Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg
  • Aogoi
  • Notiziario
  • Nasce “In Seno alla Salute”. Consulti e screening gratuiti per la prevenzione delle cause di infertilità legate al tumore al seno

Nasce “In Seno alla Salute”. Consulti e screening gratuiti per la prevenzione delle cause di infertilità legate al tumore al seno

17 luglio - Il progetto del Ministero della Salute vuole fornire alle donne in età fertile uno strumento di conoscenza della salute riproduttiva e delle misure di prevenzione delle cause di infertilità legate al tumore al seno, nonché la possibilità di effettuare un consulto medico telefonico gratuito.

Nasce il progetto In Seno alla Salute del Ministero della Salute con l’obiettivo di fornire alle donne in età fertile uno strumento di conoscenza della salute riproduttiva e delle misure di prevenzione delle cause di infertilità legate al tumore al seno, nonché la possibilità di effettuare un consulto medico telefonico gratuito
 
Le donne interessate, attraverso una semplice procedura di autenticazione con il telefono cellulare, nel pieno rispetto della normativa vigente in materia di Privacy, potranno accedere alla compilazione di un questionario anamnestico, in base al quale saranno individuate quelle “a maggior rischio”.
 
A queste ultime verrà dato accesso al calendario online dove potranno autonomamente prenotare un appuntamento telefonico con un medico della Breast Unit. Nel caso in cui gli specialisti, in seguito al colloquio telefonico, ritengano necessari ulteriori approfondimenti, potranno dare la possibilità a queste di sottoporsi a visita presso la Breast Unit del Policlinico di Roma Tor Vergata o dell’Università di Modena e Reggio Emilia.

 
“Parte oggi un progetto di informazione e prevenzione nella lotta ai tumori del Ministero della Salute. Il sito dedicato offre un servizio gratuito di screening e consulti telefonici alle donne di ogni età. È un'iniziativa importante perché porta la prevenzione più vicino alle persone ed è anche così che si rende migliore il nostro Servizio Sanitario Nazionale”, ha affermato il Ministro della Salute, Roberto Speranza.

 

menu
menu