Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg
  • Aogoi
  • Notiziario
  • Senato. La commissione Sanita' va al PD. Il nuovo presidente e' Stefano Collina

Senato. La commissione Sanita' va al PD. Il nuovo presidente e' Stefano Collina

11 febbraio - Il nome dell'attuale vicepresidente dem della XII Commissione, insieme a quelli di Laura Garavini (Iv) per la Difesa e Susy Matrisciano (M5S) per la commissione Lavoro, sono una soluzione transitoria con l’impegno a una revisione tra due mesi, a cui si è arrivati dopo una riunione di maggioranza. La vicepresidenza va invece a Endrizzi (M5S).

La presidenza della Commissione Sanità del Senato va al Partito Democratico. La sede vacante dallo scorso agosto, quando l'ex presidente Pierpaolo Sileri venne nominato viceministro alla Salute, va al senatore dem Stefano Collina, attuale vicepresidente della Commissione. Il suo nome, insieme a quelli di Laura Garavini (Iv) per la Difesa e Susy Matrisciano (M5S) per la commissione Lavoro, sono una soluzione transitoria con l’impegno a una revisione tra due mesi, a cui si è arrivati dopo una riunione di maggioranza.
 
La vicepresidenza della Commissione Sanità va invece a Giovanni Endrizzi (M5S). "Questa Commissione - commenta Endrizzi - ha lavorato benissimo con la presidenza di Pierpaolo Sileri e faccio i miei migliori auguri al nuovo presidente Stefano Collina. Ringrazio Maria Domenica Castellone, bravissima ricercatrice e collega preparatissima, e tutti i colleghi della Commissione con l'auspicio di portare avanti tutti insieme i provvedimenti che stiamo esaminando: a partire proprio dal ddl Castellone, che allontana la partitocrazia dalla governance della sanità, per arrivare all'istituzione dell'infermiere di famiglia e a tutto il lavoro che è indispensabile fare contro l'azzardopatia".

Chi è il nuovo presidente della Commissione Sanità? Nato il 28 dicembre del 1966 a Faenza, Stefano Collina si è laureato in Ingegneria Civile all’Università di Bologna. Proviene dall’Azione Cattolica dove ha ricoperto vari incarichi diocesani fino a quello di responsabile regionale del settore giovani dell’Emilia Romagna. Nel 1994 e nel 1998 è stato eletto nel Consiglio Comunale di Faenza. Dal 1996 al 1999 ha ricoperto l’incarico di Segretario Comunale del Partito Popolare Italiano. Dal 1999 al 2000 è stato nominato Assessore alla Cultura del Comune di Faenza e dal 2000 al 2010 ha ricoperto l’incarico di Assessore alle Attività produttive ed economiche.
 
Nel Febbraio 2013 viene eletto Senatore della XVII Legislatura della Repubblica Italiana nella Circoscrizione Emilia Romagna per il Partito Democratico, per poi diventare membro della 1ª Commissione permanente (Affari Costituzionali), della Commissione parlamentare per l’attuazione del federalismo fiscale e della Commissione di inchiesta sugli infortuni sul lavoro.
 
Nel dicembre del 2013 ha appoggiato Matteo Renzi nella corsa a Segretario del Partito Democratico, diventando membro dell’assemblea nazionale del PD.

Alle elezioni politiche del 4 marzo 2018, è stato rieletto per un secondo mandato al Senato della Repubblica tra le file del Partito Democratico nel collegio uninominale di Ravenna. Diventa vicepresidente della Commissione Sanità del Senato.
 
Giovanni Rodriquez

menu
menu