Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg
  • Aogoi
  • Notiziario
  • Ostetriche. Arduini (Aio): “Aggiornato Albo specializzate in prevenzione, rieducazione e riabilitazione pavimento pelvico”

Ostetriche. Arduini (Aio): “Aggiornato Albo specializzate in prevenzione, rieducazione e riabilitazione pavimento pelvico”

8 aprile - Per trovare il riferimento di un’ostetrica specializzata più vicina alla propria zona di residenza è possibile consultare l’Albo sul sito internet o inviare una e-mail all’Associazione Italiana di Ostetricia (aio@aogoi.it). Sul sito Aio sono state pubblicate anche le nuove Raccomandazioni su prevenzione, cura e trattamento delle disfunzioni del pavimento pelvico nella donna, nonché la Mappatura delle competenze dell’ostetrica specializzata nel pavimento pelvico. 

É stato aggiornato e pubblicato sul sito www.associazioneitalianaostetricia.it l’Albo delle Ostetriche Aio specializzate in prevenzione, rieducazione e riabilitazione del pavimento pelvico. “L’obiettivo dell’Associazione Italiana di Ostetricia – ha ricordato Lara Arduini, coordinatore nazionale del Gruppo Ostetriche Italiane Pavimento Pelvico (Goipp-Aio) – è quello di promuovere la conoscenza nel nostro paese di professioniste specializzate nella prevenzione in gravidanza, nella rieducazione dopo il parto del pavimento pelvico e nella riabilitazione del comparto anteriore (uro-ginecologico) e di quello posteriore (colon proctologico) per l’intera vita della donna, affinché le associazioni che si occupano di problematiche del pavimento pelvico possano fare riferimento a tali professioniste ma anche le donne che necessitano di una valutazione e/o terapie specifiche”. 
 
Per trovare il riferimento di un’ostetrica specializzata più vicina alla propria zona di residenza è possibile consultare l’Albo sul sito internet o inviare una e-mail all’Associazione Italiana di Ostetricia (aio@aogoi.it).

Cosa deve aspettarsi una donna dalla visita con l’ostetrica? Dopo un’anamnesi accurata per valutare i fattori di rischio, lo stile di vita, l’attività fisica e altro, l’ostetrica effettuerà una visita per valutare la tonicità del pavimento pelvico, la capacità di contrazione e stabilire insieme alla donna se è sufficiente l’esecuzione di esercizi da effettuare al proprio domicilio con successivi follow up ambulatoriali o se è necessario programmare delle sedute di riabilitazione. I dati saranno poi raccolti in una cartella clinica.

Sul sito Aio sono state pubblicate anche le nuove Raccomandazioni su prevenzione, cura e trattamento delle disfunzioni del pavimento pelvico nella donna (2019) prodotte da Ostetriche per le Ostetriche Italiane nonché la Mappatura delle competenze dell’ostetrica specializzata nel pavimento pelvico, sino ad oggi assente nel panorama.

 

 

menu
menu