Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg

In primo piano

SIGO, AOGOI e AGUI sul servizio di ‘Report’ riguardo ai vaccini anti-HPV: stupisce che i giornalisti non ci abbiano contattato; da società scientifiche più impegno nella comunicazione al grande pubblico

Milano, 19 aprile 2017 – La SIGO (Società Italiana di Ginecologia ed Ostetricia), la AOGOI (Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani) e la AGUI (Associazione Ginecologi Universitari Italiani) manifestano il proprio rincrescimento per i contenuti della trasmissione di Rai3, “Report”, andata in onda lo scorso lunedì 17 aprile.

“Tutte le evidenze scientifiche – dichiara la dottoressa Elsa Viora, Presidente AOGOI – mostrano che il vaccino anti-HPV è caratterizzato da un eccellente profilo di sicurezza e di efficacia, ed è in grado di far diminuire significativamente il numero di infezione da papilloma virus, e quindi le conseguenti lesioni precancerose. Senza entrare nel merito della polemica sul taglio giornalistico del servizio mandato in onda da Report – prosegue Viora – mi limito a rilevare che i responsabili e gli aderenti alle nostre Associazioni sono francamente meravigliati del fatto che nessuna delle nostre società scientifiche, che pure rappresentano la quasi totalità dei ginecologi e degli ostetrici italiani, sia stata contattata dalla redazione per un parere autorevole, e scientificamente supportato, riguardo all’efficacia e alla sicurezza della vaccinazione anti-HPV”.

“Questo e altri episodi di informazione fuorviante su questioni mediche e scientifiche – aggiunge il professor Giovanni Scambia, Presidente SIGO – ci devono indurre a rivalutare l’importanza della buona comunicazione, e devono spronare tutte le società scientifiche a rendersi sempre più protagoniste all’interno del circuito dell’informazione: non solo tecnico-scientifica, ma anche divulgativa. I contenuti della trasmissione televisiva di lunedì scorso dovrebbero poi ammonirci sulla necessità di comunicare meglio e a comunicare con tutti: non solo attraverso le riviste scientifiche a un pubblico di iniziati, ma anche al grande pubblico attraverso la stampa laica e generalista”.

“L’efficacia crescente delle vaccinazioni in ginecologia, e la minaccia rappresentata dai movimenti ‘no-vax’ che si stanno diffondendo in tutto il mondo – dichiara a sua volta il professor Nicola Colacurci, Presidente AGUI – devono ricordare a noi ginecologi universitari il valore di una corretta formazione dei medici di domani sull’opportunità rappresentata dall’immunizzazione”.

 

Per ulteriori informazioni

Ufficio stampa SIGO-AOGOI-AGUI
Mob. 335.277223                                           

Congresso Interregionale AOGOI Liguria Piemonte Valle d'Aosta Eventi

Congresso Interregionale AOGOI Liguria Piemonte Valle d'Aosta

26 - 27 maggio 2017

Saint Vincent, Centro Congressi BILLIA

Comunicato congiunto SIGO-AOGOI sul caso “Punto Nascita La Maddalena”

La gravidanza ed il parto sono eventi fisiologici nella vita di una donna ed è perciò indispensabile che ogni intervento assistenziale proposto alla donna in gravidanza sia preceduto da una valutazione accurata dei benefici e che sia accettato dalla donna.

Ma è indispensabile esplicitare che
1. una gravidanza può essere definita come “fisiologica” solo “a posteriori” cioè quando l’evento gravidanza/parto è terminato e sia la mamma che il neonato stanno bene
2. la donna accetta il percorso assistenziale se essa è stata correttamente informata dei benefici di ciò che le viene proposto. Cont.

Questionario sull’approccio corrente alle dilatazioni delle vie urinarie a diagnosi prenatale

Questionario sull’approccio corrente alle dilatazioni delle vie urinarie a diagnosi prenatale

Carissima/o, ti proponiamo un questionario con lo scopo di conoscere l’approccio corrente alle dilatazioni delle vie urinarie a diagnosi prenatale ed essere il punto di partenza per un primo consensus multidisciplinare italiano. 
Il questionario verrà inviato ai Soci delle Società Scientifiche che hanno aderito all’iniziativa e spero che i soci AOGOI possano contribuire in modo “massiccio”.

Un'ottima polizza per i liberi professionisti alle migliori condizioni di mercato!

Un'ottima polizza per i liberi professionisti alle migliori condizioni di mercato!

Stilata la convenzione tra AOGOI e la rappresentante italiana di AmTrust International Underwriters Dac. La compagni si impegna ad assumere l’assicurazione per il rischio RC Professionale per i medici specialisti in Ginecologia e Ostetricia Associati A.O.G.O.I. Per tutte le condizioni di copertura concordate si rimanda all’Accordo Quadro e ai documenti siglati.

Aogoi AmTrust International Doctors Silver Fascicolo Informativo »

Accordo quadro AOGOI »

Aogoi AmTrust International Doctors Silver Modulo di Proposta per la Responsabilità Civile Professionale dei Medici »

 

Come ridurre il tasso di tagli cesarei: una questione culturale e organizzativa

L’aumento del tasso di tagli cesarei è un problema di rilevanza internazionale.
Nel 2014 il tasso complessivo di TC nella nostra Unità operativa era alto (32,6%), in linea con il tasso nazionale del 36%, per cui abbiamo deciso di migliorare la qualità dell’assistenza clinica implementando una serie di cambiamenti strutturati di tipo organizzativo e culturale.

CORSO FAD: Contraccezione e sessualità:  una scelta sempre condivisa con la donna Formazione ECM

CORSO FAD: Contraccezione e sessualità: una scelta sempre condivisa con la donna

Attivo dal 15 febbraio al 30 novembre 2017 

Riservato ai Medici Specialisti in Endocrinologia, Ginecologia e ostetricia, Medicina generale (medici di famiglia) e agli  Assistenti sanitari, Ostetriche/i. 

CORSO FAD: La menopausa: sintomatologia, prevenzione e cura Formazione ECM

CORSO FAD: La menopausa: sintomatologia, prevenzione e cura

Corso Attivo dal 15 febbraio al 30 novembre 2017 

Riservato ai Medici Specialisti in Endocrinologia, Ginecologia e ostetricia, Medicina generale (medici di famiglia), Ortopedia e Traumatologia, Reumatologia  e alle Ostetriche/i. 

Speciale monografico DOSSIER HPV – AOGOI : Evidenze e nuove prospettive VIDEO

Speciale monografico DOSSIER HPV – AOGOI : Evidenze e nuove prospettive

Il dr. Carlo Maria Stigliano riassume come le evidenze scientifiche dimostrano come la protezione del vaccino 9-valente porterà un vantaggio sostanziale in termini di riduzione delle patologie HPV-correlate, rispetto ai vaccini attualmente disponibili, non solo per il sesso femminile, ma anche per le altre forme tumorali che coinvolgono entrambi i sessi.

AOGOI RILANCIA ! Per coloro che stanno per andare in pensione o che lo sono da poco, nel quadro della convenzione con BANCA IGEA vi offriamo una vera chicca!

AOGOI RILANCIA ! Per coloro che stanno per andare in pensione o che lo sono da poco, nel quadro della convenzione con BANCA IGEA vi offriamo una vera chicca!

Poiché lo Stato appropriandosi di fatto di quanto nel corso della nostra vita lavorativa abbiamo lasciato ai fini del cosiddetto TFS cioè Trattamento di Fine Servizio, dunque i nostri soldi, ce li restituisce in un arco di tempo addirittura di 3 anni e pure a rate e senza alcun interesse, pensiamo che sia un’ottima iniziativa quella di averli subito anticipati al momento di cessare il servizio attivo. Banca Igea infatti, ai Soci AOGOI riserva un’offerta vantaggiosa, grazie alla quale con un interesse minimo è possibile ricevere tutto il dovuto del nostro TFS subito dopo il pensionamento. Cont.... 

SCARICA IL DOCUMENTO »
CONSULTA IL SITO DELLA BANCA IGEA » 

Polizza sanitaria GRATUITA per i soci AOGOI. Scopri come usufruirne!

Polizza sanitaria GRATUITA per i soci AOGOI. Scopri come usufruirne!

11 gennaio. Care Colleghe, Cari Colleghi, l’anno che inizia sarà importante per tutti noi in relazione agli auspicati cambiamenti che dovrà comportare l’approvazione della legge Gelli sulla responsabilità professionale; fonti parlamentari a noi vicine ci confermano il passaggio definitivo del provvedimento, inevitabilmente rallentato nel suo iter dalla crisi governativa.  Un’iniziativa veramente interessante è costituita dalla sottoscrizione di una Polizza Sanitaria GRATUITA per tutti i soci in regola con la quota di iscrizione: riteniamo di avere realizzato un grande servigio agli associati, considerando la sempre maggiore necessità di integrazione delle prestazioni erogate dal Servizio Sanitario Nazionale di fatto regionalizzato. Cont.

SCARICA I TERMINI DELLA CONVENZIONE »

CONVENZIONE AOGOI - CARDEA E MODULI DI ADESSIONE »

Congresso Triveneto AOGOI - VENETO FRIULI VENEZIA GIULIA TRENTINO ALTO ADIGE Eventi

Congresso Triveneto AOGOI - VENETO FRIULI VENEZIA GIULIA TRENTINO ALTO ADIGE

10 giugno 2017
Rovigo, Centro Servizi Rovigo Fiere

Responsabili scientifici:
Valter Adamo, Emilio Arisi, Giancarlo Stellin

Urgenze ed Emergenze in Sala Parto - II Edizione

Urgenze ed Emergenze in Sala Parto - II Edizione

A cura di Antonio Ragusa e Claudio Crescini

NUOVO CORSO FAD 2017: NUOVI TEST DI SCREENING E DI DIAGNOSI PRENATALE: STATO DELL'ARTE Formazione ECM

NUOVO CORSO FAD 2017: NUOVI TEST DI SCREENING E DI DIAGNOSI PRENATALE: STATO DELL'ARTE

Riservato alle seguenti specializzazioni: Genetica medica, Ginecologia e ostetricia, Medicina generale (medici di famiglia), Ostetrica/o, Pediatria, Pediatria (pediatri di libera scelta), Radiodiagnostica.
Il corso sarà attivo dal 1.1.2017 al 31.12.2017.

Tutela legale

Illecita richiesta patrimoniale ai medici: dura risposta di AOGOI

ILLECITA E INACCETTABILE LA RICHIESTA AL PERSONALE SANITARIO DI DICHIARAZIONE PATRIMONIALE CHE UN OSPEDALE PRETENDE PER ESSERE DIVULGATA AL PUBBLICO ANCHE  TRAMITE IL SITO INTERNET.

14 dicembre - Una disposizione nata per la trasparenza nei confronti di chi fa politica, si pretende venga applicata anche al personale sanitario con un'incredibile violazione della privacy e con il rischio di possibili ripercussioni per la propria famiglia o per i risparmi  e i beni da parte di malintenzionati, nonché da parte di studi legali dichiaratamente nati per la richiesta di risarcimenti a fine di lucro ai medici. Vi è persino il coinvolgimento dei propri parenti i quali, rifiutandosi di esporre alla pubblica evidenza le proprie situazioni economiche, danneggerebbero il proprio congiunto medico! Neppure sotto i regimi più autoritari si ammettono simili persecuzioni contro le libertà individuali!

AOGOI ATTACCA DURAMENTE CON I PROPRI LEGALI E DIFFIDA L’AZIENDA SANITARIA.
Leggi il documento dell’Azienda Sanitaria e la risposta dell’Ufficio legale dell'Aogoi con la diffida.

Richiesta dichiarazione patrimoniale e reddituale per il personale dirigenziale »

Parere richiesto in merito alla Delibera ASST Spedali Civili di Brescia n. 51549 del 28.11.2016 »

Diffida »

L'Ufficio Legale Nazionale della Società Scientifica AOGOI. Le ragioni di una scelta improcrastinabile. Il settore penale. Tutela legale

L'Ufficio Legale Nazionale della Società Scientifica AOGOI. Le ragioni di una scelta improcrastinabile. Il settore penale.

Il convergere dell'incremento continuo delle richieste risarcitorie e del loro effettivo riconoscimento nelle sedi giudiziali, ha provocato la crescente difficoltà riscontrata dalle Aziende ULSS, ospedali, cliniche e singoli operatori sanitari, specie nell'area specialistica, di reperire coperture assicurative. I dati emergenti dalle varie realtà locali hanno fotografato un preoccupante fenomeno, di progressiva chiusura del mercato assicurativo, che spunta condizioni contrattuali sempre più onerose.

Scarica il pdf dell'intero documento »

Linee guida Fondazione Confalonieri Ragonese LINEE GUIDA

Linee guida Fondazione Confalonieri Ragonese

La Fondazione Confalonieri Ragonese vuole essere un luogo nel quale sviluppare un percorso di valorizzazione del pensiero ginecologico, attraverso la sintesi delle conoscenze in materia scientifica, assistenziale e legislativa. Tale attività si esprimerà con la produzione costantemente aggiornata di documenti che possano supportare i professionisti nel loro agire quotidiano e contestualmente orientare le Istituzioni per le scelte che sono chiamate a compiere in campo normativo...

Linee Guida AOGOI Taglio Cesareo LINEE GUIDA

Linee Guida AOGOI Taglio Cesareo

- Linee Guida A.O.G.O.I.
- Le indicazioni delle Linee Guida e delle Delibere Regionali
- Consenso informato per taglio cesareo elettivo

Linee guida

Taglio Cesareo Linee Guida A.O.G.O.I.

Considerazioni tecniche e linee guida regionali
Considerazioni sulla frequenza 'realistica' a livello di popolazione in Italia del parto per via cesarea

Notiziario

Vaccino Hpv. Ginecologi contro Report: “I giornalisti dovevano chiedere il nostro parere”

Vaccino Hpv. Ginecologi contro Report: “I giornalisti dovevano chiedere il nostro parere”

20 aprile - Sigo, Aogoi e Agui manifestano il proprio dissenso per i contenuti della trasmissione di Rai3, “Report”, andata in onda lo scorso lunedì 17 aprile. 

Il 22 aprile la seconda Giornata nazionale della salute della donna. Il programma e le iniziative

Il 22 aprile la seconda Giornata nazionale della salute della donna. Il programma e le iniziative

20 aprile - Istituita nel 2015 su proposta del ministro Lorenzin si celebra sabato prossimo la seconda giornata dedicata al tema della salute della donna “perché tutelare la salute femminile significa, attraverso le donne, favorire la salute di un 'intera famiglia e di tutta la collettività”. 

Salute della donna. Vivono più degli uomini ma la percezione del loro stato di salute è peggiore. Fumano di meno ma fanno poco sport e molte malattie colpiscono più loro che i maschi

Salute della donna. Vivono più degli uomini ma la percezione del loro stato di salute è peggiore. Fumano di meno ma fanno poco sport e molte malattie colpiscono più loro che i maschi

20 aprile - Come stanno le donne: vita media più alta, ma percezione peggiore del proprio stato di salute, bevitrici a rischio e maggiori limitazioni funzionali. Va meglio nella prevenzione secondo i dati Istat e Osservasalute. Focus sulla salute al femminile in vista della prossima Giornata nazionale della salute della donna in programma sabato 22 aprile. 

Ru486 nei consultori. Lorenzin: “Decisione regionale, la 194 non sembra prevedere tale prassi”

Ru486 nei consultori. Lorenzin: “Decisione regionale, la 194 non sembra prevedere tale prassi”

20 aprile - Rispondendo all'interrogazione dell'onorevole Roccella, in merito al progetto del Lazio per la somministrazione dell'aborto farmacologico nei consultori ha innanizitutto sottolineato che "la Regione deve stabilire ancora una linea progettuale", ma ha ribadito che la legge nazionale non sembra prevedere "i consultori tra le sedi ove è possibile effettuare Ivg" e che in proposito "sono ancora in vigore le linee guida della Salute del 2010".  

In Italia stimati tra i 15 e i 20mila aborti clandestini. Lorenzin: “Dal prossimo anno dati su obiezione struttura per struttura”

In Italia stimati tra i 15 e i 20mila aborti clandestini. Lorenzin: “Dal prossimo anno dati su obiezione struttura per struttura”

20 aprile - Rispondendo durante il question time alla Camera a ventitré deputati  del gruppo  Articolo 1- Movimento democratico e progressista, il ministro Lorenzin ha ricordato comunque i dati che testimoniano la corretta applicazione della legge 194 e ha garantito ulteriori controlli anche con la pubblicazione dalla prossima relazione dei dati per singola struttura.   

La Fnomceo ai medici: “Basta selfie e video in ospedale”

La Fnomceo ai medici: “Basta selfie e video in ospedale”

20 aprile - Tutto nasce da una nota del ministero della Salute che ha richiamato l'attenzione degli Ordini sul fenomeno sempre più diffuso di foto e video che ritraggono momenti della vita professionale postate sui social dai medici. Da qui una circolare della presidente Fnomceo Roberta Chersevani: “Per un medico che ha prestato giuramento professionale appare inaudito realizzare simili comportamenti che violano in modo gravissimo le regola della deontologia professionale”.

Stare troppo al cellulare in gravidanza può comportare iperattività dei nascituri

Stare troppo al cellulare in gravidanza può comportare iperattività dei nascituri

20 aprile - I bambini nati da mamme che, durante la gravidanza, erano assidue utenti dei telefoni cellulari, hanno una maggiore probabilità di risultare affetti da iperattività rispetto agli altri bimbi. Lo studio su Environment International. 

I betabloccanti non aumentano il rischio di difetti cardiovascolari congeniti in gravidanza

I betabloccanti non aumentano il rischio di difetti cardiovascolari congeniti in gravidanza

20 aprile - L’esposizione del feto ai betabloccanti non sembra aumentare il rischio di difetti cardiovascolari congeniti. È quanto emerge da una metanalisi realizzata negli USA e pubblicata da JAMA Internal Medicine. La revisione degli studi ha considerato i dati relativi a oltre 300 mila gravidanze. 

Nuovo metodo non invasivo per velocizzare la raccolta delle urine nei neonati

Nuovo metodo non invasivo per velocizzare la raccolta delle urine nei neonati

20 aprile - Si chiama Quick-Wee ed è un metodo di stimolazione che può essere utilizzato in qualsiasi contesto, sia negli ospedali che negli ambulatori. Lo studio sul British Medical Journal. 

Infezioni ospedaliere: 22mila casi nel 2015, quasi 4mila in più rispetto al 2007. Va meglio per il rischio di embolia, ma anche i traumi ostetrici nel parto naturale crescono

Infezioni ospedaliere: 22mila casi nel 2015, quasi 4mila in più rispetto al 2007. Va meglio per il rischio di embolia, ma anche i traumi ostetrici nel parto naturale crescono

20 aprile - Prosegue la nostra analisi sulle Sdo 2015. Dopo quella sull'appropriatezza dei ricoveri, ci occupiamo oggi de rischi per la salute durante un ricovero in ospedale. Purtroppo gli indicatori di rischio in ambiente ospedaliero sono praticamente tutti elevati e/o al rialzo. In particolare le infezioni ospedaliere, sia mediche che post chirurgiche sono in costante crescita, ma aumentano anche i traumi ostetrici nel parto naturale sia con che senza strumenti.  

Ricoveri ospedalieri e appropriatezza. Maglia nera ai Cesarei: in dieci anni calati solo del 3%. Negli altri campi le cose vanno meglio ma restano problemi di “appropriatezza organizzativa”

Ricoveri ospedalieri e appropriatezza. Maglia nera ai Cesarei: in dieci anni calati solo del 3%. Negli altri campi le cose vanno meglio ma restano problemi di “appropriatezza organizzativa”

13 aprile - Dall'analisi degli indici di appropriatezza delle Sdo 2015 risulta migliorata più quella clinica di quella organizzativa. Ma i cesarei restano la macchia indelebile che non va via: praticamente non calano dal 2007 (primo anno dei piani di rientro) salvo poche eccezioni e l'Italia resta tra i Paesi Ue col numero più elevato. 

Il Def 2017 e la sanità. Nei prossimi tre anni spesa sanitaria cresce meno del Pil: 1,3% contro 2,9%. Per i contratti PA nessuno stanziamento in più ma un generico impegno a risorse “aggiuntive”. Riforme in programma per acquisti e digitale

Il Def 2017 e la sanità. Nei prossimi tre anni spesa sanitaria cresce meno del Pil: 1,3% contro 2,9%. Per i contratti PA nessuno stanziamento in più ma un generico impegno a risorse “aggiuntive”. Riforme in programma per acquisti e digitale

13 aprile – Il Documento di Economia e Finanza 2017 è ora all’esame delle Camere. Le previsioni per la sanità vedono una crescita contenuta della spesa soprattutto fino al 2019. Poi un piccolo balzo nel 2020 quando si stima una spesa di oltre 118,5 miliardi di euro. Ma sempre sotto il 6,5% del Pil. Mancano invece all'appello le somme in più per il rinnovo dei contratti (2,8 miliardi) di cui si parlava nelle prime anticipazioni di ieri. Focus sull'invecchiamento della popolazione e sui maggiori oneri per la spesa previdenziale, sanitaria e sociale da qui al 20160.

Rapporto Osservasalute 2016. E’ allarme per la salute al Sud:  mortalità più alta, speranza di vita più bassa e cresce la spesa privata.

Rapporto Osservasalute 2016. E’ allarme per la salute al Sud: mortalità più alta, speranza di vita più bassa e cresce la spesa privata.

13 aprile - Ma desta comunque preoccupazione anche il quadro nazionale, soprattutto per l'aumento vertiginoso delle malattie croniche che ormai colpiscono il 40% della popolazione. Gli squilibri Nord-Sud sono notevoli anche rispetto alle risorse disponibili (530 euro in meno tra Calabria e Bolzano), ma la differenza di spesa non basta a spiegare le differenze nei livelli di salute. Resta comunque il fatto che un cittadino di Trento ha una speranza di vita di 82,3 anni mentre uno in Campania non supera mediamente gli 80,5 anni.

Studio Ocse sui sistemi sanitari di 29 Paesi. L’Italia spende poco e ha buoni risultati, ma long term care e prevenzione ancora non vanno. E gli altri? Luci e ombre dalla Ue al Giappone

Studio Ocse sui sistemi sanitari di 29 Paesi. L’Italia spende poco e ha buoni risultati, ma long term care e prevenzione ancora non vanno. E gli altri? Luci e ombre dalla Ue al Giappone

13 aprile - L'Ocse propone una panoramica dell'assistenza in numerosi Paesi, anche oltreoceano. La situazione è simile con alti e bassi per quasi tutti quelli d'Europa, ma milgiora molto andando agli antipodi con Canada e Giappone. Le maggiori criticità in Grecia ma anche in Gran Bretagna rilevati molti problemi per la mortalità tumorale e per ictus più alta della media. In Francia troppi ricoveri impropri e la Germania deve fare i conti con consumi troppo alti di alcol e antidepressivi. La Spagna ha pochi infermieri e in Danimarca nonostante una buona sanità si vive meno della media. 

Giornata salute della donna. Bollini Rosa: porte aperte in 157 ospedali, dal 18 al 24 aprile. Iniziativa di Onda

Giornata salute della donna. Bollini Rosa: porte aperte in 157 ospedali, dal 18 al 24 aprile. Iniziativa di Onda

13 aprile - Dal 18 al 24 aprile, porte aperte in 157 ospedali con i Bollini Rosa in tutta Italia. L’iniziativa è promossa dall’Osservatorio nazionale sulla salute della donna, con il patrocinio di 22 Società scientifiche. Mille servizi tra visite gratuite, esami strumentali, consulti ed eventi informativi negli ospedali italiani, per avvicinare ai servizi di prevenzione e alle cure delle principali patologie femminili.  

Farmaci antimuscarinici aumentano rischio depressione

Farmaci antimuscarinici aumentano rischio depressione

13 aprile - Le donne che assumono regolarmente antimuscarinici, per il trattamento della sindrome della vescica iperattiva, mostrano un rischio elevato di soffrire di disturbi depressivi. È quanto emerge da uno studio condotto a Taiwan. 

Assunzione di steroidi in gravidanza non influenza la massa ossea del bambino

Assunzione di steroidi in gravidanza non influenza la massa ossea del bambino

13 aprile - L’esposizione del feto a dosi ripetute di glucocorticoidi non influenza negativamente la massa ossea tra i sei e gli otto anni di vita. Una buona notizia per chi fa uso di questa classe di farmaci, come le donne a rischio di parto pretermine. Questa evidenza emerge da uno studio condotto in Nuova Zelanda, coordinato da Christopher McKinlay, della University of Auckland. 

Obesità aumenta i marker infiammatori nelle donne con artrite reumatoide

Obesità aumenta i marker infiammatori nelle donne con artrite reumatoide

13 aprile - Nelle donne con artrite reumatoide l’obesità e l’aumento della massa grassa sono associate a livelli più alti di marker infiammatori, quali proteina C-reattiva (CRP) e velocità di eritrosedimentazione (VES). È quanto emerge da un recente studio USA. 

Malattie cardiovascolari. Nelle donne con infezione da HIV il rischio è più alto del 50%

Malattie cardiovascolari. Nelle donne con infezione da HIV il rischio è più alto del 50%

13 aprile - Negli USA, una donna su due muore di infarto o di ictus e 1 su 25 di tumore della mammella. Eppure mentre è ben presente il rischio comportato dalle malattie oncologiche, del tutto sottostimato è quello derivante dalle malattie cardiovascolari. 

Grande confusione nel cielo dei consultori familiari

Grande confusione nel cielo dei consultori familiari

10 aprile - E’ vero, è proprio così. In questi oltre 40 anni di vita (ma soprattutto dagli anni ’90 in poi) abbiamo assistito ad un progressivo smantellamento di questi presidi, sottraendo ogni giorno un po’ di carburante al loro funzionamento, prefigurando forse che, con l’invecchiamento biologico del personale, prima o poi esaleranno il loro ultimo respiro. E’ questo che si vuole? 

Ru 486. Da quest’estate nel Lazio anche nei consultori. Parte sperimentazione

Ru 486. Da quest’estate nel Lazio anche nei consultori. Parte sperimentazione

6 aprile - Dopo il concorso per soli medici non obiettori, la Regione Lazio torna al centro delle polemiche sul tema dell'aborto: per la prima volta in Italia, infatti, nel Lazio sarà ora possibile accedere alla pillola abortiva al di fuori dell’ospedale.

Tumore al seno. Sopravvivenza cresciuta del 12% in 20 anni. Ma preoccupa mortalità nelle pazienti anziane

Tumore al seno. Sopravvivenza cresciuta del 12% in 20 anni. Ma preoccupa mortalità nelle pazienti anziane

6 aprile - Il problema è di grande rilevanza se si considera che in Italia ogni anno il tumore della mammella colpisce oltre 17 mila donne di età superiore ai 70 anni e che attualmente nel nostro paese vivono più di 240 mila donne anziane alle quali è stata diagnosticata questa patologia e per le quali la riduzione di mortalità si è fermata allo 0,4% annuo contro l'1,3% medio. 

Nelle donne che hanno avuto un cancro aumenta il rischio di nascite pretermine

Nelle donne che hanno avuto un cancro aumenta il rischio di nascite pretermine

6 aprile - È quanto emerge da uno studio condotto in USA e pubblicato da JAMA Oncology. La ricerca ha evidenziato che le nascite pretermine (<37 settimane di gestazione) sono significativamente più comuni tra le donne sopravvissute al cancro (rapporto di prevalenza, 1.52), così come è avvenuto per i parti precoci (<34 settimane) con neonati di basso peso alla nascita (<2500 g).  

I SOCI AOGOI HANNO UNA POLIZZA SANITARIA GRATUITA!

I SOCI AOGOI HANNO UNA POLIZZA SANITARIA GRATUITA!

31 marzo - Ricordiamo che l'Aogoi ha attivato GRATUITAMENTE per TUTTI i soci in regola una Polizza Sanitaria per l'assistenza sanitaria integrativa che consente al Socio una copertura globale per i grandi eventi. Con soli 100 euro è possibile estendere questa copertura di base anche al proprio nucleo familiare, indipendentemente dal numero di figli.
Con soli 900 euro all'anno (anche in rate di 75 euro al mese sul proprio conto corrente bancario!) è possibile assicurare se stesso e la propria famiglia con una copertura adeguata per le principali evenienze sanitarie (opzione B). 
E’ un grande servigio per i nostri Soci e una grande opportunità per la tranquillità e la sicurezza di noi tutti e dei nostri familiari.

“HPV: EVIDENZE E NUOVE PROSPETTIVE”, numero speciale monografico della Rivista AOGOI di Ostetricia e Ginecologia Pratica

“HPV: EVIDENZE E NUOVE PROSPETTIVE”, numero speciale monografico della Rivista AOGOI di Ostetricia e Ginecologia Pratica

Numero speciale monografico della Rivista AOGOI di Ostetricia e Ginecologia Pratica, interamente dedicato alle patologie HPV-correlate prevenibili con la vaccinazione e al nuovo “gold standard” della vaccinazione anti-HPV, con particolare riferimento al  nuovo vaccino 9-valente. 

4 Shocking Things From Civil War That You Won't See in the Movie

access_timeJanuary 12, 2015 chat_bubble_outline35

With the recent trailers and more plot points about Captain America: Civil War being made known, it is becoming more and more likely that Civil War is going to be a different...

4 Shocking Things From Civil War That You Won't See in the Movie

access_timeJanuary 12, 2015 chat_bubble_outline35

With the recent trailers and more plot points about Captain America: Civil War being made known, it is becoming more and more likely that Civil War is going to be a different...

4 Shocking Things From Civil War That You Won't See in the Movie

access_timeJanuary 12, 2015 chat_bubble_outline35

With the recent trailers and more plot points about Captain America: Civil War being made known, it is becoming more and more likely that Civil War is going to be a different...

4 Shocking Things From Civil War That You Won't See in the Movie

access_timeJanuary 12, 2015 chat_bubble_outline35

With the recent trailers and more plot points about Captain America: Civil War being made known, it is becoming more and more likely that Civil War is going to be a different...

4 Shocking Things From Civil War That You Won't See in the Movie

access_timeJanuary 12, 2015 chat_bubble_outline35

With the recent trailers and more plot points about Captain America: Civil War being made known, it is becoming more and more likely that Civil War is going to be a different...

Highlights

Informativa e consenso informato “Perinatal Card” per la donna con minaccia di parto pretermine

Informativa e consenso informato “Perinatal Card” per la donna con minaccia di parto pretermine

(APPROVATO DAL CONSIGLIO DIRETTIVO A.O.G.O.I. IN DATA 03/05/2016)
Estensori D. De Vita, F. Messina  Revisori A. Chiàntera, V. Trojano
Coordinatori P. Puggina, F. Raimondi, G. Spaziante, A. Pugliese 

CORSO DI PREPARAZIONE AL PARTO ONLINE AOGOI-AIO

CORSO DI PREPARAZIONE AL PARTO ONLINE AOGOI-AIO

La gravidanza è una condizione straordinaria della vita di una donna a cui bisogna dedicare coccole ma anche particolari attenzioni. Non trascuratela.

91° CONGRESSO NAZIONALE 2016, ROMA

91° CONGRESSO NAZIONALE 2016, ROMA

Roma, 16 - 19 ottobre 2016
La salute al femminile tra sostenibilita’ e societa’ multietnica

Parte la Campagna AIO #INMANISICURE

Parte la Campagna AIO #INMANISICURE

«Vogliamo che le famiglie sappiano qual è il vero ruolo dell'Ostetrica/o oggi e informarle della presenza del fenomeno dell'abusivismo da parte di figure ....» #INMANISICURE .

CAMPAGNA AOGOI-SIU  #DBCoppia

CAMPAGNA AOGOI-SIU #DBCoppia

Un'iniziativa congiunta AOGOI e SIU per un nuovo modo di pensare al benessere della coppia. Ginecologi e urologi, insieme per la diagnosi e gestione delle patologie e dei disturbi sessuali della coppia.

CAMPAGNA #ICHIRURGHIPERLATUASALUTE

CAMPAGNA #ICHIRURGHIPERLATUASALUTE

COMUNICATO STAMPA 12 FEBBRAIO 2014
Un anno fa lo sciopero nazionale: ginecologi e ostetriche di nuovo in stato di agitazione.

PROGETTO EUROPEO “MILLENIUM HOSPITAL”

PROGETTO EUROPEO “MILLENIUM HOSPITAL”

E' attivo il corso “Multimodal treatment of cervical carcinoma. Millenium Hospital e-Learning Project (MHeL)” che fa parte del progetto europeo Millenium Hospital, nato dalla collaborazione di SEGi con AOGOI, SIGO e AGUI e accreditato dal Provider ECM AOGOI ID 2223.

menu
menu