 dicembre 2023 per il conseguimento dei crediti ECM a valere per tale triennio.

I medici di qualsiasi specializzazione e modalità di esercizio della professione sono tenuti alla formazione e aggiornamento ECM di radioprotezione in quanto tutti potenziali prescriventi. lo ha chiarito in una nota il  Ministero della Salute. Il d.lgs 101/2020 sulla radioprotezione, infatti, stabilisce che i crediti ECM sulla radioprotezione devono corrispondere ad almeno il 10 per cento dei crediti ECM complessivi previsti nel triennio per i medici specialisti, i medici di medicina generale, i pediatri di famiglia, i tecnici sanitari di radiologia medica, gli infermieri e gli infermieri pediatrici.

 

Vai al corso FAD AOGOI https://ecm.aogoi.it/front/single/150

 

 

menu
menu