Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg

Notiziario

  

2018

Informazioni sulla testata

Direttore editoriale
Carlo Sbiroli

Direttore responsabile
Cesare Fassari

Redazione
Arianna Alberti

Editore
Aogoi © 2017

Responsabile per AOGOI
Carlo Maria Stigliano

Editoriale di apertura

Nasce Aogoi letter. Ogni venerdì sulla tua mail tutte le notizie utili per la tua professione

Siamo lieti di presentarvi il primo numero di Aogoi letter, la newsletter che sarà inviata a tutti i ginecologi italiani con cadenza settimanale. Con questa nuova  iniziativa l’Aogoi si propone di offrire a tutti i colleghi, soci e non, uno strumento informativo agile, capace di raccogliere e soprattutto di selezionare tra la miriade di notizie e di informazioni veicolate ogni giorno dai media quelle di maggior interesse per la nostra professione.

Oltre all’attualità e alla politica sanitaria, Aogoi letter darà ampio spazio alle news di scienza, con focus sulla ginecologia e la salute materno infantile, e cercherà di animare (e possibilmente arricchire), con commenti e interviste ai vari stakeholder, il dibattito sui principali temi della salute femminile.

Ogni venerdì sul vostro computer, Aogoi letter vi terrà aggiornati sulle numerose iniziative organizzate e patrocinate dalla nostra Associazione e sui principali eventi che ruotano intorno al Pianeta Donna, cercando di seguire con occhio attento quanto accade nel panorama della ginecologia italiana e internazionale.

Strada facendo, con il vostro aiuto, cercheremo di dare sempre maggiore visibilità alle numerose iniziative promosse dell’Aogoi, con report e approfondimenti sui nostri congressi regionali, sulle iniziative di formazione e ricerca, sugli studi e le linee guida in ambito ostetrico e ginecologico elaborate sotto l’egida della Fondazione Confalonieri Ragonese, sull’attività del nostro Ufficio Legale Nazionale e sulla rete “Tutela e Prevenzione” in ambito medico legale e assicurativo che la nostra Associazione ha messo in campo con lo “Scudo Giudiziario Aogoi”.

Uno degli obiettivi che ci siamo posti con questa newsletter è quello di stabilire un rapporto più diretto e più agile con i nostri soci e più in generale con la più ampia platea di colleghi e professionisti che si occupano della salute femminile e neonatale. Nel solco di quella cultura multidisciplinare e interprofessionale che ormai connota la professione medica.

Con Aogoi letter, nuovo nato nell’editoria dell’Aogoi, vogliamo sperimentare un nuovo modo di raccontare e di raccontarci. Speriamo di riuscirci, superando indenni le eventuali defaillance della fase di rodaggio.

L’invito che rivolgo a tutti voi è di sfruttare al meglio le potenzialità di questo formidabile canale di informazione. Per farlo, seguiteci e scriveteci. Inviateci i vostri commenti e le vostre analisi per arricchire le nostre rubriche.

 

Il Direttore Editoriale                                                     Il Direttore Responsabile
Carlo Sbiroli                                                                   Cesare Fassari

Il Responsabile per AOGOI
Carlo Maria Stigliano  

 

 

Invecchiamento e sessualità nelle donne, un’indagine UK

Invecchiamento e sessualità nelle donne, un’indagine UK

22 luglio - Un’ampia indagine condotta nel Regno Unito ha fatto emergere aspetti importanti del rapporto tra donne e sessualità nel periodo post menopausa, ancora largamente inesplorati e fonte di imbarazzo per medici e donne. [...]

L’esercizio fisico allunga la vita. A qualunque età. E questo vale sia per gli uomini che per le donne

L’esercizio fisico allunga la vita. A qualunque età. E questo vale sia per gli uomini che per le donne

22 luglio - Uno studio condotto in Gran Bretagna ha seguito oltre 3 mila persone tra i 40 e gli 80 anni per 12 anni, per valutare gli effetti sulla salute dell’attività fisica. Il passaggio dalla vita sedentaria a un’attività di 150 minuti settimanali ha ridotto del 29% il rischio di morte per cause cardiovascolari e dell’11% quello per cancro. [...]

Sicurezza operatori sanitari. Fino a 16 anni di carcere per chi aggredisce medici e operatori. Ecco il testo pronto per l’esame del Senato

Sicurezza operatori sanitari. Fino a 16 anni di carcere per chi aggredisce medici e operatori. Ecco il testo pronto per l’esame del Senato

22 luglio - Diverse le modifiche apportate al testo durante l'esame in Commissione Sanità. Tra tutte, la modifica al codice penale con la quale viene stabilito che le pene oggi previste per episodi di violenza contro i pubblici ufficiali in servizio durante le manifestazioni sportive siano applicate anche in caso di violenza contro gli operatori della sanità. Pene che vanno da un minimo di quattro a sedici anni di reclusione a secondo della gravità della lesione provocata. Le aggressioni agli operatori sanitari e socio-sanitari rientreranno nelle circostanze aggravanti. [...]

Regionalismo differenziato. Corte dei conti: “Se ci sarà più autonomia serve anche maggiore monitoraggio centrale per evitare tensioni sul bilancio dello Stato”

Regionalismo differenziato. Corte dei conti: “Se ci sarà più autonomia serve anche maggiore monitoraggio centrale per evitare tensioni sul bilancio dello Stato”

22 luglio - Nella sua audizione davanti alla Commissione parlamentare per l’attuazione del federalismo fiscale la magistratura contabile segnala come “con riferimento alle autonomie speciali - che costituiscono un modello raffrontabile con quello in divenire delle Regioni ad autonomia differenziata - si sono rilevati profili di criticità correlati alle modalità di monitoraggio e di chiarezza dei risultati contabili”. [...]

Cassazione. Primario in reperibilità arriva in ritardo dopo chiamata per l’aggravarsi di un paziente. Assolto per il decesso della persona ma sì a licenziamento

Cassazione. Primario in reperibilità arriva in ritardo dopo chiamata per l’aggravarsi di un paziente. Assolto per il decesso della persona ma sì a licenziamento

22 luglio - Licenziamento disciplinare per il responsabile di un reparto ospedaliero che, anche se in reperibilità aggiuntiva, tarda ad arrivare a visitare un paziente dopo un'operazione: la Cassazione (ordinanza 18883/2019) dà ragione alla Corte d'Appello e all'Azienda che ha messo in atto il procedimento disciplinare. [...]

Anche diagnosi superficiale porta a condanna per omicidio colposo. Cassazione conferma decisione Corte d’Appello per due medici

Anche diagnosi superficiale porta a condanna per omicidio colposo. Cassazione conferma decisione Corte d’Appello per due medici

22 luglio - Confermata la condanna di due medici accusati anche di aver provocato lesioni a una paziente, poi deceduta, con un controllo laparoscopico successivo all'intervento chirurgico praticato in maniera superficiale, nonostante i riscontri operatori e per non aver diagnosticato una lesione presente nella paziente. [...]

Minor rischio di cancro al seno per chi si alza presto

Minor rischio di cancro al seno per chi si alza presto

22 luglio - Dormire una quantità sufficiente di ore, svegliandosi la mattina presto, costituisce un fattore di protezione dal cancro al seno. Il dato emerge dai dati provenienti da due studi britannici, che hanno complessivamente valutato oltre 300 mila donne. [...]

Allattamento esclusivo al seno. Con linee guida Oms si eviterebbero 820.000 decessi

Allattamento esclusivo al seno. Con linee guida Oms si eviterebbero 820.000 decessi

22 luglio - 341 miliardi di dollari ogni anno. A tanto ammonterebbe il risparmio di costi sanitari, con la conseguente prevenzione di morti premature e malattie, se l’allattamento al seno fosse prolungato secondo le linee guida dell’OMS. [...]

Farmaci: spesa e consumi. Il Rapporto Osmed 2018. Spesa maggiore per anticancro e sistema immunitario, consumi più elevati per cardiovascolari e gastrointestinali. Donne consumano più degli uomini

Farmaci: spesa e consumi. Il Rapporto Osmed 2018. Spesa maggiore per anticancro e sistema immunitario, consumi più elevati per cardiovascolari e gastrointestinali. Donne consumano più degli uomini

22 luglio - Tra spesa pubblica e privata nel 2018 abbiamo toccato quota 29,1 miliardi di euro con un calo di solo lo 0,1% rispetto al 2017. Cresce del 3,76% la privata per un totale di 8,379 miliardi. Gli antineoplastici e gli immunomodulatori sono la prima categoria in termini di spesa pubblica (5.659 milioni di euro), seguiti dai farmaci dell’apparato cardiovascolare (3.240 milioni di euro). In termini di consumi sono invece i cardiovascolari i più gettonati, seguiti da quelli dell’apparato gastrointestinale e metabolismo, del sangue e degli organi emopoietici. [...]

Rapporto UNAIDS: “Decessi (770 mila) e nuovi casi (1,7 milioni) diminuiscono ma calano anche i finanziamenti”. E il rischio è quello di una nuova impennata, anche nell’Europa dell’Est

Rapporto UNAIDS: “Decessi (770 mila) e nuovi casi (1,7 milioni) diminuiscono ma calano anche i finanziamenti”. E il rischio è quello di una nuova impennata, anche nell’Europa dell’Est

22 luglio - L'Africa orientale e meridionale, continua a essere la regione più colpita dall'HIV, e ci sono stati aumenti preoccupanti delle nuove infezioni da HIV nell'Europa orientale e nell'Asia centrale (29%), nel Medio Oriente e nel Nord Africa (10%) e in America Latina (7%). Ad oggi sono quasi 38 milioni le persone che convivono con Hiv e oltre 23 mln che hanno avuto accesso alle terapie antiretrovirali. "Abbiamo urgentemente bisogno di una maggiore leadership politica per porre fine all'AIDS" ha dichiarato Gunilla Carlsson, Direttore esecutivo di UNAIDS. [...]

Indagine conoscitiva sul trattamento delle pazienti con prima diagnosi di carcinoma ovarico

Indagine conoscitiva sul trattamento delle pazienti con prima diagnosi di carcinoma ovarico

Caro Collega, Ti chiediamo di dedicare 15 minuti del Tuo tempo alla compilazione del questionario inviato. Il questionario è anonimo ed ha lo scopo di rilevare quali siano le strategie terapeutiche adottate dai Professionisti impegnati nel management del tumore ovarico in Italia. Alla fine del questionario, se vorrai, potrai lasciare la Tua email per conoscere l'esito dell'indagine. [...]
Vai al questionario »

RACCOMANDAZIONI PER L’ASSISTENZA ALLA DONNA VITTIMA DI VIOLENZA SESSUALE

RACCOMANDAZIONI PER L’ASSISTENZA ALLA DONNA VITTIMA DI VIOLENZA SESSUALE

Di fronte ad una vittima di violenza sessuale la priorità assistenziale dovrà essere la tutela della sua salute e del suo benessere. Trattare la donna con rispetto ed empatia può essere di aiuto nella successiva elaborazione del trauma. [Cont...]

Vaccini in gravidanza - Update

Vaccini in gravidanza - Update

Corso Attivo dal 1 aprile 2019 al 31 dicembre 2019

Responsabili Scientifici: Pierluigi Lopalco, Carlo Maria Stigliano, Elsa Viora
Crediti ECM : 9

Vaccinazione anti-HPV nelle donne già trattate per lesioni HPV-correlate e nelle donne adulte di età >25 anni. Nuove evidenze nella prevenzione del cervico-carcinoma

Vaccinazione anti-HPV nelle donne già trattate per lesioni HPV-correlate e nelle donne adulte di età >25 anni. Nuove evidenze nella prevenzione del cervico-carcinoma

Corso Attivo dal 1 aprile 2019 al 31 dicembre 2019

Responsabile Scientifico: Carlo Maria Stigliano 
Crediti ECM : 6

AVANZAMENTI NELLO SCREENIG DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE E NELLO SCREENIG DELLA PREECLAMPSIA

AVANZAMENTI NELLO SCREENIG DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE E NELLO SCREENIG DELLA PREECLAMPSIA

Attivo dal 10 settembre 2018 al 9 settembre 2019

Responsabile Scientifico: Elsa Viora
Crediti ECM : 6

CONGRESSO NAZIONALE SIGO - AOGOI - AGUI - AGITE 2019

CONGRESSO NAZIONALE SIGO - AOGOI - AGUI - AGITE 2019

27 - 30 ottobre 2019
Napoli, Hotel Royal Continental - Università degli Studi Federico II

GINECOLOGIA E DONNA - UN VIAGGIO DI TUTTA UNA VITA

94° Congresso Nazionale SIGO - 59° Congresso Nazionale AOGOI - 26° Congresso Nazionale AGUI - 2° Congresso Nazionale AGITE

Leadership in sala parto - 32° CORSO TEORICO PRATICO DI FORMAZIONE AVANZATA

Leadership in sala parto - 32° CORSO TEORICO PRATICO DI FORMAZIONE AVANZATA

10 - 11 ottobre 2019
Palermo, Mondello

Presidenti: L. Alio, M. Vitaliti, A. Perino, M.R. D’Anna
Direttori Scientifici: C. Crescini, A. Ragusa

PRIMO ANNUNCIO

World Congress of Perinatal Medicine

World Congress of Perinatal Medicine

11 - 14 settembre 2019
Instanbul, Istanbul Lütfi Kırdar - ICEC

XXV Post Graduate Course e Congresso Mondiale International Society for the Study of Vulvovaginal Disease (ISSVD)

XXV Post Graduate Course e Congresso Mondiale International Society for the Study of Vulvovaginal Disease (ISSVD)

16 - 20 settembre 2019
Torino, Centro Congressi Unione Industriale Torino

 

President: Mario Preti
Secretary General: Pedro Vieira Baptista
Executive Director: Debbie Roepe

XIII Congresso Regionale Congiunto AOGOI Lombardia

XIII Congresso Regionale Congiunto AOGOI Lombardia

20 - 21 settembre 2019
Vigevano (PV), Cavalerizza di Vigevano

La salute della donna nella società del benessere

Presidenti: L. Babilonti, R. Nappi, A. Spinillo, S. Von Wunster
Presidenti onorari: C. Crescini, G. Scambia, E. Viora

Personalizzazione delle cure: formazione ed umanizzazione per il rispetto della salute e della dignità della persona

Personalizzazione delle cure: formazione ed umanizzazione per il rispetto della salute e della dignità della persona

27 settembre 2019
Olbia, Hotel Hilton Double Tree

 

28 settembre 2019
10 Corso Gallurese di Ginecologia e Ostetricia
Gestione delle emergenze ostetriche: la Simulazione

FOCUS ON - La gravidanza gemellare

FOCUS ON - La gravidanza gemellare

27 settembre 2019
Milano, Ospedale V. Buzzi - Aula Magna

XIII Giornate di Andrologia e Medicina della Riproduzione

XIII Giornate di Andrologia e Medicina della Riproduzione

3 - 4 ottobre 2019
Sabaudia - Hotel Oasi di Kufra

Presidenti: Andrea Lenzi - Rocco Rago

21° Congresso Nazionale AGORA' SIMP

21° Congresso Nazionale AGORA' SIMP

7 - 9 novembre 2019
Bologna, Royal Hotel Cartlon

 

Presidente SIMP: Luca A. Ramenghi

Presidenti del Congresso: Fabio Facchinetti, Nicola Rizzo

Punto nascita Termoli. Aogoi, Sigo, Sin e Sip: “Inadeguata e pericolosa la scelta di tenere aperto un reparto con meno di 500 parti l’anno”

Punto nascita Termoli. Aogoi, Sigo, Sin e Sip: “Inadeguata e pericolosa la scelta di tenere aperto un reparto con meno di 500 parti l’anno”

15 luglio - Le società scientifiche di ostetricia, ginecologia, neonatologia e pediatria si oppongono alla sospensiva al decreto di chiusura del punto nascita concessa dal Tar Molise. “Sebbene ogni donna voglia vivere l’esperienza della nascita del parto il più possibile vicino a casa è necessario sottolineare che sono le strutture con un elevato numero di parti a garantire la maggiore esperienza ed organizzazione e dunque le più idonee a prevenire ed eventualmente affrontare le rare situazioni di rischio”. [...]

Terapia ormonale sostituiva. L’Agenzia europea dei farmaci avvia istruttoria per rischio di meningioma sui farmaci con ciproterone

Terapia ormonale sostituiva. L’Agenzia europea dei farmaci avvia istruttoria per rischio di meningioma sui farmaci con ciproterone

15 luglio - Il ciproterone è infatti utilizzato, oltre che per l’eccessiva crescita dei peli, il cancro alla prostata e l’acne, anche nella terapia ormonale sostitutiva. Un recente studio in Francia ha evidenziato che il rischio di meningioma, sebbene sia ancora basso, può essere maggiore in coloro che assumono alte dosi di ciproterone per un lungo periodo. [...]

Emicrania in gravidanza e complicanze per madri e bambini

Emicrania in gravidanza e complicanze per madri e bambini

15 luglio - Molti studi hanno messo in evidenza il rapporto fra l’emicrania delle gestanti e l’alterazione di alcuni parametri della salute dei nascituri. Per la prima volta uno studio retrospettivo danese, basato su due registri nazionali, correla l’emicrania materna a disturbi neurologici del figlio, come sindrome da distress respiratorio e convulsioni febbrili. [...]

Lupus. Negli ultimi due decenni, migliorati esiti gravidanze

Lupus. Negli ultimi due decenni, migliorati esiti gravidanze

15 luglio - Un ampio studio americano ha fatto luce sui tassi di mortalità materna e fetale e sulle complicanze della gravidanza tra le donne affette da LES. [...]

Screening neonatali. Ocse recepisce risoluzione M5S. Taverna: “Garantirli in modo uniforme su tutto il territorio UE”

Screening neonatali. Ocse recepisce risoluzione M5S. Taverna: “Garantirli in modo uniforme su tutto il territorio UE”

15 luglio - La proposta di risoluzione sulla cura neonatale quale obiettivo di sviluppo a livello sociale presentata dalla vicepresidente del Senato Paola Taverna, del MoVimento 5 Stelle, è divenuta parte della Dichiarazione finale approvata a Lussemburgo e, dunque, posizione ufficiale dell'Organizzazione sul tema. [...]

Latte d’asina quale sostituto del latte materno. Una proposta di legge da Forza Italia

Latte d’asina quale sostituto del latte materno. Una proposta di legge da Forza Italia

15 luglio - L’obiettivo è “valorizzare il latte d'asina a tutto vantaggio dei bambini nati prematuri e sottopeso, ma anche aiutare i produttori di latte e gli allevatori di asini”. Proposti incentivi e un credito d'imposta di 4 euro a litro per ogni produttore così come l'istituzione di un Osservatorio permanente sul latte d'asina presso il ministero dell'Agricoltura che monitori il mercato, organizzi incontri con la filiera della produzione, promuova studi sanitari. [...]

Ostetriche contro il ddl su latte di asina. Fnopo: “Il testo va ritirato”

Ostetriche contro il ddl su latte di asina. Fnopo: “Il testo va ritirato”

15 luglio - L’Ordine delle ostetriche boccia il disegno di legge proposto da Forza Italia. “Intervenga il Ministro Grillo, il vero aiuto ai neonati pretermine e sottopeso è la protezione, promozione e sostegno dell’allattamento materno”. [...]

Quota 100. Fiaso lancia allarme: “Salgono del 24% i pensionamenti anticipati”. Fin ad ora hanno aderito oltre 5.000 operatori

Quota 100. Fiaso lancia allarme: “Salgono del 24% i pensionamenti anticipati”. Fin ad ora hanno aderito oltre 5.000 operatori

15 luglio - Secondo i calcoli della Federazione delle aziende sanitarie fino a maggio hanno aderito a Quota 100 oltre 5.300 operatori sanitari cui si aggiungono altri 600 che hanno utilizzato l’opzione donna. ”Si rischia di accentuare le criticità già esistenti e di mettere in discussione l’offerta assistenziale, al punto da porre le aziende sanitarie nella condizione di dover individuare soluzioni per scongiurare l’interruzione di pubblico servizio”. [...]

A Trento, in Toscana e a Bolzano le sanità “migliori”. Il nuovo report sulle performance del Ssn di Crea Sanità-Tor Vergata

A Trento, in Toscana e a Bolzano le sanità “migliori”. Il nuovo report sulle performance del Ssn di Crea Sanità-Tor Vergata

15 luglio - Dopo le prime tre classificate, performance "eccellenti" anche in altre 6 realtà: Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Umbria, Veneto e Piemonte. In posizione "intermedia" Liguria, Valle d’Aosta, Marche, Lazio, Abruzzo e Molise. Mentre in fondo alla classifica in area "critica" troviamo Puglia, Sicilia, Basilicata, Calabria, Campania e Sardegna. Il ranking media le indicazioni provenienti da cittadini, istituzioni, professionisti della sanità, management aziendale e industria medicale. [...]

Ocse/1. Diminuisce, anche se di poco, l’aspettativa di vita degli italiani. Ora siamo quarti con una media di 83 anni. Record in Giappone con 84,2 anni. E le italiane sono più longeve di 4,4 anni rispetto agli uomini

Ocse/1. Diminuisce, anche se di poco, l’aspettativa di vita degli italiani. Ora siamo quarti con una media di 83 anni. Record in Giappone con 84,2 anni. E le italiane sono più longeve di 4,4 anni rispetto agli uomini

15 luglio - Gli Italiani mantengono sempre l’alta classifica per l’aspettativa di vita rispetto ai 36 paesi Ocse, ma se fino al 2008-2009 erano terzi  dopo Giappone e Svizzera, negli ultimi anni sono stabili al quarto posto, con una leggera diminuzione del risultato che passa, mediamente, dagli 83,3 anni alla nascita del 2016 agli 83 negli anni successivi. Migliorabile ancora il tasso di mortalità infantile che ci vede in settima posizione. Sopra la media la quota di fumatori mentre siamo sotto media per alcol e obesità. [...]

Ocse/2. Spesa sanitaria italiana sotto di 564 dollari procapite rispetto alla media (-493 quella pubblica). Sono invece sopra la media, la spesa privata e quella farmaceutica

Ocse/2. Spesa sanitaria italiana sotto di 564 dollari procapite rispetto alla media (-493 quella pubblica). Sono invece sopra la media, la spesa privata e quella farmaceutica

15 luglio - Per la sanità (pubblica e privata) i Paesi Ocse spendono in media 3.992 dollari procapite (a parità di potere d'acquisto) mentre in Italia ci fermiamo a 3.428 dollari. Anche esaminando la sola spesa pubblica il gap resta vicino ai 500 dollari: se la media è di 3.038 dollari procapite, la spesa del Ssn italiano si ferma a 2.545 a testa. Unica eccezione la quota di spesa Out of pocket che a livello procapite tocca quota 791 dollari contro una media di 716 e la farmaceutica (pubblica e privata) che segna 601 dollari procapite a fronte di una media di 553 dollari. [...]

menu
menu