Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg

Notiziario

  

2018

Informazioni sulla testata

Direttore editoriale
Carlo Sbiroli

Direttore responsabile
Cesare Fassari

Redazione
Arianna Alberti

Editore
Aogoi © 2017

Responsabile per AOGOI
Carlo Maria Stigliano

Editoriale di apertura

Nasce Aogoi letter. Ogni venerdì sulla tua mail tutte le notizie utili per la tua professione

Siamo lieti di presentarvi il primo numero di Aogoi letter, la newsletter che sarà inviata a tutti i ginecologi italiani con cadenza settimanale. Con questa nuova  iniziativa l’Aogoi si propone di offrire a tutti i colleghi, soci e non, uno strumento informativo agile, capace di raccogliere e soprattutto di selezionare tra la miriade di notizie e di informazioni veicolate ogni giorno dai media quelle di maggior interesse per la nostra professione.

Oltre all’attualità e alla politica sanitaria, Aogoi letter darà ampio spazio alle news di scienza, con focus sulla ginecologia e la salute materno infantile, e cercherà di animare (e possibilmente arricchire), con commenti e interviste ai vari stakeholder, il dibattito sui principali temi della salute femminile.

Ogni venerdì sul vostro computer, Aogoi letter vi terrà aggiornati sulle numerose iniziative organizzate e patrocinate dalla nostra Associazione e sui principali eventi che ruotano intorno al Pianeta Donna, cercando di seguire con occhio attento quanto accade nel panorama della ginecologia italiana e internazionale.

Strada facendo, con il vostro aiuto, cercheremo di dare sempre maggiore visibilità alle numerose iniziative promosse dell’Aogoi, con report e approfondimenti sui nostri congressi regionali, sulle iniziative di formazione e ricerca, sugli studi e le linee guida in ambito ostetrico e ginecologico elaborate sotto l’egida della Fondazione Confalonieri Ragonese, sull’attività del nostro Ufficio Legale Nazionale e sulla rete “Tutela e Prevenzione” in ambito medico legale e assicurativo che la nostra Associazione ha messo in campo con lo “Scudo Giudiziario Aogoi”.

Uno degli obiettivi che ci siamo posti con questa newsletter è quello di stabilire un rapporto più diretto e più agile con i nostri soci e più in generale con la più ampia platea di colleghi e professionisti che si occupano della salute femminile e neonatale. Nel solco di quella cultura multidisciplinare e interprofessionale che ormai connota la professione medica.

Con Aogoi letter, nuovo nato nell’editoria dell’Aogoi, vogliamo sperimentare un nuovo modo di raccontare e di raccontarci. Speriamo di riuscirci, superando indenni le eventuali defaillance della fase di rodaggio.

L’invito che rivolgo a tutti voi è di sfruttare al meglio le potenzialità di questo formidabile canale di informazione. Per farlo, seguiteci e scriveteci. Inviateci i vostri commenti e le vostre analisi per arricchire le nostre rubriche.

 

Il Direttore Editoriale                                                     Il Direttore Responsabile
Carlo Sbiroli                                                                   Cesare Fassari

Il Responsabile per AOGOI
Carlo Maria Stigliano  

 

 

 IN RICORDO DI ROBERTO SPOSETTI

IN RICORDO DI ROBERTO SPOSETTI

La scomparsa improvvisa del Prof, Roberto Sposetti, già Primario Ginecologo dell'Ospedale S. Bortolo di Vicenza, al di là del dolore che ha colpito, oltre che la Sua Famiglia, l'intera Comunità vicentina, non può esimerci dal ricordare il contributo fondamentale che Egli ha dato con la Sua lunga attività professionale, al prestigio della disciplina ginecologica. [...]

Maxi indagine su 14mila neo mamme: il 95% promuove i ginecologi e il 90% consiglierebbe lo stesso reparto ad un’amica. Smentiti gli allarmi di una precedente inchiesta che aveva parlato di “violenza ostetrica” e assistenza inadeguata

Maxi indagine su 14mila neo mamme: il 95% promuove i ginecologi e il 90% consiglierebbe lo stesso reparto ad un’amica. Smentiti gli allarmi di una precedente inchiesta che aveva parlato di “violenza ostetrica” e assistenza inadeguata

15 marzo - Questo l'esito di un'indagine condotta da Aogoi, Sigo e Agui, le tre società scientifiche italiane dei ginecologi, sul parere delle donne italiane che hanno partorito in un ampio campione di punti nascita italiani. "Questo studio - sottolineano gli autori - è a nostra conoscenza il più vasto studio condotto in un paese dell'Europa meridionale sull'esperienza di nascita della donna in ospedale". Le donne italiane sono generalmente soddisfatte della loro esperienza di nascita, ma l'informazione e il controllo del dolore devono essere migliorati soprattutto in caso di parto “complicato”. [...]

Mortalità materna. In Italia 9 casi su 100mila nati vivi. Ma quasi la metà si potrebbero comunque evitare. Ecco il primo rapporto sulla sorveglianza ostetrica dell’Iss

Mortalità materna. In Italia 9 casi su 100mila nati vivi. Ma quasi la metà si potrebbero comunque evitare. Ecco il primo rapporto sulla sorveglianza ostetrica dell’Iss

15 marzo - Il nostro Paese  è tra quelli con le performance migliori in Europa ma il 45,5% dei decessi segnalati dalla sorveglianza attiva e sottoposti a revisione critica è stato giudicato comunque evitabile con una migliore assistenza, soprattutto al Sud. Tra le cause principali di morte per cause ostetriche l’emorragia, tra quelle dovute a cause non ostetriche le patologie cardiovascolari e la sepsi. [...]

Tumore mammella HER2 positivo: promettenti i risultati del vaccino

Tumore mammella HER2 positivo: promettenti i risultati del vaccino

15 marzo - Clinical Cancer Research pubblica i risultati di uno studio di fase 1 su un vaccino anti-HER2; si tratta di uno studio traslazionale, che ha coinvolto 22 donne, che arriva dopo i risultati positivi ottenuti sugli studi su modello animale. I suoi risultati suggeriscono nuove possibilità terapeutiche in questa forma di tumore della mammella che purtroppo può sviluppare resistenza ai farmaci anti-HER2. Le speranze di trattamento potrebbero dunque essere affidate ad una strategia innovativa di immunoterapia combinata: vaccino anti-HER2 e farmaci anti-PD1. [...]

Neonati in Tin. Migliori risultati se c’è un buon rapporto tra équipe e genitori

Neonati in Tin. Migliori risultati se c’è un buon rapporto tra équipe e genitori

15 marzo - Un team israeliano ha condotto un esperimento che ha coinvolto 43 gruppi di Unità intensiva neonatale. Laddove i team erano supportati dall’empatia dei genitori si sono registrate performance sanitarie migliori. In particolare, la gratitudine materna ha avuto maggior impatto sul team di terapia intensiva. [...]

L’appello degli scienziati su Nature: “Stop alla sperimentazione clinica dell’editing genetico su gameti ed embrioni umani”

L’appello degli scienziati su Nature: “Stop alla sperimentazione clinica dell’editing genetico su gameti ed embrioni umani”

15 marzo - Chiesta una moratoria che blocchi qualsiasi sperimentazione per almeno 5 anni. L'appello rappresenta di fatto la reazione all'annuncio della nascita presso lo Home Women’s and Children’s Hospital di Shenzhen (Cina) di due bambine definite “su misura” dai mass media, resistenti all’Hiv. Tra i firmatari anche il direttore dell’Istituto San Raffaele-Telethon per la terapia genica Luigi Naldini. [...]

Fertilità maschile. Scoperto in Italia il ruolo chiave di una molecola

Fertilità maschile. Scoperto in Italia il ruolo chiave di una molecola

15 marzo - La ricerca, condotta dai ricercatori del Policlinico A. Gemelli Irccs e Università Cattolica, ha evidenziato il ruolo della proteina Sam68 sui processi di maturazione dello spermatozoi. Infatti i topolini in cui il gene per la proteina Sam68 era stato messo KO non riuscivano a produrre spermatozoi maturi. [...]

Vaccini, dopo l’obbligo aumentano le coperture e 13 Regioni superano la soglia del 95% per l’esavalente. In salita anche l’anti morbillo. Bolzano maglia nera, Lazio al top

Vaccini, dopo l’obbligo aumentano le coperture e 13 Regioni superano la soglia del 95% per l’esavalente. In salita anche l’anti morbillo. Bolzano maglia nera, Lazio al top

15 marzo - Pubblicato dal ministero della Salute l’ultimo aggiornamento al 30 giugno 2018. Per la coorte di nascita 2015 il vaccino esavalente ha raggiunto in media la soglia del 95% (nello specifico sono 13 regioni sopra il target) mentre per morbillo, parotite e rosolia siamo al 94%. Crescono le coperture anche per le coorti del 2014 e per quelle del 2010. La Pa di Bolzano maglia nera mentre il Lazio è la regione con la copertura più elevata. [...]

Cassazione. Senza consenso informato (anche prima che fosse regolamentato dalle norme) il paziente va sempre risarcito

Cassazione. Senza consenso informato (anche prima che fosse regolamentato dalle norme) il paziente va sempre risarcito

15 marzo - Il principio vale, secondo l'ordinanza della Cassazione 6449/2019, anche se l'operazione è stata eseguita correttamente. Per la Corte l'assenza di consenso informato determina responsabilità medica anche in mancanza di previsioni specifiche. [...]

Vaccini in gravidanza. Proteggere madre e bambino - Superare diffidenze e pregiudizi, cogliere l’opportunità

Vaccini in gravidanza. Proteggere madre e bambino - Superare diffidenze e pregiudizi, cogliere l’opportunità

 

Novità. Un fascicolo monotematico interamente dedicato.

 

Alcune malattie infettive, come tetanodifteritepertosseinfluenza stagionale, sono potenzialmente in grado di dare luogo a gravi complicanze, a volte con esito letale, soprattutto nei soggetti più vulnerabili, come le donne in gravidanza ed i neonati. Possono avere un impatto negativo sull’esito non solo per l’evoluzione delle complicanze, ma anche per le cure che richiedono, spesso con necessità di ricovero ed elevati costi diretti e indiretti. [...] 

Questionario sul Monitoraggio fetale in travaglio

Questionario sul Monitoraggio fetale in travaglio

Carissimi colleghi, 
la Fondazione Confalonieri, grazie al lavoro gratuito di numerosi e generosi colleghi, ha pubblicato on line, nei siti delle principali società scientifiche alcune raccomandazioni, tra cui le raccomandazioni sul monitoraggio fetale intrapartum. 
A distanza di sei mesi dalla pubblicazione, chiediamo ai colleghi il piccolo sforzo di rispondere a cinque domande, per consentirci di comprendere come migliorare i nostri servizi a tutti i ginecologi. Ringraziandovi tutti anticipatamente. 

Il Direttore della Fondazione
Dr. Antonio Ragusa 

AVANZAMENTI NELLO SCREENIG DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE E NELLO SCREENIG DELLA PREECLAMPSIA

AVANZAMENTI NELLO SCREENIG DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE E NELLO SCREENIG DELLA PREECLAMPSIA

Attivo dal 10 settembre 2018 al 9 settembre 2019

Responsabile Scientifico: Elsa Viora
Crediti ECM : 6

DestinatariMedici Specialistici in Ginecologia e Ostetricia e Ostetriche

Docenti: Elsa Viora, Tullia Todros, Alessandro Rolfo, Rossella Attini

Congresso Nazionale SIGO-AOGOI-AGUI 2019

Congresso Nazionale SIGO-AOGOI-AGUI 2019

Care colleghe e cari colleghi,
desideriamo invitarvi al Congresso Nazionale SIGO-AOGOI-AGUI-AGITE che si svolgerà a Napoli dal 27 al 30 ottobre p.v.
Sarà un Congresso particolarmente innovativo ed interessante per la nuova formula adottata: soltanto due sale, una per gli argomenti di ostetricia ed una per i temi legati alla ginecologia.
Sarà così possibile personalizzarsi un proprio programma secondo gli interessi formativi e di aggiornamento professionale di ciascuno dei partecipanti. Gli argomenti abbracceranno tutti gli aspetti del nostro lavoro dal punto di vista pratico con relazioni snelle ed interattive in modo da consentire ai partecipanti un’ampia scelta ed una concreta fruibilità. [...]

ECIC - 2019 - 4th European Congress on Intrapartum Care

ECIC - 2019 - 4th European Congress on Intrapartum Care

14 - 16 marzo 2019
Torino, Lingotto Congress Center

 

Presidents: Sabaratnam Arulkumaran (UK) - Gerard Visser (Netherlands) - Frances Day-Stirk (UK)

LA SORVEGLIANZA OSTETRICA ITOSS

LA SORVEGLIANZA OSTETRICA ITOSS

14 marzo 2019
Roma, Istituto Superiore di Sanità

Responsabile Scientifico
SERENA DONATI - CNaPPS, Istituto Superiore di Sanità

Leadership in sala parto - Corso teorico-pratico di formazione avanzata

Leadership in sala parto - Corso teorico-pratico di formazione avanzata

28 - 29 marzo 2019
NH ORIO AL SERIO (BERGAMO)

30a Edizione

Segreteria scientifica: Claudio Crescini, Antonio Ragusa

Giornata Udinese di Ginecologia e Ostetricia Forense

Giornata Udinese di Ginecologia e Ostetricia Forense

29 marzo 2019
Udine, Hotel Astoria

 

Presidente: Prof. Angelo Cagnacci
Segreteria Scientifica: Prof.ssa Lorenza Driul, Dott. Stefano Floris

Dubbi svelati e casi complessi resi semplici: Corso avanzato di ecografia transvaginale

Dubbi svelati e casi complessi resi semplici: Corso avanzato di ecografia transvaginale

5 - 6 aprile 2019
Bologna, Savoia Hotel Regency

 

Segreteria Scientifica: Luca Savelli

Prevenzione dell'infezione da HPV - Aggiornamenti e prospettive

Prevenzione dell'infezione da HPV - Aggiornamenti e prospettive

5 aprile 2019
Bologna, Relais Bellaria

 

Responsabile scientifico: Giovanni Gabutti

L'efficacia in isteroscopia: virtualità speculativa-realtà clinica

L'efficacia in isteroscopia: virtualità speculativa-realtà clinica

5 aprile 2019
Milano, Aula Magna Clinica “L. Mangiagalli”

Responsabile Scientifico: Dott. Maurizio Barbieri Carones

IV Jornadas Internacionales de Medicina Materno-Fetal y Nuevas Tecnologías

IV Jornadas Internacionales de Medicina Materno-Fetal y Nuevas Tecnologías

25 - 26 - 27 aprile 2019
Buenos Aires, AULA MAGNA de la Facultad de Medicina de Buenos Aires (UBA)

Presidente: Prof. Dr. Mario Palermo
Coordinadores: Dr. Savino Gil Pugliese - Dr. José María Penco

I Jornadas Ítalo-Argentinas de Ultrasonografía en Diagnóstico Prenatal 
Presidente: Prof. Dr. Doménico Arduini
Coordinadores: Dra. Elsa Viora; Italia - Dr. Daniel Del Sordo; Argentina

31° CORSO TEORICO PRATICO DI FORMAZIONE AVANZATA

31° CORSO TEORICO PRATICO DI FORMAZIONE AVANZATA

9 - 10 maggio 2019
Milano 2 - Segrate (MI), NH Hotel Milano 2

Segreteria scientifica: Dott. Claudio Crescini - Dott. Antonio Ragusa

Diagnosi e terapia del tratto genitale inferiore

Diagnosi e terapia del tratto genitale inferiore

9 - 11 maggio 2019
Alassio, Biblioteca Civica Renzo Deaglio

IX Corso Biennale Teorico Pratico

 

Comitato Scientifico: Italian HPV Study Group Mario Sideri
Coordinatore del Corso: Paolo M. Cristoforoni

XXI Congresso Nazionale SIEOG

XXI Congresso Nazionale SIEOG

12 - 14 maggio 2019
Parma, Paganini Congressi

Presidente del Congresso: Tiziana Frusca
Segreteria Scientifica: Tullio Ghini, Federico Prefumo

Congresso Nazionale SIGO-AOGOI-AGUI 2019

Congresso Nazionale SIGO-AOGOI-AGUI 2019

27-30 ottobre 2019
Napoli, Hotel Royal Continental - Università degli Studi Federico II

GINECOLOGO E DONNA - UN VIAGGIO DI TUTTA UNA VITA

94° Congresso Nazionale SIGO - 59° Congresso Nazionale AOGOI - 26° Congresso Nazionale AGUI - 2° Congresso Nazionale AGITE

Buon 8 marzo a tutte e a tutti!

Buon 8 marzo a tutte e a tutti!

8 marzo - “L’affermazione di Ruskin che le donne sono migliori degli uomini è un fatuo complimento che deve provocare in loro un amaro sorriso, giacché non si dà altra situazione nella società nella quale si accetti che il migliore debba essere soggetto al peggiore.” (Rita Levi Montalcini). [...]

Oms: le donne sono il 70% in sanità ma solo una su quattro ha la leadership

Oms: le donne sono il 70% in sanità ma solo una su quattro ha la leadership

8 marzo - L'attuazione di accordi di lavoro flessibili, la fornitura di programmi di tutoraggio e l'istituzione di politiche specifiche sulla discriminazione e le molestie di genere, insieme allo sviluppo della formazione di genere possono abbattere le barriere che tuttora frenano la carriera delle donne in sanità. Ma non basta. Secondo l'Oms bisogna innovare la stessa organizzazione del lavoro in sanità a partire dai criteri di progressione di carriera perché troppo spesso le donne devono concorrere in un sistema progettato per gli uomini. [...] 

8 marzo. Fnomceo: “Le donne medico sono il 44%, ma tra gli under 40 sono oltre il 60%

8 marzo. Fnomceo: “Le donne medico sono il 44%, ma tra gli under 40 sono oltre il 60%

8 marzo - Sono questi i numeri di genere comunicati dalla Federazione degli ordini dei medici. Anelli: “È necessario che anche i sistemi organizzativi tengano conto di questa nuova fotografia della popolazione medica e odontoiatrica, e vi si adeguino”. [...]

UE. Nel 2018 le donne al Governo superano gli uomini in Spagna e Svezia e in media sono il 30%. In Italia quota “rosa” ferma al 16,7%

UE. Nel 2018 le donne al Governo superano gli uomini in Spagna e Svezia e in media sono il 30%. In Italia quota “rosa” ferma al 16,7%

8 marzo - In ogni caso la presenza maschile resta ancora predominate sia al Governo che in Parlamento. Solo la Svezia si avvicina alla parità negli organi parlamentari con il 47% di donne elette in Parlamento. Va meglio nei Governi dove, sempre in Svezia ma anche in Spagna, le donne hanno fatto il sorpasso con il 52% di membri del Governo di sesso femminile, seguite da Francia (49%), Paesi Bassi (42%) e Danimarca (41%). L'Italia sta nella media per il Parlamento ma molto in basso come presenza di donne nell'Esecutivo. [...]

Differenza di genere nel tasso di occupazione nell’Ue: Italia (quasi) fanalino di coda

Differenza di genere nel tasso di occupazione nell’Ue: Italia (quasi) fanalino di coda

8 marzo - In Europa nel 2017, secondo gli ultimi dati elaborati da Eurostat, il tasso di occupazione delle donne tra i 20 e i 64 anni (66,5%) era dell’11,5% inferiore a quello degli uomini tra i 20 e i 64 anni (78,0%):  il maggior divario è stato osservato a Malta (24,1%), seguita da Italia (19,8%) e Grecia (19,7%). [...]

Papilloma virus. Censis: “Cresce conoscenza vaccino tra i genitori, ma ancora pochi sono consapevoli di tutti i rischi del virus”

Papilloma virus. Censis: “Cresce conoscenza vaccino tra i genitori, ma ancora pochi sono consapevoli di tutti i rischi del virus”

8 marzo - Nuovo Rapporto Censis sul Papillomavirus: le patologie tumorali Hpv correlate uccidono ancora circa mille donne all’anno, ma esistono efficaci strategie di prevenzione. Aumentano i genitori che conoscono il Papillomavirus (l’88,3%). L’86,7% sa che è responsabile del tumore al collo dell’utero, ma solo il 50,3% sa che può causare altri tumori nelle donne e negli uomini. [...]

Tumore ovaio. Aiom: “Le morti calano del 3% negli ultimi 2 anni. Ma in Italia solo il 65% delle donne esegue il test genetico”

Tumore ovaio. Aiom: “Le morti calano del 3% negli ultimi 2 anni. Ma in Italia solo il 65% delle donne esegue il test genetico”

8 marzo - Nel nostro Paese, nel 2018, 5.200 casi. Gli inibitori di Parp sono efficaci nel controllare la malattia in fase avanzata. Fabrizio Nicolis, presidente Fondazione Aiom: “Tutte le pazienti devono essere sottoposte all’esame per verificare la mutazione Brca. Troppe le differenze regionali. E gli strumenti di prevenzione siano estesi ai familiari”. [...]

Giornata mondiale dei difetti congeniti. La prevenzione primaria sugli stili di vita è una priorità

Giornata mondiale dei difetti congeniti. La prevenzione primaria sugli stili di vita è una priorità

8 marzo - Ogni anno, circa 8 milioni di bambini in tutto il mondo nascono con un grave difetto alla nascita e circa 3 milioni di loro moriranno prima del loro quinto compleanno. Aumentare le conoscenze sui difetti congeniti, soprattutto tra i giovani, potenziando le attività di prevenzione sin da prima del concepimento e nella fase prenatale, è una priorità. [...]

Infarto: donne pronte a chiamare l’ambulanza per il marito. Ma non per se stesse

Infarto: donne pronte a chiamare l’ambulanza per il marito. Ma non per se stesse

8 marzo - Le donne sono le vestali del cuore del marito, recitava uno slogan vintage degli anni ’50 riferito alle mogli americane. Peccato però che l’infarto non faccia distinzione di genere, essendo il big killer sia degli uomini che delle donne.  [...]

Mastectomia e ovariectomia preventiva. Le donne italiane come Angelina Jolie, e  il 90% non se ne pente. L’indagine

Mastectomia e ovariectomia preventiva. Le donne italiane come Angelina Jolie, e il 90% non se ne pente. L’indagine

8 marzo - I ricercatori del Centro per i tumori ereditari della donna del Mauriziano di Torino, in collaborazione con aBRCAdaBRA, hanno svolto un’indagine in tutta Italia su una popolazione di donne con mutazioni dei geni BRCA1-BRCA2 che si sono sottoposte ad intervento per ridurre il rischio di ammalarsi di tumore. Oltre il 90% conferma la scelta e la consiglierebbe. In caso di ovariectomia profilattica, molte pazienti hanno sviluppato importanti sintomi menopausali e contestano di non essere stata adeguatamente informate sulle conseguenze dell’intervento e sulle possibilità di trattamento. [...]

menu
menu