Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg
  • Aogoi
  • Notiziario
  • Giornata mondiale dei difetti congeniti. La prevenzione primaria sugli stili di vita è una priorità

Giornata mondiale dei difetti congeniti. La prevenzione primaria sugli stili di vita è una priorità

8 marzo - Ogni anno, circa 8 milioni di bambini in tutto il mondo nascono con un grave difetto alla nascita e circa 3 milioni di loro moriranno prima del loro quinto compleanno. Aumentare le conoscenze sui difetti congeniti, soprattutto tra i giovani, potenziando le attività di prevenzione sin da prima del concepimento e nella fase prenatale, è una priorità. 



"Il 3 marzo si è celebrata la V Giornata mondiale dei difetti congeniti - World Birth Defects Day (WBDD), con l'obiettivo principale di aumentare la consapevolezza sui difetti alla nascita e informare che molti di questi possono essere prevenuti e trattati. La Giornata, promossa inizialmente da dodici organizzazioni internazionali, tra cui l’International Clearinghouse for Birth Defects Surveillance and Research (ICBDSR), organizzazione no profit affiliata all’Oms e leader nello sviluppo delle attività insieme a CDC, Eurocat, March of Dimes, PAHO e WHO del Sud Est Asiatico, è stata lanciata per la prima volta il 3 marzo 2015". È quanto si legge in una nota del Ministero della Salute.
 
"Oggi sono 158 le organizzazioni che hanno aderito alla WBDD per promuovere e integrare azioni per la prevenzione e la cura delle malformazioni congenite, nell’ambito delle attività generali per il miglioramento della salute riproduttiva, materna, neonatale, dell’infanzia e dell’adolescenza. Aumentare le conoscenze sui difetti congeniti, soprattutto tra i giovani, potenziando le attività educative mirate al miglioramento degli stili di vita, sin da prima del concepimento e nella fase prenatale, è una priorità.
 
Anche quest’anno il Ministero della salute, in qualità di partner del World Birth Defects Day ha aderito alla promozione della Giornata e del World Birth Defects Day 2019-2023 Plan che, oltre alle attività di sensibilizzazione, intende incentivare l'impegno per migliorare la sorveglianza, la ricerca, la prevenzione e la cura dei difetti alla nascita.

Il messaggio di quest'anno è: fare scelte sane ora non è importante solo per te ma anche per i bambini che potresti avere un giorno. Non tutti i difetti alla nascita possono essere prevenuti, ma ci sono dei passi da fare per aiutare ad avere una gravidanza sana. Scopri di più sulla Giornata mondiale dei difetti congeniti #WorldBDDay. L'intento è quello di promuovere le attività di prevenzione utili a minimizzare i maggiori fattori di rischio e a rafforzare i fattori di protezione fino dai primi 1000 giorni di vita dei bambini".
 
Cosa sono i difetti congeniti
"I difetti congeniti sono un insieme ampio ed eterogeneo di alterazioni dello sviluppo umano che si verificano durante la gravidanza. Comprendono:
- malformazioni
- disabilità congenite (motorie, sensoriali e cognitive)
- malattie genetiche dell’infanzia.

I difetti congeniti rappresentano una condizione rilevante in sanità pubblica ovunque nel mondo. Nelle società industrializzate, e in maniera crescente anche nelle società emergenti, rappresentano una delle principali cause di morbilità e mortalità infantile entro il primo anno di vita".
 
Alcuni dati sui difetti congeniti
"Ogni anno, circa 8 milioni di bambini in tutto il mondo nascono con un grave difetto alla nascita e circa 3 milioni di loro moriranno prima del loro quinto compleanno. Considerando tutti i casi, si può stimare la frequenza dei difetti congeniti intorno al 5%: un bambino su 20 nati presenta una malformazione. In Italia, su 500.000 nati in un anno, circa 25.000 presentano una malformazione, 480 ogni settimana.
 
La prevenzione primaria dei difetti congeniti rappresenta una priorità anche per le conseguenze in ambito socio-sanitario come causa di mortalità e morbilità infantile. Molti difetti alla nascita possono essere evitati adottando azioni di prevenzione prima e durante la gravidanza. Risulta quindi strategica la promozione, nelle donne in età fertile, di stili di vita salutari, con particolare riferimento a:
- eliminazione di alcol e fumo
- promozione di un'alimentazione varia ed equilibrata, anche tramite l'integrazione con acido folico sin dalla fase preconcezionale
- riduzione dell’esposizione ad agenti teratogeni e genotossici (quali farmaci, agenti infettivi, xenobiotici ambientali e occupazionali).

Un difetto congenito - conclude la nota - può essere diagnosticato prima della nascita, alla nascita o anche dopo, in ogni caso l’identificazione precoce, il trattamento e cure appropriate possono aiutare molte persone a raggiungere il loro pieno potenziale nella vita". 

 

 

menu
menu