Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg

Notiziario

  

2020

Informazioni sulla testata

Direttore editoriale
Carlo Sbiroli

Direttore responsabile
Cesare Fassari

Redazione
Arianna Alberti

Editore
Aogoi © 2017

Responsabile per AOGOI
Carlo Maria Stigliano

Editoriale di apertura

Nasce Aogoi letter. Ogni venerdì sulla tua mail tutte le notizie utili per la tua professione

Siamo lieti di presentarvi il primo numero di Aogoi letter, la newsletter che sarà inviata a tutti i ginecologi italiani con cadenza settimanale. Con questa nuova  iniziativa l’Aogoi si propone di offrire a tutti i colleghi, soci e non, uno strumento informativo agile, capace di raccogliere e soprattutto di selezionare tra la miriade di notizie e di informazioni veicolate ogni giorno dai media quelle di maggior interesse per la nostra professione.

Oltre all’attualità e alla politica sanitaria, Aogoi letter darà ampio spazio alle news di scienza, con focus sulla ginecologia e la salute materno infantile, e cercherà di animare (e possibilmente arricchire), con commenti e interviste ai vari stakeholder, il dibattito sui principali temi della salute femminile.

Ogni venerdì sul vostro computer, Aogoi letter vi terrà aggiornati sulle numerose iniziative organizzate e patrocinate dalla nostra Associazione e sui principali eventi che ruotano intorno al Pianeta Donna, cercando di seguire con occhio attento quanto accade nel panorama della ginecologia italiana e internazionale.

Strada facendo, con il vostro aiuto, cercheremo di dare sempre maggiore visibilità alle numerose iniziative promosse dell’Aogoi, con report e approfondimenti sui nostri congressi regionali, sulle iniziative di formazione e ricerca, sugli studi e le linee guida in ambito ostetrico e ginecologico elaborate sotto l’egida della Fondazione Confalonieri Ragonese, sull’attività del nostro Ufficio Legale Nazionale e sulla rete “Tutela e Prevenzione” in ambito medico legale e assicurativo che la nostra Associazione ha messo in campo con lo “Scudo Giudiziario Aogoi”.

Uno degli obiettivi che ci siamo posti con questa newsletter è quello di stabilire un rapporto più diretto e più agile con i nostri soci e più in generale con la più ampia platea di colleghi e professionisti che si occupano della salute femminile e neonatale. Nel solco di quella cultura multidisciplinare e interprofessionale che ormai connota la professione medica.

Con Aogoi letter, nuovo nato nell’editoria dell’Aogoi, vogliamo sperimentare un nuovo modo di raccontare e di raccontarci. Speriamo di riuscirci, superando indenni le eventuali defaillance della fase di rodaggio.

L’invito che rivolgo a tutti voi è di sfruttare al meglio le potenzialità di questo formidabile canale di informazione. Per farlo, seguiteci e scriveteci. Inviateci i vostri commenti e le vostre analisi per arricchire le nostre rubriche.

 

Il Direttore Editoriale                                                     Il Direttore Responsabile
Carlo Sbiroli                                                                   Cesare Fassari

Il Responsabile per AOGOI
Carlo Maria Stigliano  

 

 

Niente più autorizzazione per gli spot dei profilattici. Il viceministro Sileri firma decreto

Niente più autorizzazione per gli spot dei profilattici. Il viceministro Sileri firma decreto

10 ottobre - “Si dà finalmente un via libera alla comunicazione e all’informazione sull’utilizzo dei profilattici, cercando di dare la migliore conoscenza e un approccio alla sessualità consapevole e guidato”. Il Ministero in ogni caso manterrà potere di far rimuovere eventuali spot contenenti informazioni pericolose per la salute dei consumatori. [...]

Istituita la Giornata nazionale per il Tumore al seno metastatico. La soddisfazione delle associazioni e le iniziative in programma

Istituita la Giornata nazionale per il Tumore al seno metastatico. La soddisfazione delle associazioni e le iniziative in programma

10 ottobre - L’approvazione della richiesta della Giornata da parte del Consiglio dei Ministri è un risultato importante, dovuto al lavoro di gruppo delle quattro Associazioni Andos Onlus Nazionale, Europa Donna Italia, Favo e IncontraDonna che, unite, sono riuscite ad ottenere il consenso e il sostegno del Governo su una problematica così delicata e cruciale. [...]

Covid. La situazione peggiora. Ecco i dati del monitoraggio settimanale Iss-Ministero

Covid. La situazione peggiora. Ecco i dati del monitoraggio settimanale Iss-Ministero

10 ottobre - Riportati complessivamente 3.805 focolai attivi di cui 1.181 nuovi. Rt nazionale sopra 1. Sono 17 le Regioni che hanno segnalato un aumento del numero di casi diagnosticati rispetto alla settimana precedente. Per ora limitato, ma comunque in aumento, il numero di focolai in ambito scolastico. Il contact tracing in difficoltà. “Si osserva un notevole carico dei servizi territoriali che va monitorato per i suoi potenziali riflessi sui servizi assistenziali”. Preoccupa anche aumento dei ricoveri in terapia intensiva che, seppur ancora sotto la soglia di allarme, segna un trend di incremento allarmante. [...]

Covid. Cosa ci aspetta? Ecco i quattro scenari ipotizzati sul tavolo di Governo e Regioni

Covid. Cosa ci aspetta? Ecco i quattro scenari ipotizzati sul tavolo di Governo e Regioni

10 ottobre - Sono queste alcune delle possibilità contemplate in un documento che disegna i vari scenari epidemiologici possibili e le conseguenti misure da mettere in campo per fermare l’epidemia da Covid. Possibili anche l’istituzione di zone rosse e limiti alla mobilità intraregionale se l’indice fosse compreso tra 1,25 e 1,5 con segnali di sofferenza dei servizi. [...]

Covid. Ricciardi: “Se continua così a dicembre rischiamo di avere 16mila nuovi casi al giorno”

Covid. Ricciardi: “Se continua così a dicembre rischiamo di avere 16mila nuovi casi al giorno”

10 ottobre - “Da giugno ad oggi abbiamo avuto un raddoppio al mese dei nuovi casi. Se non si arresta tra due mesi staremo come stanno oggi Francia, Spagna e Gran Bretagna”. “Rispetto a quello che ci aspetta, cioè una pressione enorme con l’arrivo dell’influenza, bisognava rafforzare il sistema di testing allargandolo a tutte le strutture, sia pubbliche che private che sono in grado di farlo, e poi con i pronto soccorso che in molti casi non hanno ancora fatto nemmeno i percorsi differenziati”. [...]

Covid-19 e influenza. Molti sintomi sono uguali ma anche senza tampone a volte è possibile distinguerli. Intervista alla prof. Calderaro

Covid-19 e influenza. Molti sintomi sono uguali ma anche senza tampone a volte è possibile distinguerli. Intervista alla prof. Calderaro

10 ottobre - I primi sintomi di Covid-19 e influenza stagionale possono essere molto simili: febbre alta, tosse mal di gola. Alcune caratteristiche permettono di distinguere le due condizioni, in caso di incertezza comunque i medici dovrebbero ricorrere alla diagnostica infettivologica. Secondo la Professoressa Adriana Calderaro dell'Università di Parma, è ragionevole credere che i virus influenzali di quest’anno avranno un impatto minore sulla popolazione, poiché non sono stati segnalati nuovi ceppi rispetto a quelli contro cui gran parte della popolazione è immunologicamente “armata”. Il vaccino antinfluenzale resta quindi fortemente raccomandato. [...]

Farmaci in gravidanza. Acido folico e progesterone i più prescritti anche se talvolta in modo inappropriato. Le italiane ne assumono più delle straniere. Il report di Aifa

Farmaci in gravidanza. Acido folico e progesterone i più prescritti anche se talvolta in modo inappropriato. Le italiane ne assumono più delle straniere. Il report di Aifa

4 ottobre - Analizzati per la prima volta, attraverso i flussi informativi sanitari regionali, la prescrizione di farmaci erogati a carico del Ssn nei mesi prima, durante e dopo la gravidanza in Italia. Il 73,1% delle donne ha ricevuto almeno una prescrizione durante la gravidanza, il 57,1% nei tre trimestri precedenti la gravidanza e il 59,3% nei tre trimestri successivi al parto. [...]

Hpv. La vaccinazione previene il 63% dei tumori alla cervice

Hpv. La vaccinazione previene il 63% dei tumori alla cervice

4 ottobre - Il New England Journal of Medicine ha pubblicato uno studio che avvalora ulteriormente l’efficacia della vaccinazione contro il papilloma virus umano. Su quasi 1,7 milioni di ragazze, quelle che si sono vaccinate tra il 2006 e il 2017 presentano un tasso di prevalenza di cancro della cervice pari alla metà di quello che si registra fra le donne non vaccinate. [...]

Covid. Latte materno è sicuro, il virus non si trasmette al neonato

Covid. Latte materno è sicuro, il virus non si trasmette al neonato

4 ottobre - Il Covid 19 non viene trasmesso dalla mamma positiva al neonato durante l'allattamento. Lo rileva una ricerca multicentrica coordinata dalla Città della Salute di Torino che ha analizzato i campioni di latte di 14 mamme positive al virus dopo il parto, controllando i loro neonati nel primo mese di vita. Il latte è risultato negativo al SARS-CoV-2 in 13 di questi campioni, mentre in un caso è stata identificata per un breve periodo la presenza dell’RNA virale. [...]

Covid. Quasi l’80% dei neonati da mamme positive sono stati allattati con latte materno

Covid. Quasi l’80% dei neonati da mamme positive sono stati allattati con latte materno

4 ottobre - Lo rende noto oggi la Società italiana di neonatologia rinnovando la raccomandazione di favorire l’allattamento anche nel caso di madri Covid-19 positive asintomatiche o paucisintomatiche e raccomandando l’uso del latte materno crudo spremuto nel caso in cui il neonato fosse impossibilitato ad attaccarsi al seno, per condizioni cliniche incompatibili della mamma e/o del neonato. [...]

Cancro. Per tiroide, testicolo, stomaco, colon retto, utero e melanoma guarigione per la metà delle donne e quasi il 40% degli uomini europei

Cancro. Per tiroide, testicolo, stomaco, colon retto, utero e melanoma guarigione per la metà delle donne e quasi il 40% degli uomini europei

4 ottobre - I risultati in uno studio dell'Istituto superiore di sanità e del Cro di Aviano nell'ambito del programma Eurocare su 32 tipi di tumore e pubblicato sull'International Journal of Epidemiology. Per questi sei tipi di tumore in Europa la guarigione è ormai certa per il 51% delle donne e per il 39% degli uomini e le persone tornano ad avere un’attesa di vita simile a chi non si è ammalato. [...]

Seno. I tumori “di intervallo” sono spesso più aggressivi

Seno. I tumori “di intervallo” sono spesso più aggressivi

4 ottobre - Un ampio studio USA mette in evidenza la pericolosità dei cosiddetti tumori al seno “di intervallo”, ovvero diagnosticati nell’intervallo temporale tra uno screening e l’altro. “Oltre alla mammografia di screening di routine sono necessarie strategie per prevenire, rilevare ed evitare decessi per i tumori al seno di intervallo”, osservano gli autori dello studio che ha analizzato i dati relativi a oltre 69 mila donne. [...]

Pillola del giorno dopo. Ordine farmacisti: “Il farmaco resta senza obbligo di ricetta per le maggiorenni”

Pillola del giorno dopo. Ordine farmacisti: “Il farmaco resta senza obbligo di ricetta per le maggiorenni”

4 ottobre - Un probabile errore materiale nella Determina Aifa del 10 settembre pubblicata sulla GU del 24 settembre aveva creato un equivoco sul ripristino dell'obbligo di prescrizione per il medicinale Norlevo (levonorgestrel) della ditta Gekofar anche per le maggiorenni. A chiarire la situazione una circolare della Fofi: "Il contenuto della Determina Aifa sarà prossimamente rettificato, in quanto risulta erroneamente omesso che lo stesso farmaco è sottoposto al regime SOP in caso di cessione a maggiorenni, fermo restando che per le minori di 18 anni il regime di fornitura è RNR". [...]

Ru486. Piemonte dice sì al day hospital ma no ai consultori. Sul ricovero decideranno il medico e le direzioni sanitarie

Ru486. Piemonte dice sì al day hospital ma no ai consultori. Sul ricovero decideranno il medico e le direzioni sanitarie

4 ottobre - Circolare di indirizzo della Regione Piemonte sull’aborto farmacologico. Niente divieto di somministrazione in day hospital, mentre è confermato il no alla somministrazione nei consultori. Quanto all’ambito ospedaliero, “le modalità di ricovero sono valutate dal medico e dalla direzione sanitaria”. [...]

Covid. Focolai presenti in 101 province su 107. Colpa del “rilassamento” delle misure preventive negli eventi e nei momenti di aggregazione

Covid. Focolai presenti in 101 province su 107. Colpa del “rilassamento” delle misure preventive negli eventi e nei momenti di aggregazione

4 ottobre - Il nuovo monitoraggio settimanale di Ministero della Salute e Iss indica “un progressivo peggioramento dell’epidemia di SARS-CoV-2 da nove settimane che si riflette in un maggiore carico sui servizi sanitari” con 3.266 focolai attivi, di cui 909 nuovi. [...]

Via agli interventi Covid per incremento terapie intensive, ristrutturazione PS e aumento posti letto ordinari. Previsti 1.044 interventi in 457 ospedali

Via agli interventi Covid per incremento terapie intensive, ristrutturazione PS e aumento posti letto ordinari. Previsti 1.044 interventi in 457 ospedali

4 ottobre - La gara per oltre 713 milioni di euro è stata bandita dal Commissario Arcuri sulla base dei piani di riorganizzazione presentati da tutte le Regioni e dalle Province Autonome di Trento e Bolzano e approvati dal Ministero della Salute in base a quanto previsto dal Dl Rilancio. Il termine per la presentazione delle offerte scade il 12 ottobre 2020 alle ore 14:00. [...]

Aborto farmacologico. Per Ministro non c’è alcuna evidenza scientifica che ne sconsiglia il ricorso tra la 7ª e la 9ª settimana

Aborto farmacologico. Per Ministro non c’è alcuna evidenza scientifica che ne sconsiglia il ricorso tra la 7ª e la 9ª settimana

27 settembre – Il chiarimento in una risposta della sottosegretaria alla Salute Zampa a un’interrogazione parlamentare di Bellucci (FdI). [...]

Rapporto Cedap 2017: 14 mila bimbi in meno in un anno. Ricorso al taglio cesareo in calo ma sempre sopra il 30%. Salgono le gravidanze con Pma

Rapporto Cedap 2017: 14 mila bimbi in meno in un anno. Ricorso al taglio cesareo in calo ma sempre sopra il 30%. Salgono le gravidanze con Pma

27 settembre - Pubblicato l’annuale report del Ministero della Salute. Anche nel 2017 prosegue il calo delle nascite in tutte le aree del Paese: sono nati 461.284 bambini (nel 2016 erano 474.925).” Il fenomeno è in larga misura l’effetto della modificazione della struttura per età della popolazione femminile ed in parte dipende dalla diminuzione della propensione ad avere figli”. [...]

Menopausa. Sì a terapia ormonale sostitutiva, ma non per tutte. Il parere degli endocrinologi

Menopausa. Sì a terapia ormonale sostitutiva, ma non per tutte. Il parere degli endocrinologi

27 settembre - Dagli endocrinologi dell’Ame una guida in 7 punti per una gestione “personalizzata” della menopausa. Un aiuto per il medico e il paziente nella scelta dell’approccio più adeguato in base alla varietà e alla combinazione di sintomi. Toscano: “La menopausa non deve essere vissuta necessariamente come un incubo. Se ben gestita la qualità della vita rimane intatta o quasi”. [...]

Protesi seno e linfoma anaplastico a grandi cellule. Per Ministero “nessuna” correlazione

Protesi seno e linfoma anaplastico a grandi cellule. Per Ministero “nessuna” correlazione

27 settembre - "L’eziopatogenesi di questa nuova rara forma di linfoma resta sconosciuta. L’ipotesi di una possibile associazione tra la protesi mammaria a superficie testurizzata e la neoplasia è stata avanzata sulla base dei dati epidemiologici attualmente disponibili, che non sono tuttavia sufficienti a dimostrarne la correlazione". Così il viceministro alla Salute Sileri rispondendo a una interrogazione parlamentare presentata da Rizzotti (FI). [...]

Medicina di genere. Zampa: “Con l’istituzione dell’Osservatorio oggi si compie un grande passo”

Medicina di genere. Zampa: “Con l’istituzione dell’Osservatorio oggi si compie un grande passo”

27 settembre - "Lo scorso 22 settembre ho sottoscritto il decreto, in corso di registrazione, che istituisce presso l’Iss l’Osservatorio dedicato alla Medicina di Genere. L’istituzione dell’Osservatorio contribuirà alla piena attuazione delle quattro aree di intervento previste dal Piano: percorsi clinici di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione; ricerca e innovazione; formazione e aggiornamento professionale; comunicazione e informazione", spiega la sottosegretaria alla Salute. [...]

Pma. Studio promuove il protocollo DuoStim

Pma. Studio promuove il protocollo DuoStim

27 settembre - Uno studio multicentrico pubblicato sulla rivista Human Reproduction, evidenzia come i bambini nati da blastocisti ottenute in fase luteale abbiano lo stesso outcome perinatale di quelli nati da blastocisti ottenute in fase follicolare. [...]

Covid. Ecdc aggiorna livelli rischio: Italia tra i Paesi a rischio “basso” per la popolazione e i sistemi sanitari. Ma in alcuni Stati UE situazione peggiore del picco di marzo

Covid. Ecdc aggiorna livelli rischio: Italia tra i Paesi a rischio “basso” per la popolazione e i sistemi sanitari. Ma in alcuni Stati UE situazione peggiore del picco di marzo

27 settembre - “L'attuale situazione epidemiologica in molti paesi – si legge nel nuovo Risk Assessment dell’Ecdc - è preoccupante in quanto pone un rischio crescente di infezione per gli individui vulnerabili (individui con fattori di rischio per la grave malattia da COVID-19, come gli anziani) e per gli operatori sanitari, in particolare nelle cure primarie, e richiede azione di sanità pubblica”. Bulgaria, Croazia, Rep. Ceca, Ungheria, Malta, Romania e Spagna i Paesi più a rischio. [...]

“Aumentano ancora i casi. Il 76% dei focolai in famiglia. Non è il momento di rilassarsi e autorizzare eventi di aggregazione”. Il nuovo monitoraggio Iss-Ministero della Salute

“Aumentano ancora i casi. Il 76% dei focolai in famiglia. Non è il momento di rilassarsi e autorizzare eventi di aggregazione”. Il nuovo monitoraggio Iss-Ministero della Salute

27 settembre - Pubblicato il report relativo al periodo 14-20 settembre 2020. Cresce l’incidenza che arriva a 31,4 casi per mille abitanti. Indice Rt a 0,95. Cresce l’occupazione dei posti letto in area medica e terapia intensiva. I focolai aumentano ancora e sono 2.868. Ancora presto per valutare l’effetto della riapertura delle scuole. Età media nuovi casi stabile a 41 anni. [...]

Covid. Cnr: il 15% delle forme gravi spiegato da anomalie genetiche e immunologiche

Covid. Cnr: il 15% delle forme gravi spiegato da anomalie genetiche e immunologiche

27 settembre - Alti livelli di anticorpi diretti contro IFN di tipo I nel sangue di individui con forme severe. Tra questi anche pazienti con una malattia genetica rara, l’Incontinentia Pigmenti. Lo afferma, in due studi pubblicati sulla rivista Science, un team internazionale che comprende due ricercatrici dell’Istituto di genetica e biofisica del Cnr di Napoli. [...]

L'aderenza diagnostica e terapeutica nell'era COVID-19

L'aderenza diagnostica e terapeutica nell'era COVID-19

29 - 30 settembre 2020
Milano, Palazzo delle Stelline

4° CONGRESSO NAZIONALE ONDA
1° CONGRESSO IN MODALITA' RESIDENZIALE E VIRTUALE

Obesità e tumori ginecologici. Con laparoscopia gas-less, riduzione significativa dei rischi associati per le donne obese

Obesità e tumori ginecologici. Con laparoscopia gas-less, riduzione significativa dei rischi associati per le donne obese

19 settembre - Al via lo studio dell’Int di Milano per ampliarne le possibilità di impiego. La chirurgia per via laparoscopica è spesso il principale trattamento in caso di tumori ginecologici, con una sopravvivenza a 5 anni superiore al 70%, quando la diagnosi è allo stadio iniziale. In caso di obesità, però, si alza la percentuale di rischio di complicanze a carico dell’apparato respiratorio e di problemi cardiaci durante l’intervento. [...]

Apnea ostruttiva del sonno. Nelle donne si correla a un maggior rischio di fratture vertebrali

Apnea ostruttiva del sonno. Nelle donne si correla a un maggior rischio di fratture vertebrali

19 settembre - L’apnea ostruttiva del sonno, nelle donne, rappresenta un fattore di rischio aggiuntivo per le fratture vertebrali. L’evidenza emerge dai risultati di un ampio studio statunitense, che preso in esame oltre 55 mila partecipanti. “Si possono ipotizzare diverse spiegazioni per questi risultati”, osservano i ricercatori. “Innanzitutto, l’ipossia può condurre a disfunzione endoteliale vascolare e ad angiogenesi alterata, che determina a sua volta una ridotta perfusione ossea e perdita dell’osso stesso”. [...]

Francia. Medici e Governo discutono su progetto di legge che vieta i certificati di “verginità”

Francia. Medici e Governo discutono su progetto di legge che vieta i certificati di “verginità”

19 settembre - La misura è stata annunciata dal ministro dell'Interno, Gérald Darmanin, e dal ministro della cittadinanza, Marlène Schiappa e prevede sanzioni per i medici che rilasciano il certificato. Ma tra i medici le opinioni sono discordanti. In linea di principio sono tutti a favore dell’abolizione ma c’è chi sottolinea: “Nella vita reale li rilasciamo se una donna ha bisogno di un documento in cui si afferma che è vergine in modo che smettano di molestarla, per salvarle la vita, per proteggerla”. [...]

Covid. Ministero e Iss: “Servizi territoriali in sofferenza per carico eccezionale lavoro, vanno rafforzati”. L’allarme nell’ultimo report di monitoraggio

Covid. Ministero e Iss: “Servizi territoriali in sofferenza per carico eccezionale lavoro, vanno rafforzati”. L’allarme nell’ultimo report di monitoraggio

19 settembre - In atto un “lento e progressivo peggioramento dell’epidemia di SARS-Cov-2, sebbene con un andamento più contenuto rispetto a quello osservato in altri Paesi europei”. Attivi 2.397 focolai di cui molti associati ad attività ricreative con un ulteriore aumento della trasmissione in ambito familiare/domestico. E i servizi iniziano a soffrire con il rischio "di compromettere la tempestiva gestione dei contatti oltre che non assicurare le attività non collegate a questa emergenza”. [...]

Covid-19. C’è il rischio di recidiva? Per ora “i casi di reinfezione sono rari e non problematici”. Intervista a Alessandro Sette e Alex Richter

Covid-19. C’è il rischio di recidiva? Per ora “i casi di reinfezione sono rari e non problematici”. Intervista a Alessandro Sette e Alex Richter

19 settembre - È possibile essere infettati due volte da Sars-Cov-2. Al momento però sono stati accertati e documentati pochissimi casi e, quasi sempre, i sintomi della seconda infezione sono più lievi. Secondo Alessandro Sette del La Jolla Institute for Immunology e Alex Richter dell’Institute of Immunology and Immunotherapy, è presto per fare una valutazione sulla frequenza delle reinfezioni, tuttavia queste non mettono in dubbio l’efficacia di un futuro vaccino. [...]

Covid. Iss: “Nel mondo 58 studi clinici in corso sui vaccini e 7 sono in fase 3”

Covid. Iss: “Nel mondo 58 studi clinici in corso sui vaccini e 7 sono in fase 3”

19 settembre - Le terapie sono invece 1836, e in questo caso ha raggiunto la fase 3 il 16%. Sono 63 gli studi interventistici condotti in Italia (45 autorizzati dall’Aida), di cui il 92% con uno scopo terapeutico e l'8% con uno scopo preventivo. Questi alcuni dei dati presentati nella nuova infografica prodotta dal Gruppo di lavoro “Trial Clinici” dell’Iss, aggiornata al 14 settembre, che esegue la mappatura e il monitoraggio periodico di studi per la prevenzione e il trattamento dell’infezione da Sars-CoV-2. [...]

Spesa sanitaria. Il nuovo rapporto della Ragioneria dello Stato: “Aumentano acquisti da privato e consumi intermedi. Spesa privata supera i 34 mld”.

Spesa sanitaria. Il nuovo rapporto della Ragioneria dello Stato: “Aumentano acquisti da privato e consumi intermedi. Spesa privata supera i 34 mld”.

19 settembre - Pubblicato l’annuale rapporto sul monitoraggio sulla spesa sanitaria italiana. Spesa cresce di 1,3 mld rispetto al 2018. Disavanzi regionali sempre sopra il miliardo. Stabile la spesa farmaceutica mentre prosegue inesorabile l’aumento per consumi intermedi e acquisto di prestazioni dal privato. “Esistono margini di efficientamento e di razionalizzazione del sistema che possono essere utilmente attivati per far fronte agli effetti dell’invecchiamento della popolazione senza compromettere la qualità e l’universalità dei servizi erogati”. [...]

menu
menu