Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg

ARCHIVIO NEWS

Lettera dei Presidenti SIGO 2016

Lettera dei Presidenti SIGO 2016

Cari amici, il 91° Congresso Nazionale SIGO, 56° AOGOI e 23° AGUI avrà luogo a Roma, presso il Centro Congressi dell’Hotel Ergife dal 16 al 19 ottobre 2016 e avrà come tematica “La salute al femminile tra sostenibilità e società multietnica”.

Emicrania. Le donne che ne soffrono a maggiore rischio di infarto e ictus

Emicrania. Le donne che ne soffrono a maggiore rischio di infarto e ictus

L’emicrania colpisce il 20% della popolazione, le donne 3-4 volte più degli uomini. Un vasto studio di coorte sui dati del Nurses’Health Study II che ha coinvolto negli anni 115mila infermiere americane, evidenzia l’esistenza di una chiara correlazione tra emicrania e di rischio di patologie cardiovascolari e di mortalità ad esse correlate.

L’aderenza terapeutica nelle donne in terapia ormonale per cancro al seno

L’aderenza terapeutica nelle donne in terapia ormonale per cancro al seno

Uno studio americano evidenzia che le donne con tumore al seno in terapia ormonale sono più costanti nell’assunzione dei farmaci se sono nello stesso tempo in cura con farmaci per altre patologie croniche.

Tabacco e marijuana fumati insieme ancora più pericolosi per le donne in gravidanza

Tabacco e marijuana fumati insieme ancora più pericolosi per le donne in gravidanza

Lo rileva un recente studio statunitense. “Nelle donne che usavano sia marijuana che tabacco abbiamo notato un incremento di parti prematuri, bambini più piccoli, asma e ipertensione legata alla gravidanza”.

Continua calo nascite e per la prima volta da 90 anni l’Italia ha meno residenti

Continua calo nascite e per la prima volta da 90 anni l’Italia ha meno residenti

La conferma nell’ultimo Bilancio demografico 2015 dell’Istat che evidenzia come sia sceso di 130 mila unità il numero dei residenti. Nascite a picco e sotto il mezzo milione (nel 2015 sono 16mila in meno rispetto al 2014).

Riforma Ordini e sperimentazioni cliniche. Il Senato approva il ddl Lorenzin. I farmaci saranno sperimentati obbligatoriamente anche sulle donne

Riforma Ordini e sperimentazioni cliniche. Il Senato approva il ddl Lorenzin. I farmaci saranno sperimentati obbligatoriamente anche sulle donne

Il via libera in prima lettura dall'Assemblea di Palazzo Madama è arrivato con 164 voti favorevoli. Contrari i 5 Stelle, mentre la Lega si è astenuta. Via alla costituzione di nuovi ordini professionali e di albi delle professioni sanitarie. In tutto regolate 31 professioni. Nel provvedimento le norme sul parto indolore nei nuovi Livelli essenziali di assistenza e norme ad hoc per la medicina di genere.

La salute delle donne. Vivono di più ma si ammalano di più degli uomini. Ecco la foto dell’Istat

La salute delle donne. Vivono di più ma si ammalano di più degli uomini. Ecco la foto dell’Istat

Consumano più farmaci e sono le più colpite dalle malattie croniche. Anche le cause di morte sono diverse. Per le donne al primo posto le malattie cardiovascolari, mentre per gli uomini il cancro resta il big killer per eccellenza. Tutti i dati dell’ultimo rapporto Istat.

Mortalità materna. In Italia 9 casi ogni 100mila nati vivi, in piena media europea. Emorragia (43,5%) la principale causa. Studio dell’Iss

Mortalità materna. In Italia 9 casi ogni 100mila nati vivi, in piena media europea. Emorragia (43,5%) la principale causa. Studio dell’Iss

Il 21% dei decessi ha riguardato donne di cittadinanza non italiana e una donna su due era di età pari o superiore ai 35 anni. ampia variabilità tra regioni compresa tra un minimo di 6 decessi in Toscana e un massimo di 13 ogni 100 mila in Campania.

Insonnia e depressione. Nelle giovani donne un binomio frequente

Insonnia e depressione. Nelle giovani donne un binomio frequente

Soffrire cronicamente di un sonno disturbato espone le donne più giovani a depressione. Se si dorme poco una notte, il giorno dopo si è di umore “nero”, ma se l’insonnia diventa cronica allora per le giovani donne sono guai seri perché rischiano di ammalarsi di depressione.“

Ipercolesterolemia. Le donne più colpite degli uomini

Ipercolesterolemia. Le donne più colpite degli uomini

Ne soffrono infatti il 36,6% delle donne contro il 34,3% degli uomini. Record al Sud dove si sfiora il 40% di incidenza. Gli ultimi dati dell’osservatorio dell’Iss.

Tiroide. Agenti chimici della plastica provocano disfunzioni nelle donne

Tiroide. Agenti chimici della plastica provocano disfunzioni nelle donne

Secondo un recente studio, pubblicato dalla rivista Environmental Health, un’elevata presenza dei ritardanti di fiamma bromurati nel sangue potrebbe causare un rischio maggiore per le donne di sviluppare patologie tiroidee. La miscela di sostanze chimiche – composta da eteri bifenili polibromurati (PBDE) – è presente nelle plastiche, ma anche nei cosmetici, giocattoli, detergenti, nel cibo, nei vestiti e per realizzare materiali ignifughi.

Linfoma. Per donne in gravidanza terapia sicura dopo primo trimestre

Linfoma. Per donne in gravidanza terapia sicura dopo primo trimestre

Come gestire il linfoma nelle donne in attesa? Sulla base di una ricerca retrospettiva apparsa su JAMA Oncology sembrerebbe che la terapia sistemica nelle donne in gravidanza somministrata dopo il primo trimestre sia sicura e bene tollerata, con effetti sulla madre e sul nascituro che sembrano accettabili.

Assicurazioni. Il rapporto Marsh: “Errori da parto tra i sinistri più costosi”

Costituiscono infatti il 20% di quelli più onerosi con costi pari o superiori ai 500mila euro. In generale però il numero dei sinistri è in calo, mentre aumenta il costo medio che arriva a 90mila euro. L’Ortopedia resta la specialità che subisce più richieste di risarcimento danni. Ostetricia e ginecologia al quarto posto. IL RAPPORTO MARSH. 

AOGOI: evitabile 1 aborto su 4 in Italia, con maggiore attenzione ai bisogni delle donne

Nel 2013, il 26,8% delle interruzioni volontarie di gravidanza registrate in donne con precedente esperienza abortiva – AOGOI, Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani lancia un progetto per la corretta informazione contraccettiva di chi affronta questo momento particolarmente delicato della vita - Poter evitare 20.000 aborti in un anno comporterebbe un risparmio di 38 milioni di euro.

Parte la Campagna AIO #INMANISICURE

E' una campagna di sensibilizzazione voluta fortemente da AIO (Associazione Italiana di Ostetricia), in collaborazione con AOGOI e SIGO (Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia), per rafforzare l'identità della Professionista Ostetrica/o, per promuovere la sua centralità per la tutela della fisiologia della nascita e per prevenire e combattere l'abusivismo professionale in questo settore.

Responsabilità professionale: al via alla Camera l'esame delle nuove proposte di legge Fucci e Calabrò

Il Parlamento torna ad affrontare il tema della responsabilità professionale avviando all'iter di esame in Commissione Affari Sociali tre proposte di legge, due d'iniziativa del nostro collega parlamentare Benedetto Fucci e l'altra a firma di Raffaele Calabrò, entrambi deputati del Pdl

Grande vittoria Aogoi. Il Quotidiano della Basilicata costretto a rettificare il titolo shock

Il termine “femminicidio”, utilizzato dalla testata per raccontare la tragica morte di una 28enne brasiliana a seguito di complicazioni insorte durante il parto, è stato cancellato dopo le vibranti proteste dell'Associazione dei ginecologi e ostetrici ospedalieri. Un termine che “evoca nella mente del lettore un ingiusto e intollerabile pregiudizio”.

AOGOI: al via l’accreditamento in Europa

La nostra associazione sta perfezionando l'iter per l'accreditamento in Europa. Ne hanno avanzato richiesta formale il 3 settembre scorso il presidente Aogoi Vito Trojano e il segretario nazionale Antonio Chiantera. Dopo il deposito dell'interrogazione presentata alla Commissione Europea, “questo ulteriore passo in avanti, permetterà di creare un Gruppo di lavoro che agevolerà il nostro percorso verso la costituzione di un Network-Europeo dei Ginecologi-Ostetrici”.

Verso uno “spazio sanitario europeo”

Il Commissario europeo per la Salute e la politica dei consumatori, Tonio Borg, ha più volte spiegato che il diritto alla libera circolazione nei paesi UE è nell'interesse dei pazienti, che devono poter accedere a cure sicure e di qualità in tutta Europa, al di là della loro nazionalità.

Indagine ISS sulla mortalità materna

L'Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con le regioni Veneto, Piemonte, Emilia-Romagna, Toscana, Lazio, Sicilia, Campania, ha avviato un progetto pilota di sorveglianza della mortalità materna finanziato dal Ministero della Salute.

L'isteroscopia

Filmato sulla ISTEROSCOPIA realizzato con la collaborazione del Dr. Claudio Crescini, Primario di Ostetricia e Ginecologia, del personale medico, ostetrico e infermieristico del reparto.
Regìa di Alberto Nacci
Musiche di G.F. Narholz

Questionario progetto Valore HPV dell'ISS

Cari colleghi, il Centro nazionale di epidemiologia, sorveglianza e promozione della salute (Cnesps) dell'Istituto Superiore di Sanità sta conducendo, grazie alla collaborazione di ASL e Regioni, il progetto VALORE (VAlutazione LOcale e REGionale delle campagne per la vaccinazione contro l'Hpv). Questo progetto include una serie di attività finalizzate a conoscere il punto di vista di tutti gli attori coinvolti nell'offerta della vaccinazione contro l'HPV (organizzatori delle campagne, operatori sanitari, pre-adolescenti e genitori) con il fine ultimo di incrementare le coperture vaccinali per HPV in tutto il territorio nazionale.

Gli screening neonatali nei Lea. La Camera approva la nuova legge all’unanimità. Ora ultimo passaggio al Senato

Gli screening neonatali nei Lea. La Camera approva la nuova legge all’unanimità. Ora ultimo passaggio al Senato

L'obiettivo del provvedimento è quello di rendere obbligatoria, con l'inserimento nei Lea, l'effettuazione dello screening neonatale per la diagnosi precoce di patologie ereditarie.

Intervista a Vito Trojano e Antonio Chiàntera: “Aogoi in prima fila per la salute della donna e la difesa della dignità professionale dei ginecologi”

Intervista a Vito Trojano e Antonio Chiàntera: “Aogoi in prima fila per la salute della donna e la difesa della dignità professionale dei ginecologi”

ll presidente e il segretario della nostra associazione commentano gli ultimi passaggi parlamentari del ddl sulla responsabilità professionale augurandosi una sua rapida approvazione finale. Ma puntano anche il dito contro Parlamento e Regioni per la disattenzione colpevole verso il piano punti nascita.

Nasce il Gruppo Aogoi per la Patologia Cervico-Vaginale

Questa iniziativa costituisce l'inizio di un impegno specifico nel campo della patologia cervico-vaginale che di per sé rappresenta una parte considerevole della nostra attività professionale e viene realizzato a cura di un gruppo di colleghi, iscritti all'Aogoi, particolarmente esperti in questo campo.

Marche. Punto nascita Fabriano proseguirà attività per altri due anni

Marche. Punto nascita Fabriano proseguirà attività per altri due anni

Lo prevede, in via sperimentale, una convenzione tra Asur e Ospedali riuniti Torrette. Al termine della sperimentazione verrà effettuata una verifica sull'attività svolta. 

Inaugurato nuovo punto nascita all’Ospedale di Melfi

Inaugurato nuovo punto nascita all’Ospedale di Melfi

Tre nuove sale parto - una delle quali demedicalizzata - sono state inaugurate ieri mattina nell'ospedale di Melfi, alla presenza del presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella e dell'assessore regionale alle Politiche della persona, Flavia Franconi. 

Quando posso restare incinta? Meglio non affidarsi alle app

Quando posso restare incinta? Meglio non affidarsi alle app

Le app non sono affidabili, perché calcolano solo un giorno e non tutta la finestra fertile.
Uno studio americano, infatti, suggerisce che le donne che si affidano a Internet o alle app per calcolare il “momento migliore” possono incappare in indicazioni sbagliate. 

A Senigallia la Ru 486 in day Hospital

A Senigallia la Ru 486 in day Hospital

Lo prevede una delibera della Giunta. Il modello, per ora solo sperimentale, spiega una nota della Regione, “ricalcherà quanto già fatto da altre Regioni privilegiando il Day Hospital rispetto al ricovero ordinario, ma con una maggiore integrazione con il territorio attraverso il coinvolgimento la valorizzazione e dei Consultori”. 

I compensi dei medici percepiti dalle aziende farmaceutiche saranno messi on line

I compensi dei medici percepiti dalle aziende farmaceutiche saranno messi on line

Si chiama Disclosure Code. In parole povere è la decisione della Farmindustria di mettere on line tutti i dati dei compensi erogati a medici e organizzazioni sanitarie varie. Il tutto entro il prossimo 30 giugno.

Diete sbagliate? Più a rischio le ragazze con famiglie “complicate”

Diete sbagliate? Più a rischio le ragazze con famiglie “complicate”

Le giovani adolescenti rischiano problemi alimentari se in famiglia ci sono conflitti e depressione. Lo rivela uno studio australiano che dimostra come le adolescenti che vivono problemi familiari o sono soggette a “umor nero”, siano più propense a contare le calorie...

Farmaci. Tra i 15 e i 64 anni le donne ne consumano il 10% in più

Farmaci. Tra i 15 e i 64 anni le donne ne consumano il 10% in più

Si conferma inoltre un impiego pressoché esclusivo dei farmaci per il sistema genito-urinario e ormoni sessuali nelle donne nelle fasce di età comprese tra i 15 e i 64 anni, giustificabile con l’uso dei preparati ormonali.

Depressione: temuta da un italiano su tre, è la malattia che spaventa di più dopo il cancro

Depressione: temuta da un italiano su tre, è la malattia che spaventa di più dopo il cancro

Il 58% la considera una vera malattia, ma 1 su 4 la sottovaluta, ritenendola una condizione mentale che non si può capire fino in fondo e con cui si può solo convivere. A svelarlo è l’ultima indagine condotta da Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna. 

 

L’Oms aggiorna per il 2016 le informazioni su HPV e tumore cervicale

L’Oms aggiorna per il 2016 le informazioni su HPV e tumore cervicale

Nel panorama mondiale, secondo i dati presenti sul sito dell’OMS il cancro cervicale è il quarto tumore più frequente nelle donne con una stima di 530.000 nuovi casi e nel 2012 ha rappresentato il 7,5% di tutte le morti per cancro femminile.

Alto Adige. Solo i punti nascita di Bolzano e Merano rispondono ai parametri nazionali

Alto Adige. Solo i punti nascita di Bolzano e Merano rispondono ai parametri nazionali

La giunta ha condotto un approfondimento alla luce dei vigenti standard qualitativi e di sicurezza e delle nuove direttive UE sull’orario di lavoro, che hanno come effetto un aumentato fabbisogno di personale nei nosocomi.

Menopausa. Se anche i trigliceridi alti aumentano rischio fratture

Menopausa. Se anche i trigliceridi alti aumentano rischio fratture

Secondo uno studio statunitense le donne in età da menopausa con trigliceridi alti hanno un rischio aumentato di fratture ossee.

Maternità. Asl Roma 1 e Amref insieme per aiutare mamme e bambini delle aree disagiate della Capitale

Maternità. Asl Roma 1 e Amref insieme per aiutare mamme e bambini delle aree disagiate della Capitale

Presentato dal Commissario Straordinario della ASL Roma 1, Angelo Tanese, dal Presidente di Amref Health Africa, Mario Raffaelli, e dal Consigliere Regione Lazio, Teresa Petrangolini, il progetto di promozione della salute di madri e bambini in aree disagiate della città di Roma.

Privacy e sanità. Dallo screening neonatale al Fascicolo sanitario. L’alert del Garante: “Digitalizzazione frammentata, disomogenea e senza un piano organico di sicurezza”

Privacy e sanità. Dallo screening neonatale al Fascicolo sanitario. L’alert del Garante: “Digitalizzazione frammentata, disomogenea e senza un piano organico di sicurezza”

Così il presidente dell’Autorità per la protezione dei dati personali nel suo intervento al Senato presentando la Relazione sull’attività 2015. La tutela del paziente dalle nuove vulnerabilità viene a rappresentare per il Garante un "obiettivo centrale in un sistema sanitario in cui parallelamente alle opportunità crescono i rischi".

Responsabilità medica: il consenso informato

Responsabilità medica: il consenso informato

La recente sentenza della Corte di Cassazione, terza sezione civile, sulla risarcibilità del danno da mancato adempimento dell’obbligo informativo del medico (n.10414/2016, pubblicata il 20 maggio 2016) richiama l’attenzione degli operatori su questo particolare dovere...

HPV: disponibile a breve il nuovo vaccino 9-valente: un’interessante opportunità non solo per la patologia genitale femminile e maschile

HPV: disponibile a breve il nuovo vaccino 9-valente: un’interessante opportunità non solo per la patologia genitale femminile e maschile

Il vaccino anti-HPV ha rappresentato una svolta decisiva nella prevenzione primaria del carcinoma cervicale, con importanti ricadute positive sulla salute delle donne e sulla riduzione dei costi sanitari associati alla gestione clinica delle lesioni HPV-correlate.

Medici sempre più stressati. Indice puntato contro l’eccesso di tecnologia

Medici sempre più stressati. Indice puntato contro l’eccesso di tecnologia

Ma è proprio vero che la tecnologia in corsia, cartelle cliniche elettroniche (CCE) e software di ultima generazione siano sinonimi di efficienza e garantiscano maggiori contatti tra medici e pazienti? Uno studio Usa rivela che i medici che le usano si stressano più degli altri.

Responsabilità professionale. Bianco (PD) propone modifiche sul piano penale e civile. Ecco gli emendamenti del relatore

Responsabilità professionale. Bianco (PD) propone modifiche sul piano penale e civile. Ecco gli emendamenti del relatore

Si tratta in particolare di due emendamenti il 6.100 e il 7.100 a volti al recepimento delle condizioni contenute nel parere della Commissione giustizia. In particolare, viene specificato che nei casi di omicidio colposo e lesioni personali colpose commessi nell'esercizio della professione sanitaria, la punibilità viene esclusa solo nei casi di imperizia, e qualora siano rispettate le linee guida. 

PMA. La nuova relazione di Lorenzin al Parlamento: “Nel 2014 nati 12.658 bambini, 471 in più dell’anno precedente”

PMA. La nuova relazione di Lorenzin al Parlamento: “Nel 2014 nati 12.658 bambini, 471 in più dell’anno precedente”

Continua ad aumentare l’età delle donne che accedono alla PMA, che è 36,7 anni per le tecniche a fresco di II e III livello, e della percentuale di donne che vi accedono con oltre 40 anni, che è del 32,9%. Le gravidanze iniziate da 43 anni in su hanno un esito negativo nel 49,5% dei casi.

Aborto volontario ripetuto

Aborto volontario ripetuto

Non v’è dubbio che l’aborto ripetuto è un fenomeno molto importante all’interno della abortività volontaria (IVG, interruzione volontaria di gravidanza) in ogni paese del mondo, Italia inclusa, pur con delle incidenze variabili da nazione a nazione.

Se il partner maschile fuma e vuole un figlio, meglio che smetta tre mesi prima di provarci

Se il partner maschile fuma e vuole un figlio, meglio che smetta tre mesi prima di provarci

Infiammazione e fumo di sigaretta vanno a braccetto nel danneggiare il liquido spermatico. Uno studio statunitense dimostra infatti come lo sperma degli uomini fumatori, rispetto a coloro non fumano, presenti un DNA deteriorato, un minor numero di mitocondri in grado di generare energia, una maggiore quantità di proteine che indicano una eccessiva risposta immunitaria. 

Allarme per le donne ipertese in gravidanza

Allarme per le donne ipertese in gravidanza

L’ipertensione in gravidanza mette a rischio la salute della donna negli anni successivi. È quanto emerge da uno studio cinese, secondo il quale le donne con pressione sanguigna leggermente elevata durante la gravidanza potrebbero avere maggiori probabilità di sviluppare in seguito una sindrome metabolica. 

DDL Gelli. Approvazione in Commissione entro luglio. Ma per il sì finale bisognerà aspettare settembre

DDL Gelli. Approvazione in Commissione entro luglio. Ma per il sì finale bisognerà aspettare settembre

Procede l'esame del ddl calendarizzato, questa settimana, per la giornata di giovedì in commissione Sanità. Ma a rallentare i lavori è il parere da parte della commissione Bilancio che ancora si fa attendere.

Progetto AOGOI 'Prevenzione per le donne detenute'

Progetto AOGOI 'Prevenzione per le donne detenute'

Le donne rispetto ai maschi hanno maggiori problemi materiali e psicologici nella detenzione: la loro personalità e la loro sensibilità sono più complesse, soffrono per l’assenza di affettività, per la lontananza dai figli, dalla famiglia e dalla vita normale.

Nuovi Lea. Ecco le prestazioni esenti da ticket per la tutela della maternità responsabile

Nuovi Lea. Ecco le prestazioni esenti da ticket per la tutela della maternità responsabile

Ieri le Regioni hanno dato il via libera ai nuovi Livelli essenziali di assistenza. Ora manca solo il sì finale del Mef e il provvedimento in stand by da anni potrà vedere la luce.

Osteoporosi. Quattro donne su dieci abbandona bisfosfonati per effetti collaterali

Osteoporosi. Quattro donne su dieci abbandona bisfosfonati per effetti collaterali

Secondo i risultati di un sondaggio israeliano, pubblicati da Advances in Therapy, sono gli effetti collaterali gastrointestinali il motivo più comune per cui le donne affette da osteoporosi manifestano una sostanziale non aderenza alla terapia con bisfosfonati per via orale. 

Compensi medici on line. Luci e ombre del Disclosure Code di Farmindustria. Intervista al presidente Scaccabarozzi

Compensi medici on line. Luci e ombre del Disclosure Code di Farmindustria. Intervista al presidente Scaccabarozzi

A Farmindustria e alle 200 imprese aderenti va certamente il plauso per aver scelto, senza obblighi di legge, di pubblicare on line i loro rapporti economici con medici e organizzazioni sanitarie.

Antagonisti della vitamina K meglio nelle donne più anziane

Antagonisti della vitamina K meglio nelle donne più anziane

Molti medici sono renitenti a prescrivere questi farmaci ai soggetti più anziani. Il team guidato da Hilde Kooistra ha voluto approfondire partendo dal presupposto che ogni terapia anticoagulante debba essere valutata cercando di mantenere in equilibrio i rischi e i benefici. 

Obiezione coscienza. Comitato Ministri del Consiglio d’Europa “assolve” l’Italia: “Numero obiettori è congruo”. Riconosciute le ragioni del ministero della Salute

Obiezione coscienza. Comitato Ministri del Consiglio d’Europa “assolve” l’Italia: “Numero obiettori è congruo”. Riconosciute le ragioni del ministero della Salute

Il Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa non ha seguito le indicazioni del Comitato europeo dei diritti sociali che nell'ottobre scorso aveva accolto il reclamo della Cgil contro l’Italia, ravvisando una situazione molto critica per l'esercizio del diritto all'IVG.

AGITE PIEMONTE  Pianeta donna, nuovi orizzonti: curare al femminile

AGITE PIEMONTE Pianeta donna, nuovi orizzonti: curare al femminile

La scelta dei topics e la formula estremamente pratica delle presentazioni hanno portato alla realizzazione di un evento molto seguito e carico di contenuti.

Pronti i nuovi Lea. Lorenzin incassa il sì delle Regioni. Ora manca solo ok finale del Mef

Pronti i nuovi Lea. Lorenzin incassa il sì delle Regioni. Ora manca solo ok finale del Mef

Il ministro Lorenzin ha reso noto l'ultimo testo del  decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri sui nuovi Livelli di assistenza per i quali sono stanziati 800 milioni di euro. 

Iniziativa AOGOI in collaborazione con la Onlus “Associazione Gravidanza Gaia” propone un progetto denominato “Progetto prevenzione donne detenute”

Iniziativa AOGOI in collaborazione con la Onlus “Associazione Gravidanza Gaia” propone un progetto denominato “Progetto prevenzione donne detenute”

Lo scopo di tale collaborazione è di offrire in tutte le carceri femminili la possibilità di effettuare alle detenute lo screening ginecologico gratuito e creare una rete di ginecologi volontari che si affiancherà all’attività sanitaria già presente nelle carceri italiane.

Iniziativa AOGOI. Counselling e IVG. Qual è il punto di vista della donna?

Iniziativa AOGOI. Counselling e IVG. Qual è il punto di vista della donna?

Per aderire al progetto e partecipare alle riunioni contatta la Segreteria AOGOI.
Con questo progetto, attivo dal 30 giugno al 30 novembre di quest’anno, AOGOI intende intraprendere uno studio osservazionale multicentrico allo scopo di valutare la qualità del counselling sulla contraccezione da parte degli operatori sanitari che assistono le pazienti che richiedono IVG.

Cancro. Solo il 10% delle donne under 40 colpite dalla malattia gode di trattamenti ad hoc per la fertilità. AIOM, SIE e SIGO chiedono una struttura di riferimento in ogni Regione

Cancro. Solo il 10% delle donne under 40 colpite dalla malattia gode di trattamenti ad hoc per la fertilità. AIOM, SIE e SIGO chiedono una struttura di riferimento in ogni Regione

12 Luglio - In Italia il cancro colpisce 8.000 cittadini sotto i 40 anni all’anno (5.000 donne e 3.000 uomini). Persone che potrebbero avere ancora figli ma che solo in pochi casi vengono trattate a tal fine. AIOM, SIE e SIGO propongono che in ogni Regione sia istituita una struttura di riferimento.

Nella provincia di Bolzano resteranno solo 5 punti nascita

Nella provincia di Bolzano resteranno solo 5 punti nascita

12 luglio - Scade il 29 luglio il termine entro il quale la Provincia di Bolzano dovrà inviare a Roma il proprio progetto riguardante i punti nascita, e il 12 luglio la Giunta provinciale ha preso la sua decisione. .

In Europa popolazione cresce solo grazie a immigrati. E per la prima volta in Europa decessi superano nascite

In Europa popolazione cresce solo grazie a immigrati. E per la prima volta in Europa decessi superano nascite

12 luglio - La popolazione europea cresce, grazie agli immigrati, nel 2016 fino ad arrivare a 510 mln ma per la prima volta i bambini nati sono stati, seppur di poco inferiori ai decessi. E l’Italia è tra i paesi con il tasso di natalità peggiore.

Nuovi Lea. Ecco tutte le novità nelle slide del Ministero della Salute

Nuovi Lea. Ecco tutte le novità nelle slide del Ministero della Salute

14 luglio - Dalla revisione dei nomenclatori di protesi e prestazioni specialistiche, passando per l’aggiornamento dell’elenco delle malattie rare e quelle croniche. E poi ancora nuovi vaccini, screening neonatale, endometriosi, celiachia, autismo.

Vaccino antiinfluenzale in gravidanza protegge il bambino per 8 settimane dalla nascita

Vaccino antiinfluenzale in gravidanza protegge il bambino per 8 settimane dalla nascita

14 luglio - Lo studio è stato condotto da Marta Nunes dell’University of the Witwatersrand a Johannesburg,  in Sudafrica e altri ricercatori della stessa Università e dell’Università del Colorado e pubblicato il 5 luglio su Jama Pediatrics.

In Veneto è allarme nascite. La Regione: “Desiderio scoraggiato dal mercato del lavoro”

In Veneto è allarme nascite. La Regione: “Desiderio scoraggiato dal mercato del lavoro”

19 luglio - Diffusi i risultati dell'ultimo report del Sistema Statistico della Regione sulla natalità. "Il Veneto ha perduto la caratteristica di più elevata natalità e fecondità che ha caratterizzato il territorio negli anni passati”.

Fumo e gravidanza. Problemi soprattutto per fertilità e sessualità del figlio maschio

Fumo e gravidanza. Problemi soprattutto per fertilità e sessualità del figlio maschio

19 luglio - Le donne che fumano in gravidanza avrebbero meno probabilità di diventare nonne, nel senso che danno alla luce neonati che, da grandi, potrebbero avere una ridotta produzione di sperma.

Troppi grassi in gravidanza fanno aumentare il tessuto adiposo dei nascituri

Troppi grassi in gravidanza fanno aumentare il tessuto adiposo dei nascituri

19 luglio - "Mangiare per due" quando si è in gravidanza è una credenza errata. In particolare se poi si inseriscono nella dieta troppi grassi, perché a pagarne le conseguenze sono anche i neonati. A dirlo, uno studio che arriva dagli USA. 

Question time di Lorenzin sui Punti nascita: “Non vengono mai chiusi per motivi economici, ma solo per motivi di sicurezza”

Question time di Lorenzin sui Punti nascita: “Non vengono mai chiusi per motivi economici, ma solo per motivi di sicurezza”

20 luglio - Il ministro oggi in un question time alla Camera presentato dal deputato Ottobre (Misto-Minoranze) è intervenuta sulla situazione dei punti nascita della Provincia autonoma di Trento dopo la decisione di chiudere 2 dei 4 punti che risultavano sotto gli standard di 500 parti l’anno. La replica: “In alcuni casi ci vogliono 4 o 5 ore per arrivare al punto nascita più vicino. Scelta incomprensibile”.

Aborto. Lorenzin alla Camera: “Numero obiettori è congruo. Criticità sono organizzative e per questo ho chiesto report regionali”

Aborto. Lorenzin alla Camera: “Numero obiettori è congruo. Criticità sono organizzative e per questo ho chiesto report regionali”

20 luglio - Così il ministro in un question time oggi pomeriggio alla Camera, sollecitata da Paola Binetti (Udc) dopo “l’assoluzione” del Consiglio d’Europa

Metanalisi promuove “a pieni voti” vaccino contro l’Hpv

Metanalisi promuove “a pieni voti” vaccino contro l’Hpv

20 luglio - Secondo un’analisi combinata dei dati degli studi clinici, il vaccino 9-valente (9vHPV) contro il papilloma virus umano è generalmente ben tollerato e mostra un profilo di effetti collaterali paragonabile a quello del vaccino quadrivalente HPV (qHPV).

FNOMCEO: i vaccini elemento fondamentale per la prevenzione. Basta a pseudo-informazioni false e infondate.

FNOMCEO: i vaccini elemento fondamentale per la prevenzione. Basta a pseudo-informazioni false e infondate.

21 luglio - Le vaccinazioni e gli antibiotici hanno consentito all’umanità di compiere un grande balzo in avanti nella difesa da malattie che un tempo mietevano milioni di vittime nel mondo: dal vaiolo che Jenner sconfisse con il primo… vaccino, appunto, alla poliomielite, alla difterite, all’epatite, fino al papillomavirus –per restare nel nostro ambito- responsabile del cervicocarcinoma.

Il disegno di legge (DDL) Gelli sulla responsabilità professionale in ambito sanitario fa passi avanti. Ma l’approvazione definitiva sembra slittare per la mole degli emendamenti presentati.

Il disegno di legge (DDL) Gelli sulla responsabilità professionale in ambito sanitario fa passi avanti. Ma l’approvazione definitiva sembra slittare per la mole degli emendamenti presentati.

L'Aogoi auspica un atto di grande responsabilità dei parlamentari per un’approvazione celere del DDL

21 luglio - L’onorevole Gelli, a nome del governo, si è impegnato a portare all’approvazione la nuova legge sulla responsabilità professionale in ambito sanitario entro la fine del prossimo settembre.

Anche i papà soffrono d’ansia per i nati pre termine

Anche i papà soffrono d’ansia per i nati pre termine

22 luglio - Secondo quanto suggeriscono i risultati di un piccolo studio australiano pubblicato da JAMA Pediatrics, nei genitori di bambini nati gravemente prematuri aumenta notevolmente il rischio di ansia e depressione, rispetto a quanto si verifica nei genitori di bambini nati a termine. 

 ARCHIVIO NOTIZIE >> 

menu
menu