Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg

Notiziario

  

2022

Informazioni sulla testata

Direttore editoriale
Carlo Sbiroli

Direttore responsabile
Cesare Fassari

Redazione
Arianna Alberti

Editore
Aogoi © 2021

Responsabile per AOGOI
Carlo Maria Stigliano

Editoriale di apertura

Nasce Aogoi letter. Ogni venerdì sulla tua mail tutte le notizie utili per la tua professione

Siamo lieti di presentarvi il primo numero di Aogoi letter, la newsletter che sarà inviata a tutti i ginecologi italiani con cadenza settimanale. Con questa nuova  iniziativa l’Aogoi si propone di offrire a tutti i colleghi, soci e non, uno strumento informativo agile, capace di raccogliere e soprattutto di selezionare tra la miriade di notizie e di informazioni veicolate ogni giorno dai media quelle di maggior interesse per la nostra professione.

Oltre all’attualità e alla politica sanitaria, Aogoi letter darà ampio spazio alle news di scienza, con focus sulla ginecologia e la salute materno infantile, e cercherà di animare (e possibilmente arricchire), con commenti e interviste ai vari stakeholder, il dibattito sui principali temi della salute femminile.

Ogni venerdì sul vostro computer, Aogoi letter vi terrà aggiornati sulle numerose iniziative organizzate e patrocinate dalla nostra Associazione e sui principali eventi che ruotano intorno al Pianeta Donna, cercando di seguire con occhio attento quanto accade nel panorama della ginecologia italiana e internazionale.

Strada facendo, con il vostro aiuto, cercheremo di dare sempre maggiore visibilità alle numerose iniziative promosse dell’Aogoi, con report e approfondimenti sui nostri congressi regionali, sulle iniziative di formazione e ricerca, sugli studi e le linee guida in ambito ostetrico e ginecologico elaborate sotto l’egida della Fondazione Confalonieri Ragonese, sull’attività del nostro Ufficio Legale Nazionale e sulla rete “Tutela e Prevenzione” in ambito medico legale e assicurativo che la nostra Associazione ha messo in campo con lo “Scudo Giudiziario Aogoi”.

Uno degli obiettivi che ci siamo posti con questa newsletter è quello di stabilire un rapporto più diretto e più agile con i nostri soci e più in generale con la più ampia platea di colleghi e professionisti che si occupano della salute femminile e neonatale. Nel solco di quella cultura multidisciplinare e interprofessionale che ormai connota la professione medica.

Con Aogoi letter, nuovo nato nell’editoria dell’Aogoi, vogliamo sperimentare un nuovo modo di raccontare e di raccontarci. Speriamo di riuscirci, superando indenni le eventuali defaillance della fase di rodaggio.

L’invito che rivolgo a tutti voi è di sfruttare al meglio le potenzialità di questo formidabile canale di informazione. Per farlo, seguiteci e scriveteci. Inviateci i vostri commenti e le vostre analisi per arricchire le nostre rubriche.

 

Il Direttore Editoriale                                                     Il Direttore Responsabile
Carlo Sbiroli                                                                   Cesare Fassari

Il Responsabile per AOGOI
Carlo Maria Stigliano  

 

 

Sesso e lockdown non vanno d’accordo. Uno studio italiano rileva un calo del 27% dell’attività sessuale durante le fasi più dure della pandemia

Sesso e lockdown non vanno d’accordo. Uno studio italiano rileva un calo del 27% dell’attività sessuale durante le fasi più dure della pandemia

16 ottobre – Lo studio pubblicato sulla rivista scientifica Journal of Epidemiology è stato condotto da un consorzio di ricercatori dell’Istituto Superiore di Sanità, dell’Università di Genova, dell’Università di Pavia e dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Ircc. [...]

Aborto. Quello che la relazione al Parlamento non dice: in Italia almeno 15 ospedali hanno il 100% di obiettori di coscienza

Aborto. Quello che la relazione al Parlamento non dice: in Italia almeno 15 ospedali hanno il 100% di obiettori di coscienza

16 ottobre - Lombardia, Liguria, Piemonte, Veneto, Toscana, Umbria, Marche, Basilicata, Campania, Puglia le regioni con almeno un ospedale con il 100% di obiettori. E poi ci sono almeno altri 20 gli ospedali con più dell’80% di operatori sanitari obiettori (medici, anestesisti, personale non medico).  I dati della ricerca presentati durante il Congresso Nazionale dell’Associazione Luca Coscioni. [...]

Giornata Internazionale Bambine e Ragazze. Save the Children, ogni anno più di 22mila ragazze muoiono durante gravidanze e parti a causa di matrimoni precoci

Giornata Internazionale Bambine e Ragazze. Save the Children, ogni anno più di 22mila ragazze muoiono durante gravidanze e parti a causa di matrimoni precoci

16 ottobre - Matrimoni precoci che uccidono più di 60 bambine e ragazze al giorno. I tassi più alti si registrano in Africa centrale e occidentale con 9.600 decessi l’anno. Il Covid-19 ha contribuito ad aumentare i numeri dei matrimoni infantili ed entro il 2030 altre 10 milioni di bambine saranno costrette a sposarsi. [...]

Tumore al seno metastatico: “Il 30% delle pazienti è vivo a 5 anni. Servono percorsi di cura dedicati e rapido accesso alle nuove terapie”

Tumore al seno metastatico: “Il 30% delle pazienti è vivo a 5 anni. Servono percorsi di cura dedicati e rapido accesso alle nuove terapie”

16 ottobre - In Italia sono 37mila le persone con la malattia in questa fase avanzata, che necessitano di programmi di assistenza specifici. Indispensabile l’approccio multidisciplinare per favorire l’inserimento negli studi clinici. Queste le richieste avanzate da Andos, Europa Donna Italia, Favo e IncontraDonna in occasione della Giornata Nazionale dedicata alla sensibilizzazione sulla patologia. [...]

Pandemia. Boom di ansia e depressione tra giovani e donne

Pandemia. Boom di ansia e depressione tra giovani e donne

16 ottobre - Pubblicata su Lancet una metanalisi condotta da ricercatori australiani, che hanno quantificato l’impatto dell’ansia e della depressione legate alla pandemia. Queste due patologie hanno conosciuto un aumento rispettivamente del 28 e del 26%, colpendo principalmente donne e giovani. [...]

Farmaci e anziani. Italiani over 65 assumono tre dosi al giorno con una spesa media annua di 660 euro. Uomini consumano più medicinali delle donne tranne che per gli antidepressivi. Il nuovo Rapporto Aifa

Farmaci e anziani. Italiani over 65 assumono tre dosi al giorno con una spesa media annua di 660 euro. Uomini consumano più medicinali delle donne tranne che per gli antidepressivi. Il nuovo Rapporto Aifa

16 ottobre - Nel documento analizzati alcuni aspetti legati all’uso dei farmaci negli anziani in tre diversi setting assistenziali: domicilio (prescrizione territoriale), ospedale e Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA). Nel 2019 i farmaci del sistema cardiovascolare, in particolare gli antipertensivi, sono stati tra quelli a maggiore prescrizione. In pandemia decremento del consumo degli antibiotici e dei FANS mentre la categoria degli anticoagulanti è quella che ha subito il maggiore incremento durante il periodo pandemico. [...]

Nono Rapporto Aifa su sicurezza vaccini Covid. Trend segnalazioni stabile: 85,4% non grave e 17 eventi gravi ogni 100mila dosi. Per terza dose per ora solo una segnalazione su 46mila dosi

Nono Rapporto Aifa su sicurezza vaccini Covid. Trend segnalazioni stabile: 85,4% non grave e 17 eventi gravi ogni 100mila dosi. Per terza dose per ora solo una segnalazione su 46mila dosi

16 ottobre - L’Aifa pubblica il nuovo report e annuncia che sarà l’ultimo a cadenza mensile “considerata la stabilità dell’andamento delle segnalazioni per i diversi vaccini COVID-19”. I decessi correlabili salgono a 16 (due in più rispetto al report del mese scorso, ambedue relativi a persone anziane con condizione di fragilità per pluripatologie). [...]

Covid. L’81% degli italiani dai 12 anni in su ha completato la vaccinazione. Senza una dose poco meno di 8 milioni. Il report del Governo

Covid. L’81% degli italiani dai 12 anni in su ha completato la vaccinazione. Senza una dose poco meno di 8 milioni. Il report del Governo

16 ottobre - Sono invece circa 46 milioni le persone che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino, un numero pari all’85,26% della platea vaccinabile. In ambito europeo l’Italia si pone ben al di sopra della media UE. Positivo il trend registrato nel corso degli ultimi giorni per quanto riguarda le prime somministrazioni: ieri sono state registrate 73.296 inoculazioni, con un incremento di oltre il 34% rispetto all’inizio della settimana. Le percentuali più alte di non vaccinati nelle fasce di età 12/19 anni, 30/39 e 40/49. [...]

Green Pass. Dice “no” soprattutto chi ha tra i 35 e i 59 anni, è a basso reddito, vive nel Nord Ovest e vota a destra. Ma il 60% degli italiani lo ritiene comunque una misura di responsabilità sociale. L’indagine

Green Pass. Dice “no” soprattutto chi ha tra i 35 e i 59 anni, è a basso reddito, vive nel Nord Ovest e vota a destra. Ma il 60% degli italiani lo ritiene comunque una misura di responsabilità sociale. L’indagine

16 ottobre - La fotografia l’ha scattata EngageMinds HUB, il Centro di ricerca dell’Università Cattolica intervistando 6.000 italiani in tutto il Paese. Ne risulta che il 60% degli italiani ritiene il certificato verde una misura di responsabilità sociale. Ma la percentuale dei favorevoli scende al 55% quando si parla di obbligo per accedere al lavoro. Più favorevoli gli anziani, chi vive nel nord est e nel sud e generalmente chi vota al centro o a sinistra e chi ha un reddito più elevato. [...]

Monitoraggio Covid. Indice Rt risale a 0,85 ma incidenza settimanale dei casi continua la discesa così come i ricoveri in ospedale

Monitoraggio Covid. Indice Rt risale a 0,85 ma incidenza settimanale dei casi continua la discesa così come i ricoveri in ospedale

16 ottobre - È quanto emerge dall’ultimo report della Cabina di regia che registra i dati dal 4 al 10 ottobre. L’indice Rt sale leggermente rispetto allo 0,83 della scorsa settimana. Prosegue il calo dell’incidenza settimanale che scende a 29 casi per 100 mila abitanti rispetto ai 34 di sette giorni fa. Marche, Molise e Valle d’Aosta le uniche regioni a rischio moderato. [...]

Il punto sul Covid dopo 22 mesi di pandemia. Cosa abbiamo sbagliato, cosa ha funzionato e cosa ci aspetta dopo il “miracolo” dei vaccini

Il punto sul Covid dopo 22 mesi di pandemia. Cosa abbiamo sbagliato, cosa ha funzionato e cosa ci aspetta dopo il “miracolo” dei vaccini

16 ottobre - COVID 19 si presenta al mondo, nel gennaio 2020 o poco prima, come un assoluta novità: le nostre difese immunitarie anti coronavirus, pur modicamente presenti, non lo riconoscono e quindi via libera ad un contagio respiratorio rapido immediato aggressivo universale. Un’epidemia che, in un mese, colpisce l’intero globo complice l’avanzata globalizzazione di viaggi e contatti. Non ricordo un evento simile nella moderna storia di epidemie e tantomeno appare nel passato ove i contatti tra popolazioni erano più lenti e confinati. [...]

Settimana Mondiale dell’Allattamento 2021: “Proteggere l’allattamento: una responsabilità da condividere”

Settimana Mondiale dell’Allattamento 2021: “Proteggere l’allattamento: una responsabilità da condividere”

9 ottobre - E’ questo lo slogan dell’evento che si svolge dal 1 al 7 ottobre di ogni anno. Sebbene il sostegno a livello individuale sia molto importante, l'allattamento deve essere considerato un problema di salute pubblica che richiede investimenti a tutti i livelli. [...]

Allattamento al seno. Terza conferenza nazionale il 12 ottobre

Allattamento al seno. Terza conferenza nazionale il 12 ottobre

9 ottobre - Protagonisti i professionisti e gli esperti del settore. Sarà focalizzata su due tematiche principali: la formazione sull’allattamento del personale sanitario e la tutela dell’allattamento in occasione di eventuali momenti di ospedalizzazione della madre e/o del figlio. "Sarà poi l’occasione per presentare le attività e i documenti realizzati nel corso dell’emergenza sanitaria", ha detto il sottosegretario alla Salute Costa. [...]

Neonatologia. Rete punti nascita italiana tra le migliori di Europa. Il Libro bianco della Società italiana di neonatologia

Neonatologia. Rete punti nascita italiana tra le migliori di Europa. Il Libro bianco della Società italiana di neonatologia

9 ottobre - L’indagine ha evidenziato che nel 2019 erano attivi sul territorio nazionale 411 punti nascita con questa distribuzione geografica: 172 al Nord, 79 al Centro e 160 al Sud e Isole. Di questi sono 118 i punti nascita dotati di Terapia Intensiva Neonatale (TIN), di cui 44 (37%) al Nord, 21 (18%) al Centro e 53 (45%) nel Sud e Isole. [...]

Linfoma Anaplastico a Grandi Cellule nelle pazienti portatrici di protesi mammarie. Le indicazioni del Ministero della Salute

Linfoma Anaplastico a Grandi Cellule nelle pazienti portatrici di protesi mammarie. Le indicazioni del Ministero della Salute

9 ottobre - Il BIA-ALCL è ad oggi una patologia rara che ha colpito 4.6 pazienti su 100.000 impiantati nel 2020, l’eziopatogenesi resta non nota e al fine di comprendere perché con una stessa tipologia di protesi solo pochissimi pazienti sviluppano questa condizione clinica. [...]

Terza dose. Ok per tutti gli over 60 e i fragili di ogni età. Ecco la nuova circolare del Ministero

Terza dose. Ok per tutti gli over 60 e i fragili di ogni età. Ecco la nuova circolare del Ministero

9 ottobre - Pronta la nuova direttiva ministeriale anticipata oggi in conferenza stampa dal direttore generale della Prevenzione del Ministero della Salute. Rezza ha specificato che comunque, nonostante il parere favorevole di Ema, per il momento non si prevede che la terza dose sia estesa a tutta la popolazione over 18 “anche perché molti giovani sono stati vaccinati poco tempo fa e non hanno bisogno di una dose di richiamo”. [...]

Iss conferma: “Efficacia vaccini a mRna resta alta (89%) anche dopo sette mesi dalla seconda dose”

Iss conferma: “Efficacia vaccini a mRna resta alta (89%) anche dopo sette mesi dalla seconda dose”

9 ottobre - Lo rileva il quarto rapporto sull’efficacia dei vaccini Covid che in questa edizione tratta però solo di quelli a mRna. Nei primi mesi di vaccinazione rimane elevata la protezione del rischio di infezione nella popolazione generale (89%) e anche contro il ricovero e il decesso (96% e 99%). Mentre è stata osservata una riduzione di efficacia nel tempo per immunocompromessi e fragili. [...]

Monitoraggio Covid. Rt stabile a 0,83. Lieve calo per incidenza e ricoveri. Sicilia in zona bianca

Monitoraggio Covid. Rt stabile a 0,83. Lieve calo per incidenza e ricoveri. Sicilia in zona bianca

9 ottobre - È quanto emerge dal monitoraggio settimanale della Cabina di regia relativo al periodo 27 settembre – 3 ottobre 2021. Incidenza settimanale si attesta a 34 casi per 100 mila abitanti. Basilicata, Pa Trento, Pa Bolzano e Valle d’Aosta a rischio moderato mentre in tutte le altre si registra un rischio basso. [...]

Nuovo segretario regionale A.O.G.O.I. dell’Emilia Romagna

Nuovo segretario regionale A.O.G.O.I. dell’Emilia Romagna

Eletto il nuovo segretario regionale dell’Emilia Romagna: è il Dott. Lorenzo Aguzzoli, primario al S. Maria Nuova di Reggio Emilia. Vai »

Vaccino Covid. Iss aggiorna indicazioni ad interim e ribadisce raccomandazione a vaccinazione per tutte le donne in gravidanza e in allattamento. Ecco il nuovo documento

Vaccino Covid. Iss aggiorna indicazioni ad interim e ribadisce raccomandazione a vaccinazione per tutte le donne in gravidanza e in allattamento. Ecco il nuovo documento

2 ottobre - L’Istituto superiore di sanità il 22 settembre scorso ha aggiornato le indicazioni del documento originale con l’obiettivo di sostenere i professionisti sanitari e le donne in gravidanza e allattamento nel percorso decisionale durante la pandemia di COVID-19. [...]

Epidurale durante travaglio e parto non si lega al rischio di autismo

Epidurale durante travaglio e parto non si lega al rischio di autismo

2 ottobre - Due studi, condotti in Canada e Danimarca, smentiscono un legame tra ricorso all’analgesia epidurale durante il travaglio e il parto e il rischio che i neonati possano soffrire di autismo. Entrambi i lavori sono stati pubblicati da Jama. [...]

menu
menu