Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg
  • Aogoi
  • Notiziario
  • Covid. Speranza: “Pronti per allargare la terza dose ad altre fasce di età. Per ora niente modifiche sul Green pass”

Covid. Speranza: “Pronti per allargare la terza dose ad altre fasce di età. Per ora niente modifiche sul Green pass”

5 novembre - Il Ministro della Salute, insieme al commissario Figliuolo e al coordinatore del Cts Locatelli, ha annunciato come imminente l’allargamento della platea dei cittadini che potranno fare la terza dose. In arrivo anche in Italia la pillola Merck: “Aifa si è attivata per ottenere un quantitativo di dosi”. Per quanto riguarda lo stato di emergenza ribadito che si deciderà poco prima della scadenza del 31 dicembre.

“Dalla prossima lavoreremo per allargare la terza dose ad altre fasce di età” oltre a quella degli over 60 e dei fragili. È quanto ha annunciato venerdì 5 novembre il Ministro della Salute, Roberto Speranza in una conferenza stampa a Palazzo Chigi per fare il punto sulla campagna di vaccinazione.
 
“Anche se i contagi sono in risalita – ha detto Speranza - i numeri dell’Italia sono migliori rispetto agli altri paesi europei, ma l'allarme lanciato dall'Oms va considerato con massima attenzione e per questo dobbiamo concentrarci sulla campagna di vaccinazione che sta andando bene. Stamattina eravamo all’86% di prime dosi e all’83% di coloro che hanno completato il ciclo”.
 
“Ora – ha precisato il Ministro - dobbiamo recuperare le prime dosi e accelerare sulle terze dosi. La campagna di vaccinazione è fondamentale per gestire questa fase epidemica perché dove le vaccinazioni hanno una percentuale più alta l’incidenza è più bassa. Insieme al vaccino però occorre continuare sulla strada dei comportamenti corretti e dobbiamo insistere sull’uso delle mascherine al chiuso dove restano obbligatorie così come all’aperto dove ci sono assembramenti, sul distanziamento e sulle norme igieniche”.
 
Rispetto a nuove misure stringenti in vista del Natale il Ministro ha evidenziato che se “il quadro si complicherà ci sono già norme vigenti (il sistema a colori) che dovremo solo applicare”.
 
Speranza ha parlato anche della durata del Green pass: “È uno strumento decisivo che rende più sicuri i luoghi ed è nostra intenzione continuare ad usarlo e non pensiamo di modificare le norme che ne regolano l’utilizzo”. Il Ministro ha poi sottolineato che “la terza dose produce un prolungamento della validità del Certificato verde”. Quindi dal momento della terza somministrazione il Green pass avrà validità di 12 mesi.
 
Sullo stato di emergenza il Ministro ha ribadito che “il Governo deciderà vicino alla scadenza del 31 dicembre”.
 
Speranza ha poi evidenziato che “sui vaccini per la fascia di età 5-11 anni siamo in attesa delle decisioni dell’Ema che auspichiamo possa arrivare a dicembre”.
 
“Siamo in grado di assicurare le terze dosi a tutti anche per il 2022. Il picco delle terze dosi ce lo aspettiamo fra dicembre e febbraio e ho chiesto alle Regioni di effettuare oltre alla chiamata attiva anche di considerare la possibilità di accesso senza prenotazione” ha detto il Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19 generale Francesco Figliuolo.
 
“Se ci paragoniamo alla Germania abbiamo quasi il 9% di soggetti vaccinati sull’intera popolazione e ciò rimarca il successo della campagna vaccinale”, ha dichiarato il Coordinatore del Cts Franco Locatelli.
 
“La terza dose – ha precisato - è largamente sicura e l’ho ricevuta senza il minimo problema”.
 
Locatelli ha poi annunciato che “Aifa si è attivata per garantire un quantitativo di dosi della piccola Merck approvato in Gran Bretagna”.
 
Rispetto alle vaccinazioni in età pediatrica il coordinatore del Cts ha evidenziato che “le società scientifiche hanno preso posizioni favorevoli su vaccinazioni per i minori. C’è una quota piccola di bambini che necessitano di ricovero e gli studi hanno confermato la sicurezza del vaccino”.

 

 

menu
menu