Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg
  • Aogoi
  • Notiziario
  • Allattamento al seno. “Istituire aree ad hoc in centri commerciali, spazi pubblici, aeroporti e stazioni”. Il Ddl del M5S, per chi non si adegua 500 euro di multa

Allattamento al seno. “Istituire aree ad hoc in centri commerciali, spazi pubblici, aeroporti e stazioni”. Il Ddl del M5S, per chi non si adegua 500 euro di multa

28 luglio - Presentato al Senato un disegno di legge per l’istituzione di aree attrezzate per l’allattamento al seno. “Occorre incentivare questa importantissima pratica e garantire il comfort essenziale in spazi accoglienti dedicati a genitori e bimbi per favorire l’allattamento materno, tanto all’interno di strutture deputate all’infanzia, come gli asili, quanto in spazi pubblici e commerciali”. IL TESTO

Incentivare l’allattamento al seno e “garantire il comfort essenziale in spazi accoglienti dedicati a genitori e bimbi per favorirlo, tanto all’interno di strutture deputate all’infanzia, come gli asili, quanto in spazi pubblici e commerciali, come avviene in alcune città italiane, dove si sta realizzando il «Baby Pit Stop», ovvero un’area dedicata per le mamme e i bambini dove è possibile « fare il pieno di latte e il cambio di panno- lino » e garantire così accoglienza, riserbo e discrezione”. È questo l’obiettivo di un disegno di legge a prima firma del senatore Raffaele Mautone (M5S) appena depositato in Senato.
 
Secondo i promotori “è fondamentale la predisposizione di spazi dedicati (in centri commerciali, spazi pubblici, aeroporti e stazioni) per effettuare l’allattamento al seno, in totale comfort, sicurezza e riservatezza. In alcune regioni italiane sono stati adottati luoghi, che convenzionalmente possiamo definire «Happy Popping», cioè spazi della città in cui accogliere  mamme e bebè per le necessità di allatta- mento dotati di una comoda sedia o poltroncina, un fasciatoio o altra superficie idonea per il cambio del pannolino, opuscoli informativi dell’UNICEF, un angolo attrezzato per il gioco dei bambini”.
 
Il testo è composto di 4 articoli e prevede che con decreto del Ministro della salute, di concerto con il Ministro delle infrastrutture e trasporti, da emanare entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge, siano stabilite le modalità di istituzione delle aree attrezzate. Prevista anche una sanzione di 500 euro ai soggetti che omettono di dotarsi delle aree attrezzate entro i termini previsti dalla presente legge.

 

 

menu
menu