Associazione dei Ginecologi Italiani:
ospedalieri, del territorio e liberi professionisti

slider_medici.jpg
topbanner2b.jpg
topbanner3d.jpg

Notiziario

  

2023

Informazioni sulla testata

Direttore editoriale
Carlo Sbiroli

Direttore responsabile
Ester Maragò

Editore
Aogoi © 2023

Responsabile per AOGOI
Carlo Maria Stigliano

Editoriale di apertura

Nasce Aogoi letter. Ogni venerdì sulla tua mail tutte le notizie utili per la tua professione

Siamo lieti di presentarvi il primo numero di Aogoi letter, la newsletter che sarà inviata a tutti i ginecologi italiani con cadenza settimanale. Con questa nuova  iniziativa l’Aogoi si propone di offrire a tutti i colleghi, soci e non, uno strumento informativo agile, capace di raccogliere e soprattutto di selezionare tra la miriade di notizie e di informazioni veicolate ogni giorno dai media quelle di maggior interesse per la nostra professione.

Oltre all’attualità e alla politica sanitaria, Aogoi letter darà ampio spazio alle news di scienza, con focus sulla ginecologia e la salute materno infantile, e cercherà di animare (e possibilmente arricchire), con commenti e interviste ai vari stakeholder, il dibattito sui principali temi della salute femminile.

Ogni venerdì sul vostro computer, Aogoi letter vi terrà aggiornati sulle numerose iniziative organizzate e patrocinate dalla nostra Associazione e sui principali eventi che ruotano intorno al Pianeta Donna, cercando di seguire con occhio attento quanto accade nel panorama della ginecologia italiana e internazionale.

Strada facendo, con il vostro aiuto, cercheremo di dare sempre maggiore visibilità alle numerose iniziative promosse dell’Aogoi, con report e approfondimenti sui nostri congressi regionali, sulle iniziative di formazione e ricerca, sugli studi e le linee guida in ambito ostetrico e ginecologico elaborate sotto l’egida della Fondazione Confalonieri Ragonese, sull’attività del nostro Ufficio Legale Nazionale e sulla rete “Tutela e Prevenzione” in ambito medico legale e assicurativo che la nostra Associazione ha messo in campo con lo “Scudo Giudiziario Aogoi”.

Uno degli obiettivi che ci siamo posti con questa newsletter è quello di stabilire un rapporto più diretto e più agile con i nostri soci e più in generale con la più ampia platea di colleghi e professionisti che si occupano della salute femminile e neonatale. Nel solco di quella cultura multidisciplinare e interprofessionale che ormai connota la professione medica.

Con Aogoi letter, nuovo nato nell’editoria dell’Aogoi, vogliamo sperimentare un nuovo modo di raccontare e di raccontarci. Speriamo di riuscirci, superando indenni le eventuali defaillance della fase di rodaggio.

L’invito che rivolgo a tutti voi è di sfruttare al meglio le potenzialità di questo formidabile canale di informazione. Per farlo, seguiteci e scriveteci. Inviateci i vostri commenti e le vostre analisi per arricchire le nostre rubriche.

 

Il Direttore Editoriale                                                     Il Direttore Responsabile
Carlo Sbiroli                                                                   Cesare Fassari

Il Responsabile per AOGOI
Carlo Maria Stigliano  

 

 

Monitoraggio Covid. Salgono ancora incidenza e Rt. In crescita anche i ricoveri in area non critica

Monitoraggio Covid. Salgono ancora incidenza e Rt. In crescita anche i ricoveri in area non critica

25 marzo - L’incidenza settimanale che si attesta a 848 casi per 100 mila abitanti rispetto ai 725 della precedente rilevazione. Sale anche l’indice Rt che arriva a 1,12 dallo 0,94 della precedente rilevazione. Per quanto riguarda l’occupazione dei letti continua la discesa (seppur lieve) per le terapie intensive: a livello nazionale è al 4,5% rispetto al 4,8%% di sette giorni fa ma tornano a salire i pazienti in Area non critica dove si registra un 13,9% rispetto al 12,9% della scorsa settimana. [...]

Sostegni ter. Via libera anche dalla Camera. Indennizzi ai danneggiati da vaccini Covid e indennità di esclusività anche per dirigenti Ministero Salute. Ecco tutte le novità

Sostegni ter. Via libera anche dalla Camera. Indennizzi ai danneggiati da vaccini Covid e indennità di esclusività anche per dirigenti Ministero Salute. Ecco tutte le novità

25 marzo - Gli eventuali indennizzi riguarderanno non solo chi è soggetto ad obbligo ma tutte le persone che si sono sottoposte alla vaccinazione anti Covid. Sarà un decreto di Ministero della Salute e Mef a dover stabilire le modalità di monitoraggio annuale delle richieste di accesso agli indennizzi e dei relativi esiti. Stanziati nuovi contributi per le spese sanitarie affrontate dalle regioni a causa del Covid e viene regolato l'utilizzo delle quote di ripiano relative al paynack 2020. Queste alcune delle misure di interesse sanitario contenute nel provvedimento votato con la fiducia. [...]

Istat. Nuovo record negativo per le nascite nel 2021: solo 399mila

Istat. Nuovo record negativo per le nascite nel 2021: solo 399mila

18 marzo - Istat ha pubblicato un aggiornamento del bilancio demografico italiano sottolineando il perdurare di una dinamica negativa: in due anni di Covid il calo di popolazione è stato di quasi 616 mila unità soprattutto per effetto del saldo naturale fortemente negativo con un gap di – 310mila unità nel rapporto tra nascite e morti. [...]

Crisi Ucraina. Allattare durante le emergenze. Documento Unicef/Iss: “Meglio allattamento al seno che latte artificiale”

Crisi Ucraina. Allattare durante le emergenze. Documento Unicef/Iss: “Meglio allattamento al seno che latte artificiale”

18 marzo - “Spesso – scrivono Unicef e Iss - come prima risposta all’emergenza, si pensa erroneamente alla fornitura dei sostituti del latte materno (la formula) come priorità. Invece, la protezione dell’allattamento diventa ancora più importante nei contesti umanitari, a causa dell’accesso spesso limitato all’acqua potabile e delle condizioni igienico sanitarie compromesse che non consentono una preparazione della formula in sicurezza”. [...]

Il padre nei primi mille giorni. L’Iss pubblica la Guida metodologica PARENT

Il padre nei primi mille giorni. L’Iss pubblica la Guida metodologica PARENT

18 marzo - La Guida è destinata in forma multiprofessionale e multidisciplinare a tutte le professioni che, a diverso titolo, entrano in contatto con i padri, le madri e i genitori nel percorso nascita. Sono inclusi i docenti universitari, i coordinatori e le coordinatrici e i tutor e le tutor dei corsi di laurea delle professioni sanitarie per gli aspetti relativi alla formazione pre-service. Ecco la Guida e tutti i materiali formativi messi a disposizione dall'Iss. [...]

Carcinoma mammario. Nel Lazio test genomici gratuiti

Carcinoma mammario. Nel Lazio test genomici gratuiti

18 marzo - Saranno a carico del Servizio sanitario regionale. Circa 1.000 donne interessate, in stadio di avanzamento precoce che possono così evitare l’esposizione agli effetti della chemioterapia. “La prescrizione dei test genomici deve essere effettuata dalle équipe delle Breast Unit” che sono 16 nel Lazio. L'annuncio nei giorni scorsi durante il question time alla Regione dell'assessore alla Sanità D'Amato. [...]

Covid. Decreto riaperture: obbligo mascherine e super green pass al chiuso fino al 30 aprile. Per i sanitari obbligo vaccino resta fino dicembre ma via la sospensione per i guariti non vaccinati

Covid. Decreto riaperture: obbligo mascherine e super green pass al chiuso fino al 30 aprile. Per i sanitari obbligo vaccino resta fino dicembre ma via la sospensione per i guariti non vaccinati

18 marzo - Via libera dal Cdm al nuovo provvedimento che disegna la road map della fine delle restrizioni. Dal 1 aprile confermato stop a sistema a colori e decadenza Cts e struttura commissariale. Resta Green pass base fino al 30 aprile per lavoro e alcune attività (mense, concorsi pubblici, colloqui in carcere) e per trasporti a lunga percorrenza. Via quarantena per i contatti stretti. Scuola in presenza ma dopo 4 mesi mascherina per tutti. Proroga assunzione medici in pensione e specializzandi. Ecco tutte le misure. [...]

Monitoraggio Covid. Salgono sia incidenza che indice Rt. Scende occupazione terapie intensive ma non calano i ricoveri in area non critica

Monitoraggio Covid. Salgono sia incidenza che indice Rt. Scende occupazione terapie intensive ma non calano i ricoveri in area non critica

18 marzo - La curva per la terza settimana consecutiva mostra una crescita. L’incidenza settimanale si attesta a 725 casi per 100 mila abitanti rispetto ai 510 della precedente rilevazione. In salita anche l’indice Rt che si posiziona a 0,94 rispetto allo 0,83 della scorsa settimana. L'occupazione dei letti in terapia intensiva è al 4,8% rispetto all’6,6% di sette giorni fa ma si ferma il calo in Area non critica dove si registra un 12,9%, il medesimo livello rispetto alla scorsa settimana. [...]

Covid. Il quadro europeo: i casi tornano a salire ma non i decessi. Il 72,2% degli europei ha concluso il ciclo primario di vaccinazione e il 52,1% ha fatto il booster

Covid. Il quadro europeo: i casi tornano a salire ma non i decessi. Il 72,2% degli europei ha concluso il ciclo primario di vaccinazione e il 52,1% ha fatto il booster

18 marzo - I dati dell’Ecdc confermano l’inversione di rotta del trend dei contagi che, dopo settimane di discesa, ha ripreso a salire. Permane invece la tendenza al calo nei decessi. L’Italia collocata, insieme ad altri 7 Paesi nell’area a “moderata preoccupazione” in base ai diversi indicatori epidemiologici della pandemia. [...]

La gravidanza durante il Covid. Per un terzo delle donne incinte o neo mamme poco supporto sociale e il 12% ha accusato distress psicologico. Lo studio dell’Iss

La gravidanza durante il Covid. Per un terzo delle donne incinte o neo mamme poco supporto sociale e il 12% ha accusato distress psicologico. Lo studio dell’Iss

11 marzo - Allo studio hanno partecipato 1168 donne in gravidanza e 940 donne che avevano partorito fino a 6 mesi prima di ridonare al sondaggio. Le preoccupazioni legate soprattutto alla salute del bambino (60%) e al timore di non potere avere il partner vicino durante il parto (80%). Il 21% delle donne che ha partorito lo ha fatto senza la vicinanza del partner o altra persona di fiducia. [...]

Vaccino Covid in gravidanza. “Ecco perché, dopo i primi dubbi, ho deciso di farlo”. Una neo mamma racconta cosa l’ha convinta

Vaccino Covid in gravidanza. “Ecco perché, dopo i primi dubbi, ho deciso di farlo”. Una neo mamma racconta cosa l’ha convinta

11 marzo - La signora si chiama Cara Jamieson, ed è una specialista dell’allattamento al seno. Lavora e vive in Scozia e ha deciso di raccontare la sua storia e il percorso che l’ha portata alla decisone di vaccinari contro il Covid dopo essere rimasta incinta del secondo figlio, una bambina. La testimonianza raccolta e pubblicata sul sito dell’Oms Europa. [...]

Aborto. Oms pubblica nuove linee guida: “Dove è illegale o ostacolato ci sono più aborti e più decessi”. Raccomandato uso pillola abortiva

Aborto. Oms pubblica nuove linee guida: “Dove è illegale o ostacolato ci sono più aborti e più decessi”. Raccomandato uso pillola abortiva

11 marzo - Nel mondo, secondo le stime dell’Oms, si registrano ogni anno almeno 25 milioni di aborti non sicuri con 39mila decessi annuali. Sulla base delle più recenti evidenze scientifiche, queste linee guida consolidate riuniscono oltre 50 raccomandazioni che abbracciano la pratica clinica, l'erogazione di servizi sanitari e gli interventi legali e politici a sostegno di un'assistenza abortiva di qualità. [...]

Test genomici tumore del seno. Il 25% dei centri senologici non è in grado di prescriverli gratuitamente

Test genomici tumore del seno. Il 25% dei centri senologici non è in grado di prescriverli gratuitamente

11 marzo - Il Decreto attuativo che ha sbloccato i 20 milioni di euro per il Fondo dedicato è stato pubblicato lo scorso luglio, ma ad oggi solo il 48% degli ospedali ha stabilito regole certe per il rimborso delle analisi. Ancora troppe disparità territoriali nell’accesso ai test che evitano cure inappropriate. Indagine di SenoNetwork. [...]

Tumore al seno. Studio italiano identifica meccanismo che determina la resistenza alle terapie

Tumore al seno. Studio italiano identifica meccanismo che determina la resistenza alle terapie

11 marzo - La scoperta nell’ambito di un progetto di ricerca sostenuto da AIRC e coordinato dalla prof.ssa Matilde Todaro del Dipartimento PROMISE all’Università di Palermo. In particolare, il gruppo di ricercatori ha identificato una popolazione di cellule staminali tumorali, presente nei tumori resistenti all’ormonoterapia e ai farmaci chemioterapici, caratterizzata da un’alta espressione di molecole coinvolte nei meccanismi di riparazione del DNA. [...]

Le apnee notturne possono aumentare il dolore articolare e l’astenia nelle donne in post-menopausa

Le apnee notturne possono aumentare il dolore articolare e l’astenia nelle donne in post-menopausa

11 marzo - Uno studio giapponese evidenzia un legame tra la sindrome delle apnee ostruttive nel sonno (Osas) e l’aumento di dolore articolare e astenia nelle donne in post-menopausa. Legame troppo spesso sottovalutato. [...]

Perché le ragazze adolescenti, più dei ragazzi, smettono di fare attività fisica e sportiva? Ecco come invertire il fenomeno. I consigli dell’Oms Europa

Perché le ragazze adolescenti, più dei ragazzi, smettono di fare attività fisica e sportiva? Ecco come invertire il fenomeno. I consigli dell’Oms Europa

11 marzo - A livello globale, il fenomeno è presente anche in Italia, quasi l'85% delle ragazze adolescenti abbandona qualsiasi forma di attività fisica o sportiva. Tra i fattori quello della competitività che non è vista di buon grado dalla maggior parte delle ragazze adolescenti. Ma anche la sensazione di non essere all’altezza o competenti, il poco sostegno da parte di familiari amici e insegnanti e la sensazione di insicurezza a fare attività fisica all’aperto nelle strade e negli spazi del proprio quartiere. Tutti ostacoli che possono e debbono superati. [...]

Donne medico sono maggioranza tra gli under 70. Tra i dentisti, invece, ancora più maschi che donne. Ecco tutti i dati della Fnomceo in occasione dell’8 marzo

Donne medico sono maggioranza tra gli under 70. Tra i dentisti, invece, ancora più maschi che donne. Ecco tutti i dati della Fnomceo in occasione dell’8 marzo

11 marzo - Dei 106 presidenti d’Ordine, 11 sono donna; 26 le vicepresidenti; 7 le presidenti delle Commissioni d’Albo Odontoiatri. Due le donne nel comitato Centrale della Federazione nazionale. Appena cento anni fa, le donne medico erano circa duecento, per diventare 367 nel 1938. Medico fu però la prima donna a laurearsi nell’Italia unita: Ernestina Paper, originaria di Odessa, che discusse la sua tesi all’Università di Firenze nel 1877; seguita, l’anno dopo a Torino, da Maria Farné Velleda, seconda laureata d’Italia, sempre in Medicina. [...]

Antibiotici. Con il Covid se ne sono consumati meno (-18,2%) ma il loro uso resta ampiamente inappropriato, anche in ospedale. Rapporto Aifa

Antibiotici. Con il Covid se ne sono consumati meno (-18,2%) ma il loro uso resta ampiamente inappropriato, anche in ospedale. Rapporto Aifa

11 marzo - Nonostante il consumo complessivo si sia ridotto, l’emergenza legata alla pandemia sembra abbia determinato un incremento del ricorso inappropriato agli antibiotici, soprattutto in ambito ospedaliero, con un possibile impatto negativo sulla diffusione di batteri con resistenza agli antibiotici. I dati indicano una marcata predilezione nel nostro Paese per le molecole ad ampio spettro, con maggiore impatto sulle resistenze antibiotiche. [...]

Giornata contro violenza operatori sanitari. Speranza: “Personale è cuore del nostro Ssn”. Insediato l’Osservatorio presso il ministero

Giornata contro violenza operatori sanitari. Speranza: “Personale è cuore del nostro Ssn”. Insediato l’Osservatorio presso il ministero

11 marzo - Il Ministro durante la prima riunione dell’Osservatorio nazionale: “Il cuore del Servizio Sanitario Nazionale è costituito dagli uomini e dalle donne che tutti i giorni ci lavorano perciò ogni forma di violenza è inaccettabile e va combattuta con tutte le energie”. [...]

Fine vita. Primo sì della Camera. Il testo ora al Senato. Obiezione di coscienza garantita per gli operatori. Sì a emendamento che prevede ok di un solo medico per attestare gravità patologia

Fine vita. Primo sì della Camera. Il testo ora al Senato. Obiezione di coscienza garantita per gli operatori. Sì a emendamento che prevede ok di un solo medico per attestare gravità patologia

11 marzo - A favore del provvedimento sulla morte volontaria medicalmente assistita PD, 5 Stelle, Leu e Più Europa. Italia Viva dà libertà di voto. Contrari FI (ma alcuni hanno votato sì) Lega, FdI, Coraggio Italia e NcI. Rispetto al testo elaborato dalle commissioni diverse le modifiche approvate in questi giorni dall'aula di Montecitorio. Tra queste il fatto che la patologia di cui si soffre dovrà essere attestata dal medico di medicina generale o dal medico che ha in cura il paziente. Non serviranno più entrambe le attestazioni. [...]

Monitoraggio Covid. L’Iss certifica che il virus ha rialzato la testa: su incidenza e Rt. Ma (per ora) i ricoveri in ospedale scendono

Monitoraggio Covid. L’Iss certifica che il virus ha rialzato la testa: su incidenza e Rt. Ma (per ora) i ricoveri in ospedale scendono

11 marzo - Torna a crescere l’incidenza settimanale che si attesta a 510 casi per 100 mila abitanti rispetto ai 433 di sette giorni fa. In salita anche l’indice Rt che arriva a 0,83 rispetto allo 0,75 della precedente rilevazione. L’occupazione dei letti di terapia intensiva a livello nazionale è al 5,5% rispetto all’6,6% di sette giorni fa e in Area non critica scende al 12,9% rispetto al 14,7%. Italia sempre più bianca. [...]

Lancet: “I morti reali per Covid potrebbero essere 18,2 milioni, il triplo di quelli ufficiali”. Anche in Italia possibile sottostima: i decessi a fine dicembre salirebbero da 137 mila a 259mila

Lancet: “I morti reali per Covid potrebbero essere 18,2 milioni, il triplo di quelli ufficiali”. Anche in Italia possibile sottostima: i decessi a fine dicembre salirebbero da 137 mila a 259mila

11 marzo - I conti li hanno fatti i ricercatori dell'Institute for Health Metrics and Evaluation dell'Università di Washington che hanno esaminato le morti a livello globale avvenute tra il 2020 e il 2021 in 191 paesi e territori, confrontando i valori associati ai decessi degli 11 anni precedenti. In Italia la differenza tra notifiche ufficiali e decessi effettivi stimati non è uniforme:  le differenze più grandi in Calabria con 6.920 decessi a fronte dei soli 1.610 ufficializzati e in Sicilia con 19.400 decessi a fronte dei 7.500 ufficializzati. Di contro, il numero di decessi ufficiali non si scosta eccessivamente da quelli stimati dallo studio in Valle d’Aosta, Trento, Bolzano e Friuli Venezia Giulia. [...]

Lettera della Presidente

Lettera della Presidente

Carissime, carissimi, vi ricordo che martedì 8 marzo è la Giornata internazionale della donna (International Women's Day) istituita ufficialmente dall’Organizzazione Nazioni Unite (ONU) durante l’assemblea del 16 dicembre 1977 in cui venne deliberato e proposto a ogni stato, nel rispetto della propria sovranità, di dichiarare un giorno all'anno "Giornata delle Nazioni Unite per i diritti delle Donne e per la pace internazionale". [...]

Giornata mondiale Hpv. Sottosegretario Costa: “Tenere alta l’attenzione su un fenomeno che coinvolge anche gli uomini”

Giornata mondiale Hpv. Sottosegretario Costa: “Tenere alta l’attenzione su un fenomeno che coinvolge anche gli uomini”

4 marzo – “E’ necessario tornare a parlarne, sfatando ogni tabù, con campagne di comunicazione e prevenzione, anche social, rivolte ai più giovani e ai loro genitori per renderli coscienti e consapevoli. La cultura della prevenzione va declinata ugualmente al maschile. [...]

Epidurale durante il parto naturale riduce morbidità gravi per la madre

Epidurale durante il parto naturale riduce morbidità gravi per la madre

4 marzo - L’analgesia epidurale durante il travaglio per il parto naturale riduce la morbidità materna grave. La riduzione arriva al 21% per l’emorragia post partum, principale causa di morbidità materna. [...]

Malattie rare. In dieci anni triplicati gli studi clinici in Italia e in Europa sono attualmente in fase di sviluppo 2.500 nuovi farmaci per trattarle. Il dossier di Farmindustria

Malattie rare. In dieci anni triplicati gli studi clinici in Italia e in Europa sono attualmente in fase di sviluppo 2.500 nuovi farmaci per trattarle. Il dossier di Farmindustria

4 marzo - In occasione della Giornata mondiale del 28 febbraio Farmindustria ha realizzato un dossier che indica le prospettive della ricerca ma traccia anche una road map con le principali misure che occorrerebbe adottare per migliorare l’assistenza ai 2 milioni di persone affette da una patologia rara in Italia di cui la maggior parte sono bambini. [...]

Covid. Da inizio pandemia eccesso di mortalità di 178mila decessi rispetto alla media 2015-2019. L’analisi delle schede di morte per Covid conferma che il 90% dei decessi è correlato al virus

Covid. Da inizio pandemia eccesso di mortalità di 178mila decessi rispetto alla media 2015-2019. L’analisi delle schede di morte per Covid conferma che il 90% dei decessi è correlato al virus

4 marzo - Lo rileva il settimo rapporto Istat-Iss che analizza i dati fino a gennaio 2022. Il picco di morti in eccesso nel 2020, nel 2021 gran parte dell’eccesso di mortalità è stato osservato nel primo quadrimestre quando la copertura vaccinale era ancora molto bassa. Nel 90% delle schede di morte campione analizzate si riscontrano come complicanze condizioni tipicamente associate al Covid (polmonite, insufficienza respiratoria, distress respiratorio acuto  o altri sintomi respiratori). Il Covid è l’unica causa responsabile del decesso nel 23% dei casi, mentre nel 29% è presente una concausa e nel 48% si riscontra più di una causa. [...]

Monitoraggio Covid. Prosegue calo incidenza e pazienti in ospedale. Abruzzo, Piemonte e Pa di Trento in zona bianca

Monitoraggio Covid. Prosegue calo incidenza e pazienti in ospedale. Abruzzo, Piemonte e Pa di Trento in zona bianca

4 marzo - L’incidenza settimanale che si attesta a 433 casi per 100 mila abitanti rispetto ai 552 di sette giorni fa. Ma in calo è anche l’occupazione dei letti di terapia intensiva che a livello nazionale è al 6,6% rispetto all’8,4% di sette giorni fa e Area non critica che scende al 14,7% rispetto al 18,5%. Risale invece l’indice Rt che si attesta a 0,75 rispetto allo 0,73 della scorsa settimana. [...]

Ecco il nuovo Consiglio superiore di sanità: 13 new entry. Confermati Locatelli, Di Giulio e Vineis, presidente e vicepresidenti uscenti

Ecco il nuovo Consiglio superiore di sanità: 13 new entry. Confermati Locatelli, Di Giulio e Vineis, presidente e vicepresidenti uscenti

4 marzo - Tra i trenta componenti non di diritto si conferma la presenza dei tre membri del Comitato di presidenza uscente. Molti i volti nuovi, tra questi Enrico Gherlone, rettore dell'Università Vitae Salute San Raffaele di Milano. Tra le new entry anche il pneumologo Luca Richeldi (Policlinico Gemelli), da tempo volto noto della tv per i suoi interventi sul Covid e il direttore generale dell'Iss, Andrea Piccioli. Una volta insediato il neo Css provvederà alla nomina del nuovo Comitato di presidenza e dei responsabili delle 5 sezioni in cui è articolato. [...]

Ospedali. Sei italiani tra i primi 100 del Mondo. La classifica di Newsweek-Statista

Ospedali. Sei italiani tra i primi 100 del Mondo. La classifica di Newsweek-Statista

4 marzo - I primi tre italiani sono il Gemelli di Roma che si colloca al 37° posto in classifica, il Niguarda di Milano al 50° e il Sant'Orsola di Bologna al 60°. Ai vertici mondiali, secondo il settimanale americano e l’istituto di statistica che ha stilato la classifica, si collocano tre nosocomi statunitensi: la Mayo Clinic di Rochester, la Cleveland Clinic e il Massachusetts General Hospital di Boston. [...]

4 marzo: Giornata internazionale contro l'Hpv

4 marzo: Giornata internazionale contro l'Hpv

Una giornata e una campagna su scala mondiale per parlare di HPV, il papillomavirus umano, per spiegare cos’è, a quale rischi espone e soprattutto come fare per ridurne l’impatto attraverso lo screening e la vaccinazione. È questo l’International HPV Awareness Day, indetto per il 4 marzo, una iniziativa dell’International Papillomavirus Society IPVS e dei suoi 80 partner nel mondo. [...]

3 marzo - World Birth Defect Day 2022

3 marzo - World Birth Defect Day 2022

#ManyBirthDefects1Voice - La giornata mondiale per la prevenzione dei difetti congeniti (World Birth Defect Day) , istituita nel 2015, è un’occasione per ribadire l’importanza di alcune semplici informazioni, prime fra tutte l'assunzione di acido folico e le vaccinazioni. Si tratta di interventi di prevenzione che dobbiamo cercare di promuovere ogni giorno nel modo che riteniamo più opportuno nelle realtà in cui lavoriamo. [...]

Gli “aspetti di genere” nei programmi e nelle azioni regionali del Piano nazionale di prevenzione

Gli “aspetti di genere” nei programmi e nelle azioni regionali del Piano nazionale di prevenzione

25 febbraio - Il Piano persegue l’approccio di genere in chiave di cambio culturale e di prospettiva delle azioni e degli interventi di prevenzione. Ma sono a tutt’oggi poche le evidenze sull’efficacia di interventi o politiche in base agli aspetti di genere. Un possibile approccio è quello di selezionare aspetti di salute in cui sia comprovato il ruolo del genere, attraverso revisioni sistematiche e/o meta-analisi, e definire programmi di intervento adeguati che siano orientati al genere. [...]

Tumore al seno. Screening con Mri vantaggioso per le donne con mutazioni non-Brca

Tumore al seno. Screening con Mri vantaggioso per le donne con mutazioni non-Brca

25 febbraio - In uno studio di simulazione condotto negli USA, lo screening con risonanza magnetica del tumore al seno si è rivelato potenzialmente efficace nel diagnosticare con successo le forme con mutazioni non-Brca. [...]

Latte artificiale. Indagine Oms-Unicef svela forti pressioni per convincere i genitori con tecniche di marketing molto aggressive

Latte artificiale. Indagine Oms-Unicef svela forti pressioni per convincere i genitori con tecniche di marketing molto aggressive

25 febbraio - L'indagine svolta in 8 Paesi nel Mondo (per l'Europa c'è il Regno Unito). Per le due organizzazioni "le pratiche di sfruttamento impiegate dall’industria del latte artificiale, che vale 55 mld di dollari, compromettono la nutrizione dei bambini e violano gli impegni internazionali". A livello globale, solo il 44% dei bambini sotto i 6 mesi è allattato dalla madre in forma esclusiva. Oms e Unicef chiedono a governi, operatori sanitari, industria dell’alimentazione per l’infanzia di porre fine alla commercializzazione del latte in formula a scopo di lucro. [...]

menu
menu